Notizie SAAB. Tempi selvaggi.

L'industria automobilistica svedese sta vivendo momenti turbolenti. L'ondata di articoli degli ultimi giorni era più che la fretta nella foresta di foglie. C'è un sacco di movimento in Volvo e Saab, ed è difficile tenere traccia. Apparentemente, l'affare fiscale che circonda l'ex CEO di Saab Victor Muller domina il panorama dei media.

Pianta di Saab Trollhattan
Pianta di Saab Trollhattan

Nel frattempo, il giro di vite sui pubblici ministeri nella critica. L'azione dei procuratori capo, che ricorda uno scenario del selvaggio West, è considerata completamente esagerata e irresponsabile Olof Sahlgren ha chiamato. Vuole citare in giudizio altri partecipanti, come i rappresentanti sindacali di Trollhättan. È condannato al successo dal suo progresso in tutti i media. La somma da prendere sembra essere relativizzata ormai. I media svedesi parlano, non confermati, di meno di euro 25.000, che dovrebbero essere trattenuti dai contributi sociali allo stato.

Queste storie ti faranno solo sorridere stancamente a Volvo. Più serio è il carosello rotante sempre più veloce dell'altro marchio svedese. Da ottobre 2012, i top manager numero quattro e cinque hanno lasciato la nave. Sorprendentemente, il responsabile degli acquisti Alex Maschka ha ora lasciato il gruppo di Göteborg. Solo una settimana dopo aver spiegato la strategia di acquisto che aveva sviluppato al Forum automobilistico di Stoccarda. Allo stesso tempo, Doug Speck, vice presidente del marketing e delle vendite, se ne va. Due tagli duri, e soprattutto la partenza di Alex Maschka, è una battuta d'arresto per la ristrutturazione del gruppo. Finora, il capo di Volvo Hakan Samuelsson non è riuscito a portare continuità all'azienda. La situazione a Göteborg rimane turbolenta.

In tutta questa ondata di informazioni, un articolo su Saab 2.0 si è quasi perso nell'ultima settimana. Dagens Industri, attualmente impegnato a scrivere su Victor Muller e sulla storia fiscale, venerdì ha trovato il tempo di scrivere un diverso tipo di articolo di Saab. NEVS è alla ricerca di personale, e - ora tieni duro - "c'è la possibilità che la fabbrica torni presto a funzionare dopo più di due anni di fermo". Strano ma vero. Il principale quotidiano economico svedese, noto come Saab, ha scritto in modo molto positivo sul nostro marchio negli ultimi giorni.

Dal momento che è il momento, quello ricarica e viene da Trollhättan un messaggio dal lato ufficiale. Da ben 1.200 a chilometri di distanza, puoi solo vedere cosa sta succedendo lì in questo momento. Ma sembra che tu abbia qualcosa da dire molto presto. C'è molto interesse da parte dei media e l'ufficio stampa di NEVS ha molto da fare. Il diario di giovedì e venerdì sembra molto impegnato. I giornalisti ottengono, se non del tutto, solo date con un corsetto stretto. Ecco perché alcuni rappresentanti della stampa hanno messo la loro data alla settimana successiva all'evento Saab, dove è disponibile più tempo. Non sarà corretto collegare l'aumento della frequenza dei visitatori a NEVS con il festival. L'evento internazionale a Trollhättan è uno spettacolo principalmente per i fan. Quindi potrebbe essere che devi comunicare qualcosa di importante nei prossimi giorni. I tempi sono selvaggi! Ma anche eccitante!

Testo: tom@saabblog.net

Immagine: saabblog.net

7 pensieri su "Notizie SAAB. Tempi selvaggi."

  • vuoto

    Forse una pausa del genere non è affatto male. Nel frattempo, un tifone viene pilotato dall'industria automobilistica, e molti lavori sono stati / sono chiusi, come ad Anversa, Genk, Bochum, Aulnay o riproposto (NedCar). Questo potrebbe alleviare la sovrapproduzione e, eventualmente, anche dare la possibilità di Saab, sì, forse anche per altri lavori, come la Magna rende anche.

    Mi sono appena imbattuto per caso:
    http://www.automobil-produktion.de/2012/03/gemeinsame-plattformen-von-opel-und-psa/

    “Quindi le berline dell'alta borghesia dovrebbero uscire dalla catena di montaggio su una piattaforma completa già esistente. Una piattaforma sulla base della quale la Opel Insignia sarebbe uscita dalla catena di montaggio sarebbe stata messa in discussione.

    “La piattaforma può essere estesa verso l'alto. Tra le altre cose, dovrebbe essere la base per un modello Saab più grande che non era più in produzione in serie ", ha detto al giornale un manager Opel. Un problema principale per PSA è la mancanza di modelli di grandi dimensioni che possano essere venduti con buoni margini, secondo il quotidiano".

    • vuoto

      9-5 probabilmente è andato in produzione.
      In qualche modo questa affermazione di un manager Opel mi viene in mente. Penso che in 2012 lo abbia già detto (o che questo articolo non sia nuovo di zecca).

  • vuoto

    Per quanto riguarda "Notizie da NEVS", questo può essere trovato nel programma del Saab Festival:

    Domenica: 11:15 - 12:15 Seminario al museo - "NEVS - Il nostro futuro" con Mattias Bergman.

    Penso che impareranno cose nuove sui piani NEVS lì.

  • vuoto

    NEVS / SAAB sarebbe anche lento dopo un anno!

  • vuoto

    Forse i 2 vogliono da Volvo a Saab….

  • vuoto

    La situazione circostanziata è chiara, a Festval sarà difficile. Chiaramente, NEVS sta meditando su un buon NEVS 😉

  • vuoto

    Un buon SAAB richiede tempo ... Speriamo che le notizie "giuste" arrivino presto! La settimana dell'informazione sembra essere iniziata! NEVS felicemente più positivo!

I commenti sono chiusi