La prima auto sportiva Saab 9-5 II sulle strade svedesi.

In Svezia ora è arrivato un lungo thriller a lieto fine. Potrebbe suonare un po 'pazzo, ma è vero. Solo ora, la prima auto sportiva privata Saab 9-5 II è stata registrata in Svezia. La storia dietro di esso è incredibile e mostra che nell'UE, nonostante tutto, non tutto è facile come dovrebbe essere.

Saab 9-5 II all'ufficio di registrazione
Saab 9-5 II all'ufficio di registrazione

Ricordiamo tutti le aste Saab quando sono stati chiamati i veicoli di pre-produzione e model year 2012. All'epoca furono vendute 18 tute sportive e quattro di loro sono per le strade della Germania. Una tuta sportiva Saab 9-5 dell'anno modello 2012, una Vector con motore turbo da 1.6 litri e 180 CV, è stata messa all'asta da Michèl Annink per 186.500 corone svedesi. È un cittadino svedese e un fan di Saab da quando aveva 11 o 12 anni. Il 9-5 è andato a Kiel dopo l'asta, dove Saab Service Kiel si è preso cura dell'accettazione e dell'approvazione. Kiel è uno specialista per questi veicoli rari, quindi nessun problema.

Michèl Annink è partito per la Svezia con i documenti di Kiel, ha attraversato la Germania, la Danimarca e il suo paese d'origine, dove i passanti hanno voltato la testa alla Saab e hanno fotografato il veicolo. Quello che non sapeva allora - doveva essere l'ultimo viaggio - per molto tempo. Di ritorno dalla Germania si è recato all'autorità di immatricolazione per immatricolare il veicolo con documenti tedeschi sulle strade svedesi. In realtà è un gioco da ragazzi all'interno dell'UE, perché la situazione giuridica è chiaramente regolamentata.

Le autorità svedesi hanno rifiutato e messo in dubbio la validità dei documenti tedeschi. Le autorità tedesche hanno commesso un errore nell'ammissione, è stato discusso, e l'autorità ha ignorato l'attuale legislazione dell'UE. Per i documenti di registrazione di un altro membro dell'UE sono validi in altri stati membri, l'autorizzazione all'immissione in commercio deve essere concessa. Quindi più di 4 ha passato mesi con l'esame, ma Michèl Annink non si è arreso.

Ha contattato il Parlamento dell'UE e ha ricevuto conferma che le autorità svedesi avevano torto. Ha scritto una domanda ed è finalmente pronto per andare alla Corte di giustizia europea per l'approvazione della Saabs. In un caso analogo in Belgio, le istituzioni nazionali avevano perso e dovevano concedere l'approvazione.

Poi improvvisamente, dopo ben 10 mesi, le autorità hanno ceduto. L'altro ieri c'era l'appuntamento con "Bilprovningen", i documenti sono stati controllati e accettati. In Svezia la notizia fa un po' scalpore. Bilsport , Auto-Motor-Sport riferire su di esso, e la televisione svedese ha anche chiesto a Michèl Annink.

Buone notizie per gli altri proprietari svedesi di una tuta sportiva Saab 9-5 II o di una Saab 9-4x. Perché hanno tutti lo stesso problema di Michèl Annink e non hanno ancora ricevuto alcun documento che ne consenta l'approvazione. Ce l'ha fatta, aspettando solo le sue targhe svedesi, poi la prima tuta sportiva Saab 9-5 II di proprietà privata guida le strade del suo paese d'origine. Michèl Annink è felice, la storia è finita bene. Per lui, la Saab è un'auto speciale per giorni speciali. E forse un po 'di più. Vi auguriamo sempre un buon viaggio!

Testo: tom@saabblog.net

Foto: Michèl Annink (1), Saab Service Kiel (6)

11 pensieri su "La prima auto sportiva Saab 9-5 II sulle strade svedesi."

  • Il problema principale nell'UE non è la legislazione di Bruxelles, ma le autorità locali e i politici negli Stati membri, queste mani aperte vogliono essere riempite

  • "Potrei vomitare Köttbullar - anche oggi se ci penso"
    Colpo diretto - assolutamente giusto! Mi sento lo stesso quando penso al fallimento SAAB.

  • Probabilmente le stesse autorità svedesi non riescono a credere che una delle due sole case automobilistiche nazionali possa ufficialmente andare in malora quando ha effettivamente il suo primo SUV e la station wagon più bella del mondo all'inizio ...

    No, questo deve avere cause più profonde e i veicoli non possono (ancora) essere approvati.

    La VM con le spalle al muro sarebbe stata l'occasione per lo stato svedese di acquistare a buon mercato dalla SAAB e mettere SAAB su una strada senza OGM nei prossimi anni. Potrei vomitare Köttbullar - anche oggi, solo a pensarci.

  • Le mie sincere congratulazioni al coraggioso Michel Annink:
    Sono un rivenditore di auto freelance e posso confermare pienamente ogni personaggio della storia.
    Fino al Ministero dei Trasporti svedese solo i poliziotti intolleranti e polverosi che cercano innumerevoli condizioni per impedire l'importazione gratuita nel paese.
    Le leggi dell'UE non interessano le persone lì.
    Inoltre, tutte le importazioni in Svezia sono "vetrose".
    Entro un giorno, SCANIA e VOLVO sono consapevoli del fatto che un nuovo camion europeo è stato importato dall'UE nel suo mercato ad alto prezzo.
    Il rivenditore del marchio UE, che ha venduto questo veicolo, sarà immediatamente rimborsato dell'intero aiuto di vendita.
    Questi sono di solito tra 4.000.- a 9.000.-Euro.
    Se è "fortunato", può mantenere il suo contratto di rivenditore.
    E all'indomani solo molestie da parte dell'importatore per farlo cadere.
    Certo, sempre "sotto le coperte" - mai per iscritto.
    Forse qualcuno potrebbe andare a Bruxelles.
    Ma lì sono deferiti alla Corte di giustizia europea.
    Questo dimostra quanto bene funzionino i lobbisti ..
    E i nostri corrotti idioti politici raccontano le favole dell'elettorato di un mercato comune e libero.
    Dalla mia 30 anni di esperienza posso solo dire:
    Tutto è diventato ancora peggio.
    Protezionismo nella pura cultura.
    I migliori saluti
    Peter Witzel.

  • Ebbene, a volte l'UE è utile! ... ..è quello in Svezia anche l'uomo bianco ufficiale o l'alce ufficiale? o il troll dell'ufficio ??

  • Quando lo scassinatore svedese nitrisce, l'Europa ride. Uno dovrebbe pubblicare i nomi dei funzionari responsabili svedesi.

  • Congratulazioni alla Svezia al proprietario SAAB! Ottimo veicolo, prenditi cura di questo bellissimo pezzo! La persistenza paga ... ..un numero imbarazzante per le autorità svedesi!

  • Cosa sta succedendo alle autorità svedesi ???????

  • Ancora una volta dubito e dispero su questa storia - con tutto il mio amore per Saab - sullo stato svedese.

  • SÌ, CONGRATULAZIONI!
    Bello che ha funzionato!
    Sarebbe stato un po 'perverso, se questa (grande) auto svedese in Svezia non sarebbe stata sulla strada (incredibile storia!).
    Ottimo anche che i media siano interessati a questa maratona di registrazione.
    Saab nella stampa è sempre buono, specialmente quando si tratta di un esemplare così raro 🙂
    Tom, sarebbe carino se potessi tenerci aggiornati sul rilascio, a condizione che tu abbia accesso ad esso.

  • La tenacia paga

I commenti sono chiusi