Libro SAAB. Saab: il percorso di un marchio di culto.

Un altro libro di Saab? Sì, un'altra nuova pubblicazione e un libro con cui ho avuto uno o l'altro problema. Una delle ragioni per cui la discussione del libro ha richiesto così tanto tempo. Perché di volta in volta mi sono posto l'unica domanda: mi piace il libro, o non mi piace. L'autore Dieter Günter non lo fa così facilmente per noi.

Libro di Saab: la via di un marchio di culto
Libro di Saab: la via di un marchio di culto

Il libro ha 160 pagine. Di queste, 10 pagine sono riservate a Volvo. Volvo? No, non ho niente contro i residenti di Göteborg. Anzi ! Noi fan di Saab siamo tolleranti. Ma... immagina che ci fosse un nuovo libro BMW. Di spicco - al centro del libro - 10 pagine sarebbero poi riservate ad Audi sotto la dicitura “L'altro marchio bavarese”. I fan della BMW, giustamente, si imbatterebbero in una tempesta. I fan di Saab, tuttavia, accettano questa imposizione. Perché è un'imposizione. Ma questo rende il libro cattivo?

No, perché ci sono lati forti che possono tranquillamente riconciliarsi. Le immagini sono molto buone, in parte mai viste prima. Il design grafico è di alta qualità e sofisticato, quindi è divertente prendere il lavoro in mano e sfogliarlo. Un altro vantaggio è lo stile narrativo molto raffinato di Dieter Günter. Conosco e apprezzo i suoi articoli, che scrive per la FAZ, e il suo modo speciale di scrivere si riconcilia con le pagine 10 Volvo. Puoi sentire la lunga esperienza come giornalista motorio, e poi c'è una specialità. Il libro riflette non solo lo sviluppo del marchio Saab, ma tocca anche ripetutamente il mercato tedesco e le sue peculiarità. Un argomento che non è mai stato discusso in nessun altro libro sul marchio cult di Trollhättan.

I classici Saab sono descritti molto bene. Anche la Saab 9000 ottiene il suo capitolo e un posto dovuto nella storia di Saab. Potrebbe andare avanti così, si pensa. E poi…. Sì, allora una grande opportunità sarà sprecata. Dieter Günther avrebbe potuto descrivere Saab 900 II, Saab 9-3 I e Saab 9-5 I come meritano i modelli. Ma perde questa opportunità. Perché? I veicoli dell'era GM vengono discussi brevemente. Senza amore e un peccato per questo. Si potrebbe imparare dagli svedesi. A Trollhättan hanno già fatto i conti con il passato. Ci sono anche alcune Cadillac nella rivista del Museo Saab. Questi veicoli appartengono più a GM che a Saab. Ma fanno parte della storia e quindi non sono trattati peggio dei veicoli con il logo Saab.

L'ultimo capitolo riguarda il futuro di Saab. L'autore ha scritto questo capitolo all'inizio dell'anno per essere il più aggiornato possibile. L'ultima frase del libro è "Allora guardiamo avanti!" Una bella conclusione per un libro con una grande incoerenza e un'occasione mancata. Tuttavia, soprattutto per lo stile dell'autore, un libro che vale la pena leggere, dove predominano le cose positive. Quindi un risultato conciliante?

Quasi! Il libro mi piace, ha un posto fisso nella mia libreria, lo ammetto. Ma ha un sapore che non mi piace tenere per me. Perché nello stesso momento in cui Delius Verlag stava realizzando il suo libro Saab, anche un altro editore tedesco stava conducendo un progetto Saab. L'autore, con un background Saab al 100%, non avrebbe mai pensato di racchiudere 10 pagine Volvo in un unico libro Saab. Avrebbe sicuramente trattato meglio l'era GM e, in base alla sua storia di vita, avrebbe messo ancora più Saab nel libro. Con l'uscita di "Saab - The Path of a Cult Brand", questo progetto è stato sospeso.

Il che è un peccato, ma si spera non sia l'ultima parola. Perché la storia di Saab continua e non si ferma nella primavera del 2013. Il prossimo futuro potrebbe essere interessante e lasciare spazio ad un'altra pubblicazione tedesca. "Saab - The Path of a Cult Brand" è disponibile nelle librerie e nel nostro fan shop.

Testo: tom@saabblog.net

Immagine: saabblog.net

 

4 pensieri su "Libro SAAB. Saab: il percorso di un marchio di culto."

  • Se l'editore sospende il progetto, è colpa tua. Quindi non dovrebbe apparire un solo libro Porsche che tratti del passato. Ora ho letto quasi tutte le pubblicazioni in lingua tedesca su Saab. Puoi ancora acquistarli se li stai cercando. Quello che avrebbe senso per me come pubblicazione di un libro sarebbe il periodo dal 1997 con l'introduzione del 9-5 fino ai giorni nostri. Tutto il resto è in realtà già noto ai fan. Ma ogni libro ha la sua giustificazione e possiamo essere grati per ogni aspetto. Ci sono anche lettori che hanno poca (er) conoscenza di base o che lo desiderano.

    I campi sono in realtà i libri in lingua inglese di Cole non tradotti in tedesco?

    Bella cartolina!

    Matthias

  • All'inizio delle pagine di Volvo non sapevo se avrei dovuto piangere o ridere. Tom lo rende affascinante al punto. Alla BMW / Audi tutto sarebbe andato molto peggio. Mi piace il libro e per favore, cari editori, create ancora più libri SAAB!

  • ... il progetto "SAAB book" è stato sospeso. Posso solo dire: che peccato! Perché per me posso dire: Il Trento va al “secondo libro”!!! Perché tanta paura??? Ci sono anche diversi giallisti, romanzieri, libri sull'Italia o sulla Svezia, ecc.!
    Le pagine Volvo non mi hanno infastidito. Ma è dovuto alla mia "tolleranza" verso i compagni svedesi. Altrimenti, ho letto rapidamente il libro comprese le buone foto! Bella lettura per un soleggiato weekend SAA!

  • Ho comprato il libro con gioia perché esattamente, davvero esattamente lo stesso - la mia prima Saab ha abbellito l'immagine di copertina - la gioia è stata ancora più grande quando ho visto la Volvo (il colore non è giusto) nel libro che mi ha accompagnato nei miei giorni da scapolo prima della Saab 🙂
    Ora ho due mosche in una volta!
    Tom - ovviamente ora ho un Aero V6 turbo xwd - quindi non preoccuparti, non ho lo svedese sbagliato.

    Saluti da Davos
    Andy Hirschi

I commenti sono chiusi