Salone dell'automobile di Ginevra. I nuovi arrivati ​​Qoros 3 e Tesla S

La prima apparizione europea di Qoros era attesissima. Non solo eravamo pieni di aspettative, anche l'auto-stampa è precipitata a Ginevra sul nuovo marchio cinese. Eric Geers, ex capo della stampa Saab, ci aveva promesso il DNA Saab nel Qoros. E Qoros si considera il primo marchio premium dalla Cina.

Qoros 3
Qoros 3

Puoi stare certo che nessuno dei due è il caso. Ad eccezione di un turbocompressore sotto il cofano, non siamo riusciti a trovare nulla di indicativo di Saab, e la storia del reclamo premium è una di quelle cose. Perché il Qoros ha - secondo la prima impressione - due facce. C'è il design esterno, creato dal vecchio maestro Gert-Volker Hildebrand, l'uomo che ha progettato la Mini. La copertina è disegnata in modo prezioso ed esperto, piccoli dettagli come la scritta Qoros nei fari e nelle luci posteriori mostrano un amore per i dettagli. Ma non è una novità, il Gruppo Volkswagen manda i suoi saluti.

Il logo Qoros, che ricorda un grande fumetto, il futuro acquirente non può sfuggire. La griglia è sempre citata come marchio di fabbrica, e questo è un po 'troppo buono. Il veicolo espositivo stesso, che aveva un turbo 1.6 litro sotto il cofano e una trasmissione a doppia frizione e arriverà in questa configurazione più tardi sul mercato, ha fatto un'impressione dinamica e di alta qualità. Finché non entri nell'interno, che mostra la seconda faccia del Qoros.

La prima impressione mostra che, nonostante gli aiuti europei allo sviluppo, Qoros è ancora un po 'fuori dal premio. Le plastiche grigie sono su livello Opel o Ford o un po 'più in basso. Forse un interior design nero, come nelle prime foto di stampa, avrebbe fatto un'impressione migliore. Alcune cose sono anche piuttosto instabili, come il vano portaoggetti o il piccolo vano portaoggetti ripiegabile sul lato del guidatore. Il cockpit ha un design immotivato, il grande touchscreen incustodito con cura nella plastica grigia. Hildebrand ha voluto o non ha voluto offrire qui? Una cosa è certa: il guscio è buono, l'interno ha bisogno di più attenzione ai dettagli.

Il touchscreen Qoros parla "Microsoft" e porta l'integrazione con iPhone. Puoi scorrere i menu con due dita e tutto è facile e molto intuitivo. Se gli piace ... perché a volte il display suona semplicemente morto e non gli piace. Qoros è ancora molto indietro in termini di grafica, ma può ancora esserlo. Tesla, anche una giovane azienda, mostra cosa è possibile fare a un livello superiore.

Dietro Qoros ci sono grandi nomi come Magna Steyr, TRW, Continental, Bosch, Getrag, Benteler, Lear, Microsoft e Harman, che hanno fornito aiuti allo sviluppo. Per una nuova vettura di un nuovo marchio, la Qoros 3 è piuttosto impressionante, anche se la mostra presentava ancora qualche debolezza nei dettagli. Esempio compiacente? Metti il ​​Qoros e chiudi la porta. Tra il rivestimento della portiera e il montante centrale, il laccato bianco del foglio emette una luce larga.

Il passo cinese sul gas. La berlina sarà lanciata in Europa alla fine dell'anno e nuovi articoli verranno aggiunti ogni 6 mesi. Sullo stand c'erano già station wagon e hatchback. La Germania è sulla lista nel 2014. Qoros dovrebbe essere preso sul serio. Audi lo sta già facendo e ha vietato ai cinesi di usare la lettera "Q" prima di Ginevra.

Allo stand di Qoros sono stati presi sul serio anche i tre "visitatori Saab" che sono stati intensamente coinvolti con l'auto. Dopo un po 'mi è stato chiesto molto gentilmente di liberare lo spazio in Qoros 3 per un altro "cliente" ;-).

Quoros Verifica:

imbarco: Perché il datore di lavoro è Qoros o perché sei un funzionario statale cinese. Perché altro?

