Specchietto retrovisore: 68 da collezione in Svezia

Lo sguardo indietro: specchietto retrovisore Blogger
Lo sguardo indietro: specchietto retrovisore Blogger

Sono gli ultimi del loro genere. In Svezia, 68 è in vendita Saab parzialmente non approvata. È l'ultimo atto di un dramma che viene ora eseguito. Per i collezionisti di Saab e gli amici del marchio cult un'opportunità che non sarà mai più presente.

"Sogni in vendita“Ha scritto un quotidiano svedese. Sogni, è proprio questo il punto. La vita può essere cattiva! C'è una casa automobilistica americana che da anni tiene a freno la sua piccola filiale svedese. Che apprezza i servizi di ingegneria dalla Svezia per ravvivare i suoi prodotti medi coreani e tedeschi, ma che non consente ai modelli del marchio il più piccolo investimento.

I fan di Saab hanno dovuto ibernare per anni con lo stesso modello: sto parlando della buona, vecchia e coraggiosa Saab 9-5 della prima serie. Solamente un lifting minimo, ma piuttosto un risparmio, di più non è stato possibile. Poi improvvisamente c'è un'intera armata di nuovi modelli, almeno per gli standard Saab, all'inizio.

Una grande berlina elegante, che almeno crea una produzione frettolosa. Una grande, grande combinazione sportiva che sarebbe arrivata a breve distanza dai ben noti fornitori premium. E un SUV perfettamente in stile con un meraviglioso suono del motore emotivo e un comportamento sportivo, che Saab avrebbe aperto a un pubblico attento alle tendenze.

Primavera, ritorno della Saab, era nell'aria, a portata di mano ...

E cosa succede? Le luci si spengono! Point.

Ciascuno di questi veicoli, disponibile per l'asta in Svezia, trasporta un pezzo del DNA Saab unico. Il tachimetro dell'aereo - nessun concorrente avrebbe avuto un'idea del genere - il pannello notturno, la tipica mazza da hockey Saab come caratteristica del design. Sono Saab reali e moderne, adatte al nostro tempo. Sono grandi auto a guida attiva, le Saab a guida più attiva che abbiamo mai avuto, a parte la Saab 9-3 XWD con eLSD.

Saab era così vicino! Finalmente di nuovo sulla strada giusta! Il simbolo dell'aeroplano nella griglia del radiatore, i fari blu ghiaccio, le strisce continue delle luci posteriori. Il linguaggio del design Saab interpretato in modo moderno. Così vicino eppure perso! Perché mancava la grande valigia. Non erano i prodotti che erano in cantiere.

è andata? Sì è finita All'asta ci sono gli ultimi veicoli di un marchio che ha preferito prendersi cura dell'essenziale. I sedili ortopedici standard prevedevano invece di imbarazzanti bocche di squalo. Le maniglie ergonomiche costruite nel cockpit invece di silicone inumidito. I loro ingegneri hanno investito le scarse risorse nella sicurezza attiva invece delle luci di marcia diurna simili a orpelli. Saab ha costruito auto oneste e durevoli. Se vuoi capire Saab, devi usare il termine svedese "lagom" capire. Lagom è l'arte di trovare la giusta misura, l'equilibrio. Non troppo, non troppo poco, giusto. Saab era Lagom!

Tutto è storia adesso. Perché è l'anima del marchio che stiamo perdendo. L'anima che è definita dalla tradizione, dalle persone e dalle radici nella provincia svedese. In Svezia c'è una fabbrica con il logo Saab sul tetto. Ma sono persone diverse e cose diverse. che li guidano. Qualunque cosa possa venire da questa pianta in futuro, non avrà più nulla in comune con la filosofia Saab originale.

Nella Svezia invernale le auto 68. L'ultimo della loro specie, i nostri sogni e speranze automobilistiche. Uno di questi, le sue gomme anteriori sono più divertenti delle ruote posteriori, una volta appartenute a Victor Muller. Nelle carte d'asta si trova Victor Müller. Müller invece di Muller. Sarebbe stato impensabile un anno fa. La storia di Saab sta già iniziando a perdere la concentrazione e scompare.

Testo: tom@saabblog.net

Immagine: saabblog.net

 

13 pensieri su "Specchietto retrovisore: 68 da collezione in Svezia"

  • Un eccellente articolo, Tom. È esattamente come è. Lagom Penso che tutto sarebbe buono, perché mi manca molto nella società.

    Uno sguardo alle cosiddette "bacon belt box" (veicoli fuoristrada della premium tedesca o, se non basta, dalla Corea o dal Giappone) davanti alle altrettanto ostentate "bancarelle di cartone già pronte" (single- case unifamiliari in truciolare) in giro per le grandi città lo confermano, si è persa la giusta dimensione, si vanta come i nuovi ricchi dell'est Europa.

    Dal momento che ogni Lagom mancante e si adatta naturalmente non c'è Saab di più nei centri delle città o delle vere e proprie aree Nobel in una Saab, non importa se nuovo o usato, lo stile lo rende. Questa è anche una differenza importante rispetto alle altre vetture.

  • Molto ben scritto, Tom. Arrivare al cuore

  • Articolo molto appropriato (con un leggero blues di dicembre 🙂). 1945-19.12.2011 dicembre XNUMX (quasi un anno fa)
    Ora è importante mantenere i veicoli in buone condizioni affinché possano essere godibili per molto tempo a venire.

