Notizie SAAB: buone notizie e notizie bizzarre

Buone notizie per noi, autista della Saab, che ha ammesso la fonte critica Saab, viene dalla Svezia. Dagens Industri riferisce su Saab Parts AB. Ancor di più, in parte notizie ridicole, il marchio di culto di Trollhättan ha attraversato la stampa svedese nei giorni scorsi. NEVS, Youngmann, GM e Spyker sono di nuovo a bordo. Il buco estivo è finito, i media hanno riscoperto Saab. Iniziamo con Svenska Dagbaldet.

Saab fa parte dell'anima svedese ...

Jonas Fröberg, redattore capo di Svenska Dagbladet, vede uno scenario cupo per Rüsselsheim e GM. Fröberg ha combattuto per Saab in passato e ha scritto per Saab. Ha accompagnato le trattative di vendita tra GM e Spyker ed è ben collegato in politica. Ora sta confrontando la situazione di Opel con quella di Saab, tenendo conto dell'importanza per entrambi i paesi.

Opel, scrive, l'anno scorso ha perso € 500,00 per auto. Attualmente e in un contesto di vendite in calo, sarà molto di più. Stiamo parlando di una perdita da almeno 1.000,00 € a 1.500,00 € per auto. Gli Stati Uniti sono l'azionista di GM con il 32% e non staranno a guardare in questo scenario. Perché una volta prima un capo della GM si trovava di fronte al congresso e non conosceva la risposta alla domanda su come intendeva limitare le perdite crescenti. Non vuoi vedere di nuovo questo scenario di fronte al pubblico.

GM sta anche rallentando notevolmente in America e le elezioni sono in novembre. La situazione di Opel, dopo 13 anni senza profitto, è paragonabile a quella di Saab anche se la situazione finanziaria non è ancora così precaria. 14 ha perso 1999 miliardi di dollari in Opel da XNUMX e ora dovrebbe essere finita.

Opel ha, senza dubbio, le migliori auto da anni. Ma Opel scomparirà perché non c'è semplicemente nessuna soluzione al problema. Un aumento della produzione? Esclusa. Sui mercati in crescita Opel non è consentita, ci sarebbe concorrenza con altri marchi GM, ma in Europa il mercato si sta restringendo. In alternativa, la chiusura di due opere? Nell'Europa centrale politicamente impossibile e troppo costoso.

Lo stato americano ha perso 10 miliardi di dollari in denaro dei contribuenti alla GM dal momento del salvataggio, a causa del calo del prezzo delle azioni, e la pazienza a Washington è limitata.

Cosa, dice Fröberg, è la perdita di Opel per la Germania? I marchi automobilistici sono sempre connessi con le emozioni. Per Saab, la perdita di Saab è stata dolorosa, perché come la Volvo, Saab è parte dell'anima svedese. La perdita di posti di lavoro 3.500 a Saab è stata, per il piccolo paese, pro capite, un taglio peggiore rispetto ai posti di lavoro di 20.000 Opel per la Germania. Se Opel fa parte dell'anima tedesca, si chiede Fröberg.

No, dice, Opel non fa parte dell'anima tedesca. Mercedes, BMW e Volkswagen riflettono di nuovo l'anima del nostro paese. Opel no, Opel è GM. Opel può andare.

Questa è l'opinione di Fröberg e il suo punto di vista dalla Svezia alla Germania. Arriva al punto. Se la situazione di GM continua a deteriorarsi, Opel sarà inarrestabile.

Dagens Industri su Saab Parts AB

Dagens Industri non è conosciuto come Saab. Nel fine settimana, lo sviluppo a Nyköping è stato evidenziato e giunta alla conclusione positiva che la situazione dei pezzi di ricambio a Saab è in costante miglioramento da mesi. Secondo Lennart Ståhl, CEO di Saab Parts, la disponibilità è pari a 98% e le eventuali lacune restanti sono chiuse.

Non è nascosto che ci siano cantieri aperti. Lo schermo anteriore per Saab 9-5 II è uno degli argomenti su cui stiamo lavorando. Ma questo cambierà nelle prossime settimane, molti fornitori necessitano dopo la bancarotta del tempo dell'Automobile AB per chiudere nuovi contratti e avviare la produzione. Altri fornitori sono completamente scomparsi, occorre cercare alternative.

Dagens Industri ottiene un risultato positivo e ricevere apprezzamenti per questa pubblicazione critica è un trattamento speciale.

Una parola aperta in termini di pezzi di ricambio Saab

Il blog non è solo l'armonia e se scriviamo su pezzi di ricambio, quindi una parola aperta che è dovuta da molto tempo, appropriato. Perché il mondo è piccolo e rotondo e il mondo Saab è molto più piccolo e il cliente Saab è maturo. Molti partner Saab bruciano per il marchio, lo puoi vedere sull'annuncio sul nostro blog. Ma sfortunatamente ci sono anche alcune pecore nere tra i commercianti.

Quando si cercano pezzi di ricambio, i conducenti Saab spesso finiscono con me o Mark e poi vengono alla luce cose fastidiose. Alcuni rivenditori, non vogliamo fare nomi e come ho detto, eccezioni, sembrano avere poca voglia di ordinare pezzi di ricambio a Nyköping. I clienti vengono inviati dalla fattoria con la dichiarazione ".... Saab non può consegnare, fallimento, lo sai già ..“Un vero fastidio. È semplicemente stupido se forniamo un contatto in grado di fornire.