Scendere: Perché ci sono una dozzina di buone alternative in questo segmento di mercato che non provengono dalla Cina.

Tesla S al Motor Show di Ginevra
Tesla S al Motor Show di Ginevra

Tesla S

L'era delle auto elettriche finirà prima che inizino? Si potrebbe avere l'impressione, perché la flotta elettrica Renault ha ricevuto poca attenzione, lo stand Fisker è stato visitato raramente e anche l'interesse dei giornalisti è stato limitato a Tesla. Il che è un peccato a prima vista. Perché la Tesla S attrae con un'autonomia di quasi 500 chilometri e un design entusiasmante. Quindi abbiamo passeggiato per lo stand Tesla pieni di eccitazione ...

Ci sono queste auto che hanno un aspetto migliore in natura che nelle foto. Stranamente, è il contrario con la Tesla. L'auto sembra meno bella e spettacolare del previsto quando è davanti a te. La Tesla sembra convenzionale e poco appariscente, forse noi di Fisker eravamo troppo viziati in termini di design. Sfortunatamente, questa impressione continua anche negli interni. Tesla prova di nuovo a usare questa parola premium. La Tesla non è un premio, la Tesla è un'auto americana. Un sottile rivestimento del sedile di origine animale, presumibilmente in pelle nappa, con accenti in Alcantara. Plastica più economica e economica, non riesco a pensare a un'altra parola, arredamento d'interni come lo amano gli americani. Sul sedile accanto a me sedeva un visitatore asiatico che scattava foto e prendeva appunti, scuotendo la testa. Ha anche parlato di un "..auto USA a buon mercato ...".

Può essere anche migliore per la versione europea, perché Tesla inizia con la S in Germania con prezzi compresi tra € 71.000 e € 109.000. Ci si aspetta di più! Il pezzo forte della Tesla, ma allo stesso tempo anche questione di gusto, è l'ampio monitor da 17 ”nel cruscotto. Wow, si potrebbe pensare, perché i menu del computer e la grafica sono di prim'ordine. Almeno i dettagli mostrati sono piacevoli, la grafica è veloce, bella e ogni guidatore può configurare le proprie preferenze personali con pochi clic. A differenza del Qoros, che sembra antico contro l'americano, tutto funziona perfettamente nella Tesla e, se vuoi, puoi leggere il quotidiano corrente contemporaneamente mentre un programma televisivo è dall'altra parte del monitor.

Ciò che rende simpatico il Tesla è la sua hatchback. Nessun altro osa utilizzare una grande berlina in questo segmento di mercato. C'è anche un ulteriore bagagliaio nella parte anteriore e un grande tetto panoramico. È così, e la Tesla è sicuramente una storia interessante. Perché il marchio va per la sua strada e fa quello che gli altri produttori vorrebbero fare. I blog lavorano per costruire una comunità di Tesla. Almeno Saab è già un grande passo avanti rispetto ai pionieri delle auto elettriche americane.

Tesla Check:

imbarco: Perché la Tesla ha uno schermo piatto fresco e Monaco-Francoforte è possibile con una carica della batteria.

Scendere: Perché la plastica di Chevy per 71.000 € è troppo da chiedere.

Testo: tom@saabblog.net

Immagini: saabblog.net

 

 

10 pensieri su "Salone dell'automobile di Ginevra. I nuovi arrivati ​​Qoros 3 e Tesla S"

  • Penso che non si dovrebbero fare tante storie sulle scatole cinesi. Loro - SAAB - MAI - raggiungeranno. Temo solo che un giorno andrà a finire come è successo con Volvo. I cinesi costruiranno la tua macchina e non scandinavo, sia Volvo che Saab. Si tratta solo di copia e simili. Sanguinando come gli americani hanno fatto con Saab. In ogni caso, non comprerò mai un'auto dalla Cina. Saab rimane Saab.

  • Affronterei la questione con i cinesi con più attenzione e ricorderei solo i giapponesi negli anni '1980 e i coreani dal 2000 ... E i cinesi sono MOLTO laboriosi, veloci e capaci di imparare ...
    Non ci vorrà tanto tempo e noi europei dovremo andare in Cina per imparare cose !!!

    • Io non la penso così, c'è un sacco di clamore e paura dietro di esso. Recentemente, ho visto nel Physics Journal (DPG Monthly Magazine) un articolo molto interessante sulla ricerca in Cina. In sintesi, si può dire che le giovani generazioni, in particolare, attirano l'attenzione con la sua eccezionale conoscenza letteraria, ma poi si allontana dalla creatività e dall'iniziativa personale. Inoltre, è meglio ricercare ciò che è già in voga in Europa o in America, ma non mette i suoi accenti.

      E non inganniamoci: per costruire un motore che è un prodotto di alto livello, è necessario qualcosa di più che proporre la teoria dei cicli.

      • Gli articoli possono essere molto interessanti. Un'altra questione è la realtà. Devi andare in Cina e guardare i tanti giovani imprenditori, alcuni dei quali multimilionari, che ruggiscono in giro per le Ferrari. Non pensare che manchino di iniziativa ...
        Tuttavia, spero che si scambieranno presto i loro compagni in Saabs!

  • Onestamente, Qoros è uno scherzo con questo disegno sbadato copiato e i prezzi previsti.
    Il Qoro potrebbe essere preso sul serio se l'orientamento (di prezzo) fosse nei confronti di Dacia.
    Guardate la parte anteriore: la Renault Laguna del 2001 manda i suoi saluti (se la parte superiore della Laguna è nera ... 12 anni fa!)
    E i fanali posteriori sulla station wagon? Sono quelli direttamente da Wolfsburg dal Golf 6 Regal?
    Chi dovrebbe comprare una macchina del genere?

    SG
    Klaus

    • La parte anteriore mi ricorda di più Chevro ... scusa, Daewoo. Che tu abbia messo in fila questi cetrioli con Camaro, Corvette e Impala (!) È imperdonabile, per sempre!

      Ma potresti avere ragione sui prezzi della Dacia, da allora ho sentito da varie fonti che il Qoros 3 dovrebbe costare circa 12-14.000 €. Questo lo metterebbe all'estremità superiore della scala Dacia, ma sembra molto meglio. Ma poi ho un problema, vale a dire quale gruppo di acquirenti in Europa Qoros vuole rivolgersi. Una macchina grande per pochi soldi, tutto bene. Coloro che vogliono spendere pochi soldi hanno maggiori probabilità di cercare un'auto piccola. E coloro che cercano un'auto delle dimensioni di Qoros 3 storceranno probabilmente il naso alle etichette "a buon mercato" e "Cina". Chi vuole continuare a spiegare da dove provengono i componenti?

      Ma dopotutto, dopo Landwind (qualcuno ricorda questo mucchio di spazzatura rotolante? I mucchi di spazzatura di questo mondo possono perdonarmi per il confronto ...), e Brilliance - dove il materiale di imballaggio era ancora attaccato ai componenti all'interno - il Qoros è un altro passo avanti . Almeno qualcuno ha apparentemente notato che le cose non sono ancora del tutto possibili senza l'aiuto allo sviluppo dall'Europa. E i fornitori hanno tutti nomi illustri e molta esperienza.

      • Secondo Qoros, ben al di sotto dei 20.000 euro per iniziare. Sul lato Qoros puoi già configurare il tuo "cinese dei desideri".

      • Non mi aspetto (ancora) premium. Un simile Qoros non viene venduto attraverso le emozioni, ma attraverso il prezzo. Se i cinesi entrano nel mercato con prezzi aggressivi, ci saranno i primi successi. Un prerequisito è, ovviamente, una rete di rivenditori ragionevole. Visivamente (design esterno) trovo i modelli più attraenti dei marchi economici di GM o VW ... Puoi ancora lavorare sulla qualità del materiale fino alla produzione in serie.

  • Vediamo come risultano i valori di crash del Qoros: probabilmente non si avvicineranno al livello SAAB nonostante la partecipazione occidentale.

    C'è qualcosa da raccontare su Muller / Spyker?

I commenti sono chiusi