  • Anche qui da Amburgo un grande ringraziamento per la relazione ben scritta.

    Siamo qui come prima, ma davvero arrabbiato perché i ricevitori hanno operato un gioco impuro (Esempio: non parlare del prezzo di acquisto effettivo che è stato pagato da NEV) e, naturalmente, in particolare a causa della scelta fatta a tutti, resta il fatto, senza preavviso Stand della camera. Questa azione insopportabile è attualmente persino aumentata (esempio: recupero dei pagamenti dai fornitori)!

    D'altra parte, il bel gesto dello stato svedese con l'acquisizione di SAAB-Parts non può imbiancare tutta questa commedia diffamatoria per molto tempo e garantire una felicità duratura a tutti i conducenti SAAB - al più tardi quando si acquista una nuova auto dal Giappone, dall'Inghilterra o dalla Germania meridionale, tutto è sprecato!

    Caro Swede, quando si trattava di SAAB (= driver SAAB) c'erano e purtroppo troppi fastidi!

  • Un nostro amico ha ora una revisione completa del motore sul suo 9-3I. Ama il suo coupé e non lo venderà. La Karroserie è libera per 1 milioni di chilometri, ha detto, e in estate arriva Mike Sander. Ha guardato tutto, BMW, AUDI, VOLVO e niente di adatto. Una volta SAAB, sempre SAAB!
    Ci prepariamo a non continuare. Se ad un certo punto una buona notizia la gioia è tanto più grande! 🙂

  • Ragazzi, mi fate venire le lacrime agli occhi !!! Personalmente, tuttavia, ho ancora una piccola speranza che in qualche modo continui e in modo tale da non perdere completamente lo spirito SAAB! Altrimenti non saprò neanche che tipo di macchina comprare !!! Penso che l'idea di Andre 9.3 sia buona, lascia che sia mia moglie a decidere ...

  • SAAB è sempre stato un pezzo di vita e una ragione per guidare SAAB. Cos'altro dovresti comprare? Restiamo con te!

  • GRAZIE Tom per questo sentito rapporto. La realtà è dura e dolorosa dopo. Quanto è bello che i nostri SAAB siano stati costruiti per 300000 KM facili….
    Non vedo l'ora di partire per Saab domani in Frisia orientale! Arrivare in sicurezza e rilassati!
    Così lungo ...

  • Ancora una volta un ottimo reportage! Grazie! Assolutamente colpito alla testa.

    Spero anche che il nostro 3 SÄBBe possa durare a lungo ed essere guidato da noi nonostante i loro numerosi chilometri alle spalle.
    Ci sono ancora giovani che usano il nostro marchio, in modo che la sostituzione sia possibile.
    Se dovessi comprare una macchina nuova in pochi anni, non saprei cosa comprare?!?!?! Probabilmente sarà poi un po 'di mescolanza quotidiana senza emozioni…. Sto già diventando stupido al pensiero!

  • Ciao Tom,
    Grazie ancora per un rapporto molto emozionante.
    Come molti altri, penso che siano tutti questi
    Rapporti di background e dichiarazioni profonde per il marchio OUR
    merita di essere sintetizzato in un libro.
    Penso, nessuno l'ha ancora scritto.

    Devo guidare a breve un'Audi, ohhhh questi posti.
    Torna rapidamente a 9-5er.

  • Potresti avere la depressione! Sto iniziando a preoccuparmi seriamente di cosa sto per cavalcare negli anni 15 ?! E ti sto dando il diritto alle luci di marcia diurne simili a quelle di un orpello. Mia moglie, che comunque non ama il marchio, significa sempre, sembra direttamente dalla fiera! Basta con i bambini piccoli!

  • Ciao Tom.

    Parole chiare e realistiche. Anche se le auto vengono costruite di nuovo nello stabilimento SAAB, con o senza il logo dell'aeromobile SAAB. L'anima, lo spirito di SAAB è difficile da trasformare in questi veicoli ... Perché chi dovrebbe farlo lì! Le persone che hanno vissuto e sviluppato SAAB probabilmente non torneranno!
    Ad ogni modo, per me, come per molti altri:

    Che tipo di auto possiamo comprare ora?

    Abbiamo ancora una Golf IV con “solo” 96000 km, è ancora in funzione! Il mio sogno sarebbe sostituirlo con un (secondo) SAAB a medio termine! Ora sarà probabilmente una MINI Countryman, dopotutto...

    Penso che lascerò la scelta delle macchine a mia moglie! Se in futuro non ci sarà SAAB, allora non importa! La cosa principale non è una macchina del Detroidter! Spero, quindi, guiderò il nostro Saab 9-3SC Bj 2007 fino a quando non otterrà una targa H, e quindi tanto più!

    Saluti soleggiati André

  • Tale 9-4 lo comprerei ancora senza problemi (se solo in qualche modo avessi i soldi per farlo **)!
    E in una versione europea provoca sicuramente un po' meno "preoccupazione" rispetto alla versione americana (es. sistema di navigazione, comandi, ecc.) - o non ci sono grandi differenze?

    ** Sfortunatamente il mio grande salvadanaio in qualche modo aveva un buco enorme e non c'è niente dentro! 🙁
    Bene, allora almeno la vecchia station wagon almeno ha mantenuto.

    Tom, bel report!
    Leggere la situazione - così brevemente e succintamente - è di nuovo un po 'triste! 🙁

I commenti sono chiusi