Il rivenditore interessato perde credibilità, danneggia la propria attività. Lui è il vero perdente. Che ne dici della verità, caro commerciante?

Seguendo la proposta: Basta dire al cliente che inviano un grosso ordine in Svezia una volta al mese. Noi clienti capiremo, perché siamo pazienti. Raccogli gli ordini o qualsiasi altra cosa, non distruggere la tua attività. Perché il cliente, che ora è arrabbiato mentre guida dalla fattoria, non tornerà al prossimo controllo e riempirà il suo botteghino.

NEVS non ha soldi ...

No, non è una sorpresa. Il finanziamento di NEVS non lo è ancora e l'adempimento dei contratti è ancora in attesa. Radio PV 4 Väst ha riportato questo ieri e la storia di NEVS continua a settembre. Ciò che pensiamo di NEVS è ben noto. Se si arriva anche a una conclusione positiva più che discutibile.

Youngman torna sul palco ...

Le notizie più bizzarre degli ultimi giorni provengono da Youngman e Spyker. Entrambe le società vogliono l'età di Victor Muller Progetto D8 di Spyker e portare la piattaforma Saab Phoenix alla maturità produttiva. Spyker e Lotus Youngman hanno ora firmato una lettera di intenti da una joint venture, il cui testo è stato pubblicato dagli amici di Saabsunited.

Con 10 milioni, Youngman vuole unirsi a Spyker e quindi investire 25 milioni in una società di sviluppo congiunta per completare il D8. In una seconda fase, un'altra joint venture basata sulla piattaforma Saab Phoenix è destinata alla produzione di modelli premium. Fin qui, così strano.

Per prima cosa, Spyker non è altro che un guscio vuoto privo di competenze di sviluppo. D'altra parte, Lotus Youngman possiede solo i privilegi su due moduli della piattaforma Phoenix. Il resto, cioè i moduli 10, sono di proprietà degli amministratori di insolvenza. Almeno fino a quando non sono stati firmati e soddisfatti gli accordi di vendita appropriati. E il D8, per il quale Spyker chiama già il prezzo di 250.000 € per auto, sarà probabilmente un buon 8 anni a scadenza.

Una tipica storia di Muller. O solo un tipico lunedì. O solo marketing. Bizzarro in ogni caso. Vediamo come si sviluppa la nostra settimana ...

Testo: tom@saabblog.net

9 pensieri su "Notizie SAAB: buone notizie e notizie bizzarre"

  • Ciò che Tom scrive sul confronto Opel / Saab è purtroppo corretto. Sfortunatamente, Opel non ha costantemente effettuato lo sviluppo e il miglioramento dei propri veicoli. Non parliamo del design. Ciò che secondo me è pura speculazione. L'approccio di GM è davvero un riflesso della storia di Saab. Opel sarà andato secondo me negli ultimi 3-4 anni. Il segmento che Opel dovrebbe compilare ha (anche in Germania) già adottato la Chevroletmodelle (ex Daewoo) dalla Corea.
    Come farlo nel modo giusto Ford ci ha mostrato negli ultimi anni. Ma per Opel sembra troppo tardi. sfortunatamente

    • vuoto

      Sono totalmente d'accordo! Mi dispiace tanto per tutti i dipendenti Opel ... (ne ho alcuni nel quartiere)

  • vuoto

    Dovrebbe essere a castriota nello studio di design! Sfortunatamente non sarai in grado di vederlo nel museo.

    • vuoto

      Ciao Baracuda
      Grazie per la risposta. LG

  • vuoto

    Ciao

    Dal 22.10 al 27.10 ottobre sarò in Svezia. A Trollhättan.
    Sono stato al Saab Museum molte volte e ho perso la Phoenix l'anno scorso. La fenice è ancora in giro per il mondo o è da qualche parte in Svezia? Voglio vederlo nel museo.
    LG

  • vuoto

    Hmm, il commento dovrebbe effettivamente essere sotto l'altro articolo

    • vuoto

      Beh, non importa che ti abbia risposto qui.

  • vuoto

    Per me Saab è sinonimo di auto innovative, sicure e rispettose dell'ambiente che offrono molto piacere di guida. La ragione per acquistare la mia prima Saab, una 9000 Turbo M89, è stata innanzitutto la sicurezza offerta.

    È stato piacevole che una Saab fosse sempre un po 'difficile da classificare, includendo l'understatement. Pochi sapevano in quel momento che le auto avevano nuovi prezzi tra 70 e 80T DM e quindi erano al livello di una Classe elettronica.

    Rispetto per l'ambiente: un motivo per l'inverno 1992 / 93 nel frattempo viene 96 V4 per il retrofit di un Kat regolato (che ancora oggi fa il suo lavoro).

    Una macchina elettrica con più di gamma 200km sarebbe molto apprezzato, soprattutto perché la corrente è prodotta al mio quasi 100% da energia idroelettrica, c'è un parcheggio gratuito con possibilità di carico di lavoro e anche la tassa sul lusso su 100% sulle auto regolari con le auto elettriche non si ottiene

    Un electrosab sarebbe molto gradito!

    • vuoto

      Thilo, scusa ma arriverà la tassa sul lusso per le auto elettriche! O cosa intendi quando sempre più auto di questo tipo sono autorizzate a circolare in zone ambientali, pagano poco o nessuna tassa sui veicoli, le officine non hanno più lavoro e quindi IVA. e la tassa sul petrolio sarebbe inferiore….

I commenti sono chiusi