Notizie SAAB: frustrazione nel magazzino dei fornitori

Jean-Marc Gales, CEO CLEPA

A Saab manca l'industria automobilistica svedese, e molti fornitori vogliono che il produttore di Trollhättan ritorni nel business attivo. L'industria ha beneficiato per anni del fatto che c'erano due produttori in Svezia. Perché molte innovazioni sono nate dall'interazione tra Trollhättan e Gothenburg e dalla sana rivalità tra i due marchi.

Dopo Saab è inizialmente scomparso dalla scena e Volvo guidare una rigida austerità, è stretto per molte piccole imprese. Predire Svenake Berglie (ex CEO di associazione nazionale fornitori) che la vendita di Saab potrebbe mettere a repentaglio l'intero settore in Svezia, risulta mesi ben 10 dopo la dichiarazione di fallimento di essere corretto.

Volvo ha invitato i fornitori a ridurre i costi giovedì, 20% entro i prossimi tre anni, e Volvo sta riducendo i posti di lavoro. Oltre alle cancellazioni già annunciate, i post di 300 a 400 verranno interrotti alla fine dell'anno a seconda della fonte, in modo che più di 600 posti di lavoro nei dintorni di Gothenburg verranno annullati del tutto. Perché Volvo sta lottando con i problemi che hanno messo Saab in ginocchio. Le licenze di ingegneria Ford stanno per scadere, il nuovo V40 è stato l'ultimo prodotto Ford e Gothenburg ha bisogno di imparare a stare in piedi da sola. I prossimi 24-36 mesi saranno duri ed entusiasmanti per Gothenburg. Gli specialisti di automobili in Svezia consigliano di collaborare, ma vedono solo il Gruppo Fiat-Chrysler come potenziale partner.

I fornitori di auto si sono incontrati per il loro incontro annuale a Göteborg giovedì scorso e, come potete immaginare, l'umore non era il migliore nella situazione attuale. L'anno scorso, Vladimir Antonov (che ricorda l'investitore dalla Russia?) Era nella lista degli ospiti per parlare del futuro di Saab. Antonov è una nota a piè di pagina nella storia di Saab, e né il marchio russo né il marchio Trollhättan hanno sperato negli ultimi mesi. Quest'anno, NEVS è stato invitato a saperne di più sui piani nel prossimo futuro. Molte aziende che hanno perso ingenti somme di denaro a causa della partenza di Saab speravano in buone notizie e sono state deluse dall'assenza di rappresentanti di NEVS.

L'eco dell'industria automobilistica era giusta, e se la vedi molto chiaramente, è stato devastante. Un rapido sguardo indietro aiuta a capire la frustrazione e i contesti. Una volta avevamo un potenziale investitore di nome Lotus-Youngman, che si muoveva per il paese parlando con i fornitori. I cinesi, qualunque cosa pensassero di loro, misero i piani sul tavolo e legarono i fornitori in una fase molto precoce. Con il ricordo ancora fresco dei visitatori provenienti dalla Cina, i fornitori sono ora di fronte a un muro di silenzio a NEVS.

NEVS non ha avuto un rappresentante locale, e anche con l'organizzazione ombrello dei fornitori non dovrebbero esserci contatti, crede a ciò che è stato detto giovedì. Tutto ciò che fa l'investitore è soggetto a un segreto che non va giù bene e che è strano quando pensi di costruire auto nei mesi 18. Anche il nuovo CEO dell'associazione europea dei fornitori CLEPAS e l'ex leader del marchio PSA, Jean-Marc Gales, hanno trovato parole chiare che non ci piacevano. È triste, dice Gales, che Saab non sia sopravvissuto. Ma quello che Spyker e Youngman stanno attualmente lavorando insieme, trova ragione, e ammette i piani futuri di Victor Muller. Muller e Youngman vogliono costruire veicoli basati sulla tecnologia Saab e offrirli nel segmento di prezzo superiore.

Se la dichiarazione di Jean-Marc Gales si basa su intuizioni o conoscenze privilegiate, o se è stato l'allenatore di ritorno per NEVS, ognuno può decidere da solo. Una cosa è certa: l'atmosfera è gelida!

