Spigoli IAA. Volvo Concept Coupe IAA 2013.

Gli amici delle automobili svedesi non possono certo lamentarsi della noia. Saab è completamente nuova sotto il proprietario NEVS ea Gothenburg tutti i segnali sono in cambiamento. Nuova piattaforma, nuovi motori, nuovo design. Volvo sta cambiando. Che aspetto avrà il futuro che siamo stati in grado di vedere all'IAA.

Volvo alla IAA: originale e studio
Volvo alla IAA: originale e studio

Il Concept Coupe è il primo di tre studi progettati per aprire la strada alla nuova Volvo XC90. Sarà rilasciato alla fine dell'anno, 2014, e sarà il primo modello auto-sviluppato su una piattaforma completamente nuova dalla scissione di Ford. Volvo vuole, o meglio deve, crescere vigorosamente nei prossimi anni e aprirsi ad altri acquirenti. Un'avventura rischiosa, perché vuoi essere, almeno un po ', come i produttori premium tedeschi.

Un primo sguardo alle foto della stampa nella mia casella di posta ha sollevato linee di preoccupazione sulla mia fronte. È questo il futuro di Volvo? La Concept Coupé non sembra troppo tradizionale dalla Germania? Il designer dello studio, Thomas Ingenlath, proviene dal Gruppo Volkswagen. Le sue stazioni sono Skoda, Audi, Volkswagen. È l'uomo che definirà il futuro del design per Gothenburg. Può un uomo con queste radici essere una Volvo? Siamo onesti! Una foto è una foto. Le cose spesso sembrano molto diverse in natura. Allora vai allo stand Volvo!

La sua ispirazione è stata trovata in Thomas Ingenlath Volvo 1800. Una coupé sportiva la cui rimonta piace a molti amici Volvo. Per le persone che non riescono a fare molto con Volvo, l'originale nella teca di vetro si libra leggermente sullo studio presso lo stand. Quindi la Volvo Concept Coupé si spiega da sola.

Se guardi negli occhi alla moda della coupé, tutto sembra diverso dalle immagini. Le linee sono piacevolmente economiche senza apparire noiose. Una linea, diritta e poi appiattita, definisce la vista laterale. Allora cosa - potresti dire. Poteva. Quanto sia chiaro il design scandinavo diventa chiaro solo quando una Mercedes Classe S completamente esagerata, il nuovo modello, attraversa il campo visivo lo stesso giorno. Linee inquiete, quasi grottesche, come tutte le novità di Stoccarda. Il coupé, d'altra parte, è piacevolmente professionale, e ora mi piace ancora di più la Volvo. Il primo punto per Ingenlath!

L'altra cosa è la griglia. Nelle foto che potresti quasi sospettare, Volvo va nella direzione di Audi. Il tormento di Ingolstadt da anni con la griglia sempre più invadente. Tutto chiaro, Ingenlath non lo fa. Il designer continua a sviluppare la tradizionale griglia Volvo. Guida la reinterpretazione delicatamente verso l'interno, più o meno come fa Maserati. Il fronte riceve più presenza e conserva ancora un pezzo di leggerezza ed eleganza del sud. Un altro punto che mi piace.

Nella parte posteriore giochi con citazioni di design che abbiamo visto da qualche parte prima, ma che sono nuove per Volvo in questo mix. Mi piace lo studio e per me è il veicolo più bello dell'IAA di quest'anno. Il design Volvo si sta finalmente evolvendo, si potrebbe dire. Sembra più fresco ed è ancora notevolmente scandinavo. Sfortunatamente, la coupé non ha possibilità di produzione in serie. Pietà ! Ma il lancio della linea ha avuto successo e sarà interessante vedere come l'elegante coupé si troverà nel SUV XC90.

E ancora una cosa alla fine. Inoltre, noi tre conducenti Saab ci siamo sentiti di gran lunga più a nostro agio allo stand Volvo. Elementi luminosi, di design scandinavo, amichevoli. Lo abbiamo sempre saputo dalle apparizioni in fiera Saab. Eppure, nonostante il bellissimo studio e l'atmosfera rilassante, sul cuore, ci mancava Saab!

Testo: tom@saabblog.net

Immagini: saabblog.net

7 pensieri su "Spigoli IAA. Volvo Concept Coupe IAA 2013."

  • C'è troppa Audi da vedere qui, scusa Volvo ...

  • Non ha assolutamente paraurti 😮 - come molte altre auto "moderne", purtroppo 🙁
    No, lo trovo poco pratico!

    La funzione SEGUI la funzione !!!

    Sesi

    • La cosa con il paraurti è purtroppo una questione che è diventata quasi scontata in tutte le auto moderne. Perché devo pagare per un'intera griglia del radiatore per il più piccolo dosso di parcheggio è noto solo a Dio e ai progettisti principali ...
      PS Forse è perché allora puoi vendere pezzi di ricambio troppo cari?

  • La griglia è la crema assoluta del raccolto, il resto - beh - probabilmente avresti dovuto vederlo sul posto.

  • Mi piace l'avantreno - sono d'accordo, la cosa più bella di Volvo che hai disegnato finora, una piccola Maserati, una piccola Jaguar. Per me, tuttavia, la parte posteriore non si adatta affatto. Bene, mi ricorda la grandezza delle auto americane, e può anche essere inteso per questo mercato, ma non corrisponde affatto alle linee più fluide sul davanti. Per inciso, i davanzali posteriori sono troppo larghi per me ... sulla base del predecessore, devo dire che anche Audi può farlo in modo più elegante.

  • Il frontale e la linea laterale sembrano troppo per uno spettacolo: Audi!

    La coupé 1800 dietro il vetro, d'altra parte, ha un design molto semplice e tuttavia inconfondibilmente grazioso: Thomas Ingenlath deve ancora esercitarsi molto in modo che gli elementi di design tedesco arrogante non predominino!

  • In realtà, ho poco del padre di Nils. Ma questo coupé lascia sperare che Volvo sia di nuovo interessante, almeno nel campo del design.

    Per coincidenza, una volta ho visto un primissimo prototipo del nuovo XC90 a Gothenburg. Era sulla strada con un paio di XC90 attuali, e devo dire che non diventerà magro. Era grande (simile a Q7), l'altro XC90 sembrava piccolo in confronto, e molto goffo. Bene, come il vecchio Volvos (740), quadrato, pratico, buono.

I commenti sono chiusi