Notizie SAAB: Novità dal biocarburante E85

Saab è stato uno dei pionieri nell'introduzione del bioetanolo. Una delle competenze principali di Saab era la pluriennale esperienza con i motori multi-fuel, iniziata negli anni 90. I piloti Saab alla guida di un Saab 9-5 della prima serie o di un Saab 9-3 possono aspettarsi qualche cavallo in più quando optano per il concetto BioPower. L'innovativo ed esclusivo Saab Trionic lo rende possibile.

Guida Saab BioPower E85
Guida Saab BioPower E85

Sfortunatamente, E85 è stato scritto morto dai media come combustibile, e anche in Svezia la lobby dell'energia fossile è riuscita a spingere il biocarburante fuori dalle luci della ribalta. L'etanolo della prima generazione è ottenuto, tra l'altro, dai mangimi o dalla canna da zucchero, quindi la critica è giustificata a prima vista. Chiunque avesse affrontato il tema anni fa, si rese conto che questo tipo di produzione sarebbe solo un ponte verso il futuro.

Perché a lungo termine era previsto di produrre E85 dai residui della produzione alimentare. In Svezia, si tratta di rifiuti concreti provenienti dalla grande silvicoltura del paese, come i trucioli di legno e i rifiuti di legno. In Germania, E85 deve essere prodotto da rifiuti derivanti dalla produzione agricola, in particolare dalla paglia.

Il più grande impianto pilota tedesco per l'etanolo 14 è entrato in funzione a Straubing 2.0 giorni fa. Il gruppo chimico Clariant utilizzerà la sua tecnologia "sunliquid" ulteriormente sviluppata per produrre fino a 4.500 tonnellate di etanolo cellulosico all'anno da circa 1.000 tonnellate di paglia di grano.

Complessivamente, gli studi indicano un potenziale di circa 22 milioni di tonnellate di paglia, che possono essere utilizzate come energia in Germania, tenendo conto della necessaria rigenerazione del suolo. Questo potrebbe coprire circa il 25% dell'attuale domanda di benzina in Germania.

Straubing si trova nel granaio bavarese, le vie di trasporto verso l'impianto della Svizzera sono brevi. L'impianto nel Bio Campus Straubing si trova sul porto del Danubio sul quale è possibile spedire i prodotti. Per le regioni rurali della Baviera o per le grandi aree agricole nel nord-est E85 potrebbe portare ulteriori posti di lavoro.

L'etanolo 2.0 sarebbe un combustibile che potrebbe fare a meno di discussioni dolorose. I biocarburanti provenienti dalla Germania potrebbero avere un futuro, anche se la politica fornirebbe condizioni quadro appropriate. Dopotutto, abbiamo annunciato audacemente il capovolgimento dell'energia e forse capisci che E85 potrebbe essere un piccolo, se non spettacolare, blocco ad esso.

Presumibilmente no, perché la lobby per l'energia fossile è forte e in Germania la combustione del gasolio è ancora preferita.

Saab ha dimostrato con la sua visione e competenza nei motori multi-fuel. Chi guida una Saab con il concetto BioPower, ha preso la decisione giusta. Se mai riceveremo le macchine giuste dalla Svezia di nuovo, è incerto. In ogni caso, il Saab Trionic sarebbe stato storia anche con la nostra casa automobilistica. Con l'introduzione del Saab 9-3 Griffin, anche qui è avvenuta la conversione a iniezione diretta di benzina. Questo era Robert Bosch invece di Saab-Trionic sotto il cofano.

Saab BioPower avrebbe quindi, come nel Saab 9-5 II, ancora dato. Ma senza aumentare le prestazioni attraverso il carburante biologico e senza ulteriore piacere di guida. Ma con una buona coscienza ambientale.

Testo: tom@saabblog.net

10 pensieri su "Notizie SAAB: Novità dal biocarburante E85"

  • vuoto

    Hallo,
    Sono nuovo qui e guido poche settimane fa un saab 9-3x griffin biopower.
    In Sassonia abbiamo e85 presso le stazioni di servizio GULF.
    Ottengono l'E85 dal produttore regionale Verbio di Zörbig. C'è uno dei più moderni impianti in cui viene prodotta la granella E85.
    http://www.verbio.de
    .... così pieno di bio-potere (-:
    Più consumi Posso anche confermare 2-3Liter tramite e85 + automatico.

  • vuoto

    In qualche modo gli alberi hanno un senso: dare più gas -> più gas di scarico, più CO2 -> più fotosintesi -> alberi più grandi 🙂

    Non mi sorprende davvero che l'E85 sia stato un carburante comune in Svezia per un tempo relativamente lungo e che le auto svedesi siano state resistenti all'alcol per un tempo relativamente lungo. È in qualche modo difficile capire che qui e nella maggior parte degli altri paesi preferiscono bruciare una materia prima costosa (olio minerale e suoi distillati) invece di farlo con scarti industriali, come i residui di legno della silvicoltura come in Svezia. Ebbene, l'industria forestale tedesca non riesce a tenere il passo di quella svedese, ma se si dovesse fare affidamento sulla produzione di E85 nelle aree della Germania a forte carattere agricolo, si potrebbe davvero ridurre il consumo di olio minerale con essa. Ma come già accennato, sfortunatamente non è un obiettivo prefissato.

    A proposito, quando l'ho chiesto di nuovo, Hirsch mi ha scritto che il mio 9-5 (I), costruito nel 1998/99, non è compatibile con E85. L'idoneità della E-85 sembra applicarsi solo agli anni successivi della serie I.