Il predecessore di Jean-Marc Gales alla CLEPA, Lars Holmqvist, divenne ancora più esplicito nei confronti della stampa. Tutto è un segreto, quindi Holmqvist, il prezzo di acquisto, il piano aziendale, e questo è incomprensibile, dal momento che molte aziende hanno perso milioni. Queste aziende hanno il diritto all'informazione. Il vero scandalo, tuttavia, secondo l'ex CEO, è che con la Lotus Youngman un investitore sarebbe stato disposto ad acquistare. Lotus Youngman avrebbe anche preso Saab Parts AB per 2.2 miliardi di corone, sebbene la società non valesse la pena. Ora, tuttavia, il Reichsverwaltungsverwaltung sta rilevando la società da Nyköping, perché NEVS non è disposta a pagare questa somma. Il denaro delle tasse come prezzo per l'accettazione di uno strano investitore.

La delusione delle aziende fornitrici è grande e comprensibile. I fornitori non sono soli. Il giornale locale a Trollhättan ha dato un palcoscenico a Holmqvist e Gales ed è stata l'unica pubblicazione nel paese a criticare ampiamente NEVS. Un'indicazione dell'umore sul terreno. Poiché NEVS ha finora solo le offerte di lavoro annunciate, dovrebbe riguardare 75, fuori. Altro non è successo.

La vendita dell'opera e l'uso dei diritti sui marchi da parte di NEVS sollevarono più domande di quelle a cui rispose, e il processo non sembra molto trasparente. Chi cucina una zuppa segreta, che deve essere sorpresa dalla mancanza di entusiasmo e dalle aspre critiche. NEVS è una costruzione che teniamo sotto osservazione. Se questo sarà un futuro per il marchio, o se scriviamo solo per i giovani, questo ci mostra il tempo.

Una cosa è chiara: anche con tutti i segnali negativi che i fornitori vedono ... finché gli impianti di produzione a Trollhättan non vengono smantellati e il denaro scorre nella manutenzione, c'è speranza per l'ubicazione. Per qualunque cosa.

Testo: tom@saabblog.net

Foto: Clepa

17 pensieri su "Notizie SAAB: frustrazione nel magazzino dei fornitori"

  • vuoto

    Adatta anche un messaggio dalla Svezia:

    "La società svedese SSAB cade vittima della crisi siderurgica"

    (dove ho letto per la prima volta SSAB-> SAAB)

  • vuoto

    la situazione è molto imperscrutabile. Il comportamento di NEVS rispetto a quelli in Svezia
    residenti e fornitori di produzione possono anche essere interpretati nel senso che uno
    non ha bisogno, perché uno non produce affatto in Svezia (se uno produce del tutto?)
    E le parti SAAB, se non vengono prodotte e rilanciate le Saab
    Prima o poi saranno necessarie pochissime parti e il negozio non sarà più redditizio e, inoltre, non dimenticheremo che molti pezzi di ricambio provengono dal
    Fornito da NEVS.
    Quindi è meglio gestire i nostri SAAB con molta attenzione

  • vuoto

    Non devi essere sorpreso. Come è già stato detto, l'intera faccenda è altamente politica. Dal mio punto di vista, né lo Stato svedese né la nuova società vogliono avere a che fare con i vecchi "veicoli a benzina". Vuoi solo essere VERDE, perché tutti gli altri sono comunque cancellati !! Puoi già vedere in molti luoghi che queste idee verdi sono destinate al fallimento, come su http://www.eike-klima-energie.eu/ e altri forum, che considerano l'intera cosa un po 'più critica.

  • vuoto

    Oh, ciao Hr. Gales !!

    Opel / GM manda i suoi saluti ..., conosci bene il signore ...

  • vuoto

    Un po 'ai margini, ma ha a che fare con i pezzi di ricambio per le SAAB e per informazioni: Last WE ha visto un centro clienti SAAB nell'area industriale Mülheim-Kärlich vicino a Coblenza.

