Primo contatto: Fisker Karma

Il nostro primo incontro con la Fisker Karma si svolge a Etehad in Halstenbek. Sulla strada, alcuni pensieri mi passano per la testa. Fisker Automotive è una società giovane, la Karma è il primo prodotto venduto con il proprio marchio. Un'auto elettrica con extender di gamma in cima a quello. Quindi le aspettative non sono troppo alte per un nuovo arrivato. O?

Fisker Karma, auto sportiva con range extender e batteria

A Halstenbek incontriamo Masoud Etehad, proprietario della concessionaria auto con lo stesso nome e uno dei concessionari 7 Fisker in Germania. Ci conosciamo dal Saab Dealer Tour dello scorso anno e dalla nostra apparizione congiunta a Vox. Sulla nostra richiesta di una giornata di Fisker ad Amburgo, c'è stata una risposta positiva. Masoud Etehad è un uomo d'affari di Amburgo in tutto e per tutto. Quello che fa lo fa con passione e coerenza. La rappresentazione di Fisker è stata programmata per un lungo periodo e, dal momento che una buona 10 settimana i veicoli sono disponibili.

Cerchi da 22 ″ e freni Brembo

Un karma è pronto nello showroom e la prima impressione è "Wow". Largo, piatto, muscoloso. La linea laterale ricorda un grosso gatto in movimento, la parte posteriore rivela il lavoro di Henrik Fisker per Aston Martin. La Karma potrebbe anche essere un'auto sportiva di un nobile costruttore inglese. Nella verniciatura "Silver Wind", la Fisker brilla come un diamante, il che è un effetto deliberato. Perché ci sono piccole particelle di vetro smerigliato nella vernice, realizzate con vetro riciclato. Fisker vive il concetto ambientale e - okay, okay - siamo qui davanti a un'auto con impressionanti cerchi da 22 "e 408 HP di potenza del sistema, che si dice sia anche l'auto più rispettosa dell'ambiente sul mercato.

vuoto
Tetto solare Fisker Karma

Lo scetticismo che potrebbe essere tutto solo marketing sta scomparendo di minuto in minuto. Fisker ci ha riflettuto e l'idea di base verde è costantemente perseguita. Nessun albero deve essere abbattuto per le applicazioni in legno in Karma. Il legno degli interni è "legno di scarto", come il "legno recuperato" dalle tempeste di fuoco del 2007 in California o il "bosco sommerso" del XVIII secolo dal fondo del lago Michigan. La pelle proviene dalla prima manifattura autosufficiente dal punto di vista energetico al mondo, e durante la lavorazione è assicurato un minimo di scarto. Per chi piace, il Karma è disponibile anche con un interno privo di prodotti di origine animale. Il livello di equipaggiamento "Ecostandart" fornisce quindi tappeti realizzati con PET riciclato e schiuma per sedili a base di soia e così via. Lusso con responsabilità per oltre 18 euro.

La storia di Fisker mi ricorda i bei vecchi anni di Saab, 20 anni fa. Saab ha quindi utilizzato il legno proveniente dalla coltivazione delle piantagioni, che è stato considerato estremamente rispettoso dell'ambiente, mentre altri produttori hanno lavorato sfacciatamente sui legni tropicali.

vuoto
Iniezione diretta Turbo come estensore di gamma

Il Karma è costruito a Valmet in Finlandia, precedentemente Saab-Valmet, e quindi un altro parallelo. Come se non bastasse, apro la portiera, mi siedo al volante e mi sento subito bene. Il sedile come in una Saab, i controlli puristici disposti logicamente. E quando parliamo di Saab e Fisker, che vive sotto il cofano della Fisker - oops ci conosciamo - il motore a iniezione diretta turbo da 2 litri della Saab 9-5 II come range extender.

vuoto
Progettato in California - costruito in Finlandia

All'interno puoi vedere cosa succede quando un designer lascia il segno. Nessun controller che rallenta il divertimento sulla macchina. Materiali nobili e autentici, perfettamente lavorati, ovunque guardi. Se Fisker riesce a imporsi come una nuova società sul mercato, i consigli di amministrazione di Ingolstadt e Stoccarda avranno mal di testa in questo interno.

Perché Fisker non finge solo di essere di classe, lo è e basta. Per motivi ottici, ci sono intarsi in vetro nei supporti delle porte e nella console centrale. Vetro vero, no "sto fingendo". Se dai un comando operativo tramite la console centrale, un flash ottico corre attraverso il vetro verso il cruscotto. Un bel dettaglio. Gli alzacristalli sono realizzati in alluminio fresato. Tutto ciò che tocco è reale e tutto è organizzato con molto gusto. La mia paura subliminale che la Fisker possa essere un po 'troppo orientata verso il gusto americano svanisce in pochi secondi.

vuoto
Pozzetto di Fisker Karma

Il funzionamento è intuitivo e chiunque abbia un Iphone o un Ipad non ha bisogno di un manuale nel Fisker. Entrambi i prodotti Apple sono facili da integrare e ogni fase operativa è immediatamente evidente. Il che ci riporta alle case automobilistiche che vogliono venderci i loro concetti operativi come "facili" usando qualche sciocco interruttore rotante nella console centrale. Sembrava così 30 anni fa. Un concetto operativo è buono solo se non ho bisogno di un manuale. Il touchscreen della Fisker mostra quanto sia facile e Monaco e Ingolstadt sembrano molto vecchi.

vuoto
Console centrale Fisker Karma

La Karma vuole essere un'auto sportiva, non una limousine. Ti siedi bene su tutti e 4 i sedili, ovviamente meglio e più opulento davanti che dietro. L'auto, progettata in California e costruita in Finlandia, dovrebbe accelerare da 6.6 a 0 in 100 secondi, con un consumo di 2.2 litri ogni 100 chilometri. Ora vogliamo guidare la Karma e abbiamo un problema ... l'auto dimostrativa è stata venduta e la nuova consegna sta arrivando nel cortile.