  • vuoto

    Sarebbe divertente, se gli alberi avessero tali nel display del turbo

    • vuoto

      Bioetanolo e abeti! O forse è l'abete rosso IKEA? Ho avuto esattamente questo pensiero quando ho acquistato un 2007PS 150-9 Sport Combi BioPower nel 5. Contrariamente al prospetto pubblicitario dell'epoca, questo modello non aveva un indicatore di pressione di sovralimentazione alla consegna (soprattutto nessuno con alberi, ovviamente). Tuttavia, ho trovato gli alberi davvero fantastici. E così mi sono rivolto al servizio SAAB con un certo ammiccamento e ho chiesto aiuto per l'approvvigionamento degli alberi. Dopotutto, sarebbe stata una ciliegina sulla torta per gli strateghi della pubblicità usare gli abeti ...
      Sfortunatamente, a quel tempo, uno era probabilmente occupato con altri problemi, e così fui parecchie volte piuttosto scortese da un impiegato a tutte le regole dell'arte abgewimmelt. Persino gli sforzi profusi dal mio concessionario SAAB Auto Herz a Treviri non hanno dato risultati.
      Strano: avrei persino pagato un buon prezzo per la conversione dello strumento centrale e altri interni necessari. A quel tempo, il rake di ferro di GM alla SAAB era onnipresente, così che questa richiesta di un fedele cliente SAAB si estinse inascoltata. In ogni caso, il mio rivenditore non poteva essere lì sdraiato: ha tirato fuori la proverbiale gamba per gli alberi!

      Bene: il 9-5 è ancora nella flotta e rimarrà lì. Recentemente ha ricevuto un cervo per la parte anteriore interna e uno per il retro da Auto Herz. Una campagna di un'ora per il download e la documentazione completamente non spettacolare. Mentre si può gustare un delizioso caffè (o due o tre) in una piacevole atmosfera familiare, il lavoro è svolto con la massima cura e dedizione in questa concessionaria di auto di seconda generazione. Non è senza motivo che viaggio in modo stravagante da Monaco per qualsiasi servizio ...
      E il risultato della cura del cervo? Semplicemente fenomenale! Piena potenza e con lo stesso stile di guida circa l'8-10% in meno di consumo di bioetanolo rispetto a senza Hirsch. Ebbene: alla fine rimarrà lo stesso senza ecologia: il servizio esistente viene utilizzato volentieri: o). Con questa modifica il bioetanolo è davvero divertente!

      Grazie a una rete di stazioni di servizio abbastanza ben sviluppata, ora è possibile raggiungere quasi ovunque in Germania con il bioetanolo, anche con guida forzata. Certo, è necessario un po 'di pianificazione. È ora che il potere della lobby dei fossili sia rotto!

      Christoph

      • vuoto

        La visualizzazione della pressione di boost con gli alberi voleva avere alcuni fan in quel momento. A proposito, anche ;-). Sfortunatamente, questo strumento era solo per lo studio, nella serie sarebbe stato il successo!

    • vuoto

      Ho letto l'articolo, bello se la tua opinione è scientificamente supportata. ?

      Sembra troppo bello per essere vero e non legge nessuno, i carburanti alternativi non sembrano avere una possibilità in Germania.

      L'industria automobilistica tedesca si è impegnata nel diesel e non si muove.

  • vuoto

    Posso solo essere d'accordo, siamo anche sulla strada con il saabrio del biopotere. puro divertimento!
    Sfortunatamente, non ci sono stazioni di servizio E85 nell'ovest dell'Austria, ma poi facciamo più viaggi in Baviera. L'Italia è purtroppo ancora un deserto per quanto riguarda le stazioni di servizio E85. nemmeno le oasi ci sono. Con noi in Austria la discussione sul diesel è in pieno svolgimento proprio ora. Quanto è dannoso e anche il diesel con privilegi fiscali è, sì, lo sanno tutti adesso. Pertanto, la promozione del bioetanolo non sarebbe certamente un errore.
    Tuttavia, ho anche sentito che i produttori tedeschi costruiscono automobili per la Scandinavia con motori E85. Che ironia.

    • vuoto

      Esatto, Volkswagen vende abbastanza bene l'etanolo Passat e sta facendo pressione sull'altro marchio svedese ...

  • vuoto

    Ciao Tom!

    Questo rapporto è anche una notizia aziendale che non dovrebbe più venire? 😉

    Ma va bene, il tema lo merita.

    L'etanolo prodotto in Straubing entra quindi nella produzione di E85 normalmente? Da quando 2008 guido una SAAB 9-3 BioPower Convertible. 25 PS più, ma anche un maggiore consumo. Con gli attuali prezzi del carburante, l'operazione con E85 si ripaga. Tuttavia, devo difendermi ancora e ancora, perché a causa del mio consumo di E85, i messicani non ottengono più tortillas o perché le foreste pluviali sono sgomberate. Il nuovo impianto di Straubing potrebbe ribaltare la discussione se diventa pubblica. Ma tranne qui su questo blog non ho ancora sentito / letto su di esso. Grazie per quello.

    Penso che l'etanolo possa, almeno per un periodo transitorio, ridurre la dipendenza dal petrolio e creare nuovi posti di lavoro nell'agricoltura e nelle raffinerie. Mi suona meglio che spedire petrolio con navi cisterna sugli oceani, ma, come ho detto, può essere solo una soluzione provvisoria sulla strada verso una mobilità di massa individuale più rispettosa dell'ambiente. Peccato che questo capitolo non venga riscritto da SAAB.

    Tutti i SAABisti hanno una bella giornata!

    Saluti da Bad Salzdetfurth!

I commenti sono chiusi