Storia del modello SAAB 9-3

di André Braß, Unna

1998 è entrato nel grande stadio di Saab su 9-3. Con i cambiamenti da più parti 1.100 non si può parlare di un piccolo modello di manutenzione dell'infelice 900 della seconda generazione, ma piuttosto di una nuova auto. Esternamente, i progettisti della Saab si sono occupati di Einar Johan Hareide, in particolare della parte anteriore e posteriore.

Saab 9 3 Aero Coupe

L'estremità anteriore ricevuto mentre la nuova griglia del già introdotto nel Saab 9-5 con, rispetto alla versione precedente, linee leggermente più larghe e una barra centrale con forma piana indicato che si ritrova in qualche forma nei decenni dalla sua costituzione.

Questa enfasi sulla comunanza tra i modelli ha seguito una tradizione Saab. Anche all'inizio 9000 condiviso la vista frontale del primo 900 (solo con il dritto, poi con il muso inclinato), e successivamente il 900 la seconda generazione, con 9000 tardi. Rispetto al 900 seconda generazione, il cui design è stato sviluppato ancora in fase di Björn Envall (ad esempio, il progettista di 99 Combi Coupé, la 900 o la prima concept car EV-1), trasmettere il design del paraurti è stato modificato.

Inoltre, hanno seguito l'innovazione di Saab che, dopo aver raggiunto 8 km / h, sono tornati alla loro forma originale, come una volta hanno fatto il loro debutto su 99. Nella parte posteriore, lo spazio della targa si è spostato tra le luci, a cui è stata assegnata una nuova combinazione di colori (basata su 9000 e 9-5).

Rear-end Saab 9-3 con molte modifiche al suo predecessore

Il 9-3 era nella forma di berlina Hatchback, coupé e cabriolet. La decappottabile era una delle poche quattro posti sul mercato. Mentre la berlina e il coupé, in particolare a Trollhättan, sono usciti di pista, la decappottabile è stata fabbricata a Uusikaupunki, in Finlandia.

All'interno, 9-3 ha rilevato il tachigrafo con la scala della velocità strutturata in modo asimmetrico fino a 140 km / h da 9-5. L'idea alla base di questa ampia scala del tachimetro era che la leggibilità in questa gamma di velocità è stata migliorata. Inoltre, il guidatore dovrebbe essere tentato di essere un po 'più lento sulla strada (con la posizione dell'ago del tachimetro a 140 km / h sarebbe più veloce a una scala "normale" più veloce).

Inoltre, c'era il "Night Panel", con l'operazione di tutti i display non necessari tranne il contagiri sono nascosti per non distrarre la vista del guidatore di notte inutilmente dalla strada. Il costante pensiero sulla sicurezza è stato nuovamente mostrato in dettaglio qui. L'illuminazione del tachimetro ritorna quindi al valore 140 km / h descritto. Solo quando il guidatore accelera l'auto sopra questo marchio, il resto della scala mostra.

Oltre airbag nel volante e nel settore passeggeri, airbag si trovano anche nelle laterali schienali dei sedili anteriori, che si gonfiano a testa in alto. Inoltre, il 9-3 ha ricevuto anche sedili anteriori con poggiatesta attivi (SAHR; Saab poggiatesta attivi), che in caso di impatto di assorbire la testa all'indietro-lancio in una fase iniziale e quindi a prevenire le lesioni gravi. Side Impact Protection nelle porte e una sagomatura dei seggi disgrazie impedito di scivolare sotto la cintura (antisubmarining) erano già obbligatorio per Saab e anche trovato la loro strada nel 9-3. C'erano in tutte le sedi (5 in coupé e berlina, 4 in un convertibile) cinture di sicurezza a tre punti.

Saab 9-3 come 5-door, appartiene anche a Marco

Nei motori Saab ha ancora una volta provato il suo collaudato motore a benzina da due litri con 130 PS o turbo con 185 PS. Nel primo anno potrebbe anche essere ordinato il motore 2.3 ad aspirazione naturale con 150 PS. Successivamente, questo motore è stato sostituito da un turbo 2.0 litro con 154 PS. Dopo aver cambiato la gestione del motore da Trionic 5 a Trionic 7 questa variante è arrivata su 150 PS.
Anteprima il primo motore diesel in una Saab. Il diesel 2.2 litro con prima 115 e successivamente 125 PS era un tipo agitato, ma è anche un affidabile fondista, ma che sta diventando sempre più interrotta da zone di emissione (se il proprietario non ha investito all'inizio di una soluzione di filtro antiparticolato retrofit, che ora non è più disponibile è).