Otteniamo un nuovo karma dimostrativo direttamente dal camion. Non è un po 'coraggioso, penso tra me. Le auto per i media sono solitamente preparate meticolosamente e otteniamo una Fisker nuova di zecca, proprio così! Se va bene ... Come guida la Fisker Karma, la prima escursione di Tom e Mark in un'auto sportiva elettrica, puoi leggerlo domani.

Testo: tom@saabblog.net

Immagini: saabblog.net

8 pensieri su "Primo contatto: Fisker Karma"

  • vuoto

    Alla Fisker Karma i miei occhi erano bloccati all'ultimo IAA (mancanza di cabina SAAB) e mia moglie ha dovuto portarmi via!
    Vale davvero un peccato!
    Potrebbe essere una vera alternativa al mio 9-5II.
    Sono 20 chili in meno, quindi il karma dovrebbe adattarsi. Metti i soldi risparmiati per le caramelle in un salvadanaio e svuotalo in 2 anni ... vedremo.

  • vuoto

    L'auto ha secondo la scheda tecnica solo il carico utile 262 kilo! Questo non può essere. E 2,5 tonnellate di peso a vuoto è anche un annuncio.

  • vuoto

    Presso il rivenditore locale, almeno 5 pezzi si ossidano all'aria aperta (!). La lavorazione delle maniglie delle porte è davvero pessima in questa fascia di prezzo. Il design e la silhouette sono fantastici. Spettacolare anche la forma del tetto che forma una parete laterale posteriore molto ampia. Bello: puoi guardare la schiuma di polistirolo dietro la copertura del paraurti attraverso le parti della griglia anteriore.
    Ma il prezzo e la prospettiva del veicolo in 5 anni o il produttore più pezzi di ricambio con disponibilità ecc. È probabilmente una sfida per i concessionari e per i potenziali clienti

  • vuoto

    Pensare fuori dagli schemi è di prim'ordine! Attendo con ansia il rapporto di guida e ancora più scorci in esso, fammelo chiamare "campo esotico". Se Tom e Mark continuano a testare auto che non sono comuni con SAAB, sarebbe la ciliegina sulla torta per me!

  • vuoto

    Il karma genera emozioni, che è ciò che Saab ha dormito troppo.
    Un piccolo produttore può sopravvivere solo se si distingue dal gusto di massa.
    Mi piace molto la Karma, sfortunatamente per me oltre il mio budget. Quanto poveri, d'altra parte, sono i prodotti competitivi di prima classe, in termini di design e tecnologia.
    Soprattutto il design della Porsche Panamera, che ricorda un elegante VW 412, è solo imbarazzante. Una manta per i ricchi.
    La mia prima Saab è arrivata da Nystad da Saab-Valmet, auguro ogni successo ai finlandesi - è un peccato che Saab non sia riuscita a sviluppare un veicolo del genere!

  • vuoto

    Il car design è sempre stata la mia passione. Sfortunatamente non sono arrivato al Design College di Vervey (parte del college di LA - dove si trovava Castriota) quindi mi limito a progettare altre cose. Ma devo dire, completamente neutro, anche se non mi piacciono i bordi grezzi, ma il design sembra coerente. dalla parte anteriore a quella posteriore.
    Molto disciplinato qua e là, la linea è stata tirata fuori.
    Solo le sfumature di colore nel display confondono. Quasi troppo giocoso, quasi troppo adorabile.
    Auguro buona fortuna a Fisker e ai suoi creatori. Tanta disciplina deve essere premiata.

  • vuoto

    Metti insieme.

    Quando di recente ho dovuto aspettare 2 ore per l'installazione sulla Saab, mi è stato anche permesso di dare un'occhiata a questa macchina.
    http://www.bilder-upload.eu/show.php?file=d16c28-1346057950.jpg

    Ho appena visto come le brochure Saab sono scomparse dagli scaffali e sono state sostituite dalle brochure Kia, ad esempio ... che ha fatto un po 'male! ;-(

    Il karma sembrava molto spettacolare e mi sembrava di alta qualità!
    Tuttavia, non mi è piaciuto molto il nodo otticamente "leggero" tra il cofano e il parabrezza "vivo" e uno spazio di piega leggermente più grande nel punto in cui 3 parti si univano (cofano, montante e lato, penso, ma è più tecnico ).

    Tuttavia, non avevo il coraggio di sedermi in macchina: avevo un po 'paura di non uscire di nuovo! 😉
    La macchina è veramente piatta.
    Ma per un'auto sportiva, l'interno mi sembrava abbastanza spazioso.

    Quando ero in HH, c'era un secondo fuori. Passarono alcuni passanti e sembrarono molto interessati alla macchina.

    Tuttavia, il prezzo mi avrebbe scoraggiato personalmente.
    Ma mi interesserebbe sapere quanti Fisker stanno già “girovagando” in De.

    Non vedo davvero l'ora del tuo rapporto di guida !!!!

  • vuoto

    Cosa vuole un motore da 220 HP in un range extender? O non è un range extender e "solo" un ibrido plug-in?

    Per quanto riguarda l'interno, ho sentimenti contrastanti. I materiali sembrano essere ok e quindi la lavorazione, ma bello è qualcosa di diverso. Ad esempio, gli strumenti a due tempi, dove devi guardare un po 'più a lungo, perché non è chiaro quale sia l'indicatore più importante.

    Ho visto Karma alcune volte alle fiere e non mi ha mai convinto.

I commenti sono chiusi