Saab News: pacchetto dalla Svezia e lo specchio spiega Turbo

Di ritorno dal Belgio, o più precisamente dalle Fiandre, c'è una Saab più sulle nostre strade. Dietro di noi sono, con deviazioni, più di 1.500 chilometri che sono stati davvero divertenti. Il diario di viaggio segue domani. Nel frattempo abbiamo ricevuto un pacchetto tanto atteso dalla Svezia.

Pacchetto dalla Svezia

Playsam ha inviato gli streamliner promessi da Kalmar. Gli oggetti di design dipinti nel colore Saab "Lightning Blue" fanno parte della storia di Saab. Commissionato come promemoria della Saab 9-3 Viggen, Saab ha voluto ricordare questo modello speciale ad alte prestazioni. Le Saab 9-3 Viggen sono oggi oggetti da collezione ricercati e hanno una solida cerchia di amici.

A causa dello sviluppo economico di Trollhättan, l'ordine non è stato più recuperato e Viggen Streamliner è rimasto con il produttore. Solo i pezzi 300 dovrebbero andare in edizione limitata ai fan del marchio e abbiamo alcune copie riservate ai nostri lettori. È un'opportunità unica, perché qui non esiste una post-produzione. Viggen Streamliner è ora disponibile nel nostro negozio.

Playsam Viggen Streamliner

Diamo un'occhiata alla stampa e vediamo cosa Saab ha da offrire.

Premi 1: Victor Muller e il Griffin

Muller l'ha inserito di nuovo nel rapporto. Dopo che non è disposto a pagare in materia fiscale e vuole citare in giudizio le autorità fiscali svedesi, ora filosofa sul Greif e sulla NEVS. Ha detto al portale di notizie "Just-Auto" che voleva sbarazzarsi della Saab-Greif in un modo o nell'altro. Il grifone sarebbe stato sostituito dallo storico bombardiere B18. Non sta dicendo niente che non sappiamo da molto tempo.

E si decora, come dice il proverbio, con strane penne. La partenza del Grifone, pezzo per pezzo, fu presa prima che Muller pensasse di acquistare la Saab Corporation. L'idea per l'ulteriore sviluppo del marchio proveniva dal team di progettazione e non da Victor Muller.

Ma Muller, anche se rimarrà sui media, è un ricordo del passato. Anche il saluto avvelenato che ha rivolto al nuovo proprietario nell'intervista non cambia nulla. “Desidera”, dice, “NEVS tutta la felicità del mondo, anche se non ne comprende il modello di business”.

Stampa II: un piccolo regalo

Charles XVI Gustav, di professione re di Svezia, visitava il Museo Saab. Il curatore del museo Peter Bäckström ha regalato al re un regalo come un Saab 92001 Roadster. Piccole cose possono causare una stampa positiva e l'Aftonbladet riportato sulla Saab destinato alla principessa Estelle. Bello che la stampa in Germania ne abbia preso nota e Saab almeno ad Amburgo nel Media è.

Premi III: lo specchio spiega Turbo

Può una rivista di notizie spiegare Turbo? L'autore Jürgen Pander ovviamente non può. Nel suo nuovo articolo scrive sulla tecnologia turbo e menziona persino la Saab 99 Turbo. Tuttavia, tutti i turbo prima del 1994 sono contrassegnati come non guidabili, perché la svolta è arrivata solo con - per favore, aspetta - l'Audi A4 1.8t del 1994.

Il fatto che Saab, come pioniere del turbo, abbia inventato il soft turbo molto tempo prima, in cui non si notava alcun ritardo del turbo, viene soppresso. Inoltre, non vale la pena ricordare che i nostri svedesi hanno coltivato la connessione tra turbo e cambio automatico e che il turbo e il cambio automatico possono essere divertenti quando ti siedi in una Saab. La tendenza al ridimensionamento, che è stata celebrata nell'articolo, spiazza completamente la mancanza di durata dei piccoli motori turbo. L'articolo Spiegel contiene contenuti a pagamento per il Gruppo Volkswagen?

Ma va bene, l'Audi A4 1.8t è stata una macchina noiosamente noiosa nonostante la tecnologia delle valvole 5 e nessuna svolta nella tecnologia turbo. La Saab 900 classica era già sulla strada con turbocompressori morbidi, che nella migliore delle ipotesi avevano un minimo turbo di ritardo, e Saab ha dimostrato in modo impressionante come la tecnologia Turbo matura possa essere associata alla Talladega Long Run. In un momento in cui Ingolstadt aveva avuto la stessa idea nello stesso circuito poche settimane prima degli svedesi e segretamente, silenziosamente portato avanti con motori turbo riscaldati.

Forse qualcuno della scena della Saab di Amburgo invita Jürgen Pander a fare un tour della città anseatica? La nuova sede di Spiegel è facile da trovare. Con una Saab 9000 o una Saab 900S. Prima del 1994, ovviamente.

Testo: tom@saabblog.net

Immagini: saabblog.net

8 pensieri su "Saab News: pacchetto dalla Svezia e lo specchio spiega Turbo"

  • vuoto

    Non importa davvero chi scrive l'auto sullo specchio. Molto sostanza è raramente dietro di esso. Sfortunatamente, è valido anche per IT, fotografia e, purtroppo, molti altri argomenti. Il livello è lì (come con la maggior parte delle pubblicazioni oggi) con cautela non troppo alto.

    Saluto
    Thilo

    BTW: La cosa bella del primo 2.3l Turbos è stata la brutale spinta del turbo. All'epoca ero a un cliente del concessionario che eseguiva anche il servizio per molti clienti Mercedes (le filiali MB all'epoca erano piuttosto arroganti). Era del tutto possibile che questi clienti con 9000er richiesto ricevessero alcune ruote su strade asciutte

  • vuoto

    Lo slogan pubblicitario recita: "I lettori di SPIEGEL ne sanno di più". Apparentemente gli editor di Spiegel non lo fanno.

    Ma molto più bello delle omissioni dell'articolo, penso, ma quello che era in parte nel commento così chiacchierava. I lettori di SPIEGEL sembrano non solo sapere di più, ma soffrono anche di un incurabile bisogno di liberarsi di questa conoscenza. Se solo per sapere se è necessario lasciare che il turbocompressore funzioni per mezzo, uno o tre minuti completi per raffreddarsi.

  • vuoto

    Perché sprecare benzina costosa a causa della 'saliva'? Lo fa anche una dura lettera all'editore.

  • vuoto

    Peccato che non ho più un turbo “Prima del 1993”, altrimenti avrei solo girato con i ragazzi….

    La guerra può prendere il sopravvento? Sarebbe persino arrivato!

  • vuoto

    Oh sì, lo specchio è un giornale tedesco, Audi è un'auto tedesca e fa pressioni
    Tedesco, e il gruppo VW rende € buon lavoro di stampa (vedi anche test comparativi nel
    Giornali automobilistici ………… ..)

  • vuoto

    Quello che scrive Pander è contenuto per VW. Se solo nessuno tranne noi alza lo sguardo. Un articolo così male ricercato è un'impertinenza per ogni lettore.

  • vuoto

    Ciao Tom,
    grazie per la notizia ... e mi sono fatto una bella risata ... Audi 1,8t 🙂 questa pompa d'aria non avrebbe nemmeno una possibilità contro i modelli SAAB senza turbo! 🙂
    Qui vediamo di nuovo ovunque il Gruppo VAG investe in pubblicità ... lo scrittore è sicuro di andare in vacanza per l'articolo per qualche giorno ... senza che il suo conto venga addebitato! 🙂

    Auguro a tutti i lettori del blog una buona settimana ...

  • vuoto

    Ben scritto. I motori turbocompressi del gruppo VW non hanno raggiunto la longevità dei motori SAAB. Lo specchio mostra chiaramente un paio di occhiali VW!

I commenti sono chiusi