Il modello entry-level era 1998 il 9-3 Coupe con il motore a benzina di base da due litri. Il costo è il più piccolo equipaggiamento nuovo 37.950 DM (= 19.404 Euro). La variante chiusa più costosa è stata 1998 la cinque porte con il motore turbo 185 PS. La linea di apparecchiature più elevate SE includeva 59.950 DM (= 30.652 Euro) nell'elenco. Il modo più costoso per guidare un 1998-9 3 era come una decappottabile con il motore turbo 185 PS e l'equipaggiamento SE. Poi almeno 72.250 DM (= 36.941 Euro) era dovuto e il marchio 80.000 DM doveva sfondare con alcuni extra oltre alle ricche funzionalità.

Ma con questo motore e l'offerta di attrezzature non è rimasto. Oltre ad un breve periodo di 200 PS Turbomtors model year 1999, 1999 Saab spinto da anno modello 2000 Aero, che ha un motore turbo due litri con 205 CV. Inoltre, all'esterno c'erano altri grembiuli anteriori, laterali e posteriori. Sono stati installati sedili sportivi interni.

Saab 9-3 Viggen

1999 apparve una macchina sul palco, l'einreihte perfettamente nella grande tradizione di Saab "veicoli antisommossa" 99 900 Turbo e Turbo S, il Viggen. Ha celebrato la sua prima mondiale a marzo 1999 a New York e la sua prima europea ad aprile 1999 a Lipsia. Viggen è stato dato il noto motore forte 2.3 litri turbo (da 9000 e 9-5) con 225 hp (poi 230 PS). Esternamente, Viggen ha ottenuto altri paraurti davanti e dietro, così come altre gonne laterali. Questo pacchetto ha dato alla vettura un aspetto molto chic e senza tempo che sembra ancora fresco oggi. Per inciso, ha anche abbassato il coefficiente di resistenza dell'auto. Per l'anno modello 2001 anche l'Aero ha ottenuto l'ottica del Viggen (con l'eccezione dell'ala posteriore), così come successivamente l'ultima edizione della decappottabile. All'interno, c'erano nuovi sedili sportivi per la Viggen, che ha continuato la forza di Saab da posti superbi. In seguito hanno anche trovato la loro strada nell'Aero.

Nel corso degli anni, ci sono stati diversi modelli speciali. Questi includono i modelli Force, Sport Edition, Anniversairy, Design Edition o Last Edition.

9-3 è stato nuovamente un successo per Saab. Dopo circa 5 anni finì con 08.05.2002 la produzione della 9-3 come una berlina e una coupé a Trollhättan. La deccapottabile fu anche costruita in Finlandia 2003 (così come alcuni modelli chiusi per la Scandinavia). Nel complesso, i veicoli 433.445 sono stati prodotti nel breve periodo. Con il 9-3 la prima generazione, la tradizione Saab di Combi Coupé è conclusa accennato, sotto forma di portellone pratico, che è stato presentato nel mese di agosto con 1973 99, circa 900 la prima e seconda generazione, e formalmente ha proseguito il 9000 e sviluppato era. Il successore era disponibile solo come una berlina convenzionale o station wagon (e ovviamente convertibile).

Il 9-3 ha preso lo stesso percorso del 9000, che è stato spesso trascurato come una semplice auto di tutti i giorni. Gli esemplari buoni e ben mantenuti sono sempre più difficili da trovare. I modelli Aero o Viggen appositamente mantenuti sono diventati scarsi e vengono ricercati. Uno sguardo critico e particolare attenzione dovrebbe dedicare ad esempio proprietario o prospettico di un 9 3 con l'aumentare dell'età le gambe a molla di bruciare troppo presto per iniziare. Nel complesso, 9-3 sono ma i veicoli affidabili -