  • vuoto

    La decisione in realtà non è del tutto incomprensibile. Dal momento che è una totale assurdità dal punto di vista economico - nessun amministratore fallimentare con più di un giorno di esperienza che conosce un po 'l'industria automobilistica farebbe affidamento su un consorzio finanziario di nuova costituzione con società di guida nei paradisi fiscali - è più politicamente giustificato. Perché? Perché l'amministrazione del debito del Reich dovrebbe ora permettersi di essere ingannata con 200 milioni di euro se potrebbe guadagnare molto di più con SAAB Parts nei prossimi anni senza troppi sforzi? Arriva un offerente che non vuole le parti SAAB, è giusto. E i pezzi di ricambio per auto sono qualcosa come una licenza per stampare denaro: sono sempre necessari, quindi esiste un mercato che è quasi esclusivamente disponibile (nell'ambito del tuo marchio); non c'è bisogno di ricerca e sviluppo, quindi devi solo lasciare che la fabbrica funzioni. Non esiste un modo più semplice per fare soldi.

    Potrebbe esserci un altro motivo per cui NEVS si sta trattenendo in questo modo - forse sanno già che non hanno nemmeno bisogno di presentarsi perché potrebbero essere retrocessi al dipartimento SAAB in sei mesi comunque?

    NEVS non ha certo il dovere di informare gli ex clienti SAAB, ma alienare la rete di fornitori in questo modo può anche vendicarsi. A parte le frasi, finora non c'era niente. E almeno si sarebbe potuto spiegare il piano aziendale ai fornitori a porte chiuse ... se ci fosse stato qualcosa da spiegare.

    • vuoto

      È così che la vedo anch'io. Finora ho pensato che NEVS avesse qualcosa nella manica che in seguito causerà una sorpresa nel mondo automobilistico quando si tratta di SAAB. Ma così ... No!

  • vuoto

    Davvero tutto solo un'impresa triste, quello che sta succedendo in Svezia per questo marchio automobilistico. Presto nulla mi sorprende più. Prestiti da concessionari e clienti per mesi. E prima di allora, veniva venduto o promesso tutto ciò che in qualche modo aveva ancora un valore ragionevole. Solo una vergogna, una vergogna, una vergogna …….

  • vuoto

    Quello che sta succedendo in Svezia è una tragedia. La gente, assapora il tuo SAAB il più a lungo possibile, lo faremo anche noi. Non è rimasto niente!

  • vuoto

    Con la presente invito tutti gli amici SAAB ad acquistare l'unico libro antiquario "The Spirit of SAAB - more than a car" di Rolf Bleeker.
    Ti divertirai molto e noterai presto che questo spirito - lo Spirito di SAAB - è morto una volta per tutte.
    La cosa brutta è che è così simile in molte altre aree - in eccesso in Svezia - e anche qui.
    Il vecchio swing è andato - e di parlare liberamente dopo Valentin; Se continua così, presto si fermerà. Almeno non nel modo in cui vorremmo.
    Saluti da un "ex" pilota SAAB e attualmente un utente di prodotti automobilistici di massa un po' frustrato.

    • vuoto

      Ho comprato il libro su 20 anni fa, quando ho guidato un 900er della prima serie. Un bel libro che descrive la storia di SAAB.

  • vuoto

    Penso goffamente. Anche se non vuoi dire nulla, i rappresentanti dovrebbero almeno essere stati lì. Ho letto che NEVS ha giustificato la mossa non essendo ancora pronto. Questo mi chiede di chiedermi quanti più mesi avranno bisogno.
    Interpreto questo nel senso che nessun grande investitore è in secondo piano (di più?). Simile alla causa di BMW (giustamente o erroneamente affermato), dovrebbe essere nell'interesse di un futuro produttore di qualsiasi cosa per costruire buone relazioni con eventuali potenziali contraenti.

    @ SaabRedJ dovrebbe informare di tutto anche dal mio punto di vista anche no. Tuttavia, ci sono possibilità di prendere ex partner commerciali o clienti Saab (se lo si desidera).

    (Per la classificazione: Sono NEV oltre regolate in precedenza a neutrale, ma al momento vedo in loro attività e non legati alla Saab, ma vedo solo un raggruppamento (esagerata formulato) ha acquistato una piattaforma e di un impianto).

  • vuoto

    L'industria automobilistica svedese è z. Non molto bene al momento. Immagino che sia FATTO. Quello che fa VOLVO è una cosa, quello che NEVS non fa è un'altra. Ignorare semplicemente i contatti di prim'ordine con i fornitori rasenta l'arroganza. Anche se NEVS non vuole far uscire il gatto dalla borsa, il contatto con i futuri partner è il minimo! A parte NEVS più tardi in "Estremo Oriente" ..., un pensiero che fa riflettere!
    Se i proprietari di NEVS hanno già investito molti soldi e ottenuto il nome SAAB e la fabbrica, questi signori (?) Sicuramente sanno cosa vogliono fare. Perché non ne parli? L'anticipazione è il migliore di tutti i piaceri !!! E, ci sono solo piani! Possono sempre inclinarsi di nuovo, ogni uomo d'affari sa! Quindi Fa. NEVS: coraggio per l'apertura!

  • vuoto

    Presumo che NEVS semplicemente serietà. Ma tu non vuoi i rivenditori, non le vendite di pezzi di ricambio e non noi clienti. Uno vorrebbe fare la sua cosa il più indisturbato possibile per sorprendere il mercato in un anno o due con un nuovo prodotto. Non c'è da stupirsi che il finanziere giapponese abbia lasciato la festa kamikaze su questo piano perché NEVS sembra essere un candidato suicida. I lavori descritti da un altro blog con la mancanza di competenze linguistiche come esistenti sono in realtà solo offerte, quindi è anche sulla homepage di NEVS.
    Scusa ma penso che sia un incantesimo pigro e non più. Guidiamo i nostri SAAB il più a lungo possibile, non posso credere a un riavvio.

  • vuoto

    NEVS non deve informarci su cosa intendono fare.
    NEVS è una società di recente costituzione che ha acquistato una fabbrica di automobili e i diritti sul nome Saab. Questa è la prima birra che fanno con loro anche se non ci piace. Ma come ho già scritto sarebbe tempo che gli amministratori dell'insolvenza spieghino perché tutto è andato come è adesso

  • vuoto

    All'epoca non era certo una situazione facile per i fornitori, ma se la CLEPA avesse messo pressione su Saab per riavviare la produzione prima dell'estate, non avremmo più probabilità di parlare di NEVS adesso.

    La vendita di SAAB a NEVS può avere ragioni più politiche che economiche, ma ora tutto è solo storia, e ora siamo solo spettatori.

    NEVS presenterà una macchina all'inizio di 2014 o no, ma fino ad allora sarai paziente, perché non lo dirà, ma chi di noi (per esempio) sa cosa sta succedendo con il marchio BMW? I3 e i8 esistono o erano solo false promesse?

    L'industria automobilistica è piena di segreti e NEVS farà lo stesso. E NEVS parlerà ai fornitori se NEVS lo riterrà necessario. NEVS non è il vecchio SAAB.

    Non sto cercando di difendere NEVS, ma non posso capire questa affermazione dei fan di Saab che NEVS dovrebbe informarci su tutto.

  • vuoto

    Quando gli amministratori fallimentari dichiareranno finalmente le loro decisioni e le loro azioni? Quando si tratta di così tanti lavori e molti soldi, allora ci si può aspettare da questi signori che spieghino anche le ragioni per cui hanno deciso in particolare per questa struttura NEVS e non per un'azienda automobilistica con offerte più elevate e finanziariamente forte. Penso che non possa essere vero che nessuno sia davvero entrato in contatto per scoprire finalmente la verità. Non esiste una legge in Svezia che richieda una spiegazione in un caso del genere da parte degli amministratori fallimentari, o sono autorizzati a fare ciò che vogliono impunemente?

I commenti sono chiusi