SAAB TV: Saab su ZDF

Il nostro marchio non lascia freddo nessuno nemmeno un buon anno dopo la (temporanea) fine. Oggi, Saab era l'ex dipendenti Saab e Trollhättan oggetto di un breve post su ZDF. Uno sguardo alla fabbrica di Saab e una visita al Museo Saab.

Saab post su ZDF 07.12.12.

Non so come stiano i lettori, ma il carattere "National Electric Vehicle Sweden AB" sotto il logo Saab, puoi vederlo brevemente nel post, mi lascia con sentimenti divisi. Hmm….

Ma Saab è nei media, la gente parla di Saab. Va bene ! Un po 'di speranza - per gli ex dipendenti, ma anche per Trollhättan e il marchio - arriva con tutto lo scetticismo giustificato. Buona serata a tutti i fan di Saab! Fare clic qui per il contributo ZDF.

Testo: tom@saabblog.net

7 pensieri su "SAAB TV: Saab su ZDF"

  • vuoto

    Dov'è la T-Shirt SAAB di Janne L. ???
    Buon saluto e GRAZIE a MARK, che ha così recensito con successo il programma TV!

  • vuoto

    Dentro Opel, esternamente confondibile dopo l'acquisizione di GM.
    Lo vedi anche tu?
    Non me…

    Saluti

    David dal Lussemburgo.

    • vuoto

      Per quanto riguarda il punto a) All'interno di Opel - per lo più sbagliato. Almeno il volante dell'Insignia e 9-5 II era identico, ma anche quello della Buick Regal. Quanto segue si applica qui: SAAB non era Opel all'interno, ma SAAB e Opel erano GM all'interno, così come la tecnologia, tra l'altro. Ma insegnalo ai giornalisti.

      Per quanto riguarda il punto b) Può essere scambiato per l'esterno - sbagliato, per mancanza di prove. SAAB era solito costruire più angolare, ma così hanno fatto tutti gli altri produttori. La BMW E36 (che per inciso, sebbene 20.000 DM in meno, è stata abbandonata dalla SAAB 900 (I) nelle statistiche di vendita) era anche più spigolosa dell'attuale Serie 3.

  • vuoto

    Ciao a tutti i proprietari e amici SAAB:

    Sì, è positivo che le principali emittenti tedesche riferiscano su Saab. Una parola nel rapporto sopra ha un significato speciale in questo periodo dell'anno:

    Speranza

    Certo, speriamo tutti che il marchio automobilistico che amiamo continui in qualche modo e speriamo anche che l'eredità culturale (che include anche parte della storia svedese) possa essere mantenuta viva per molto tempo a venire.

    Ma quello che va giù con ogni speranza è il destino del piccolo SAABIANER. Nel rapporto è stato menzionato che circa un terzo sta lavorando di nuovo, per lo più gli ingegneri. Sfortunatamente, l'omino del laboratorio è di nuovo lasciato indietro.

    Trovo impressionante il fatto che ne diamo alcuni qui per la conservazione del Museo SAAB, ma sarei ancora più colpito se poco prima di Natale fosse organizzata una raccolta fondi a favore dello staff di SAAB.

    Noi tedeschi siamo solo Wltmeister in donazioni, ma perché i soldi devono essere sempre pompati nelle grandi organizzazioni? Abbiamo imparato da tempo che solo una minima parte di essa è importante perché la maggior parte di essa confluisce nell'organizzazione (costi di gestione, pubblicità, ecc.). Mi piace donare azioni domestiche come Sternstunden a Byern, perché il denaro arriva dove è necessario senza grosse detrazioni.

    Faccio appello a Tom e a tutti i lettori e scrittori:

    "Mostra la tua solidarietà con i SAABIANI!"

    Quanti lettori e scrittori attivi ci sono in questo blog?

    1.000? 10.000? di più?

    Sono sicuro che ci sono molti bambini nella regione di Trollhättan che quest'anno cercano un Natale povero.

    SaABblog e gli altri gruppi di interesse SAAB (associazioni, altre comunità) possono aiutare qui?

    Saluti dalla Baviera
    Ralf

  • vuoto

    Bella notizia, la maggior parte è sfortunatamente 🙁

  • vuoto

    Ciao Tom!
    Bene, hai tutto. Senza il saabblog mi mancherebbe molto. Che su ZDF venga mandato un film su Saab è schonmal gradevole.

    • vuoto

      Grazie per i fiori ;-), ma è il nostro Marco che tiene d'occhio tutto e si assicura che non ci perdiamo nulla ...

I commenti sono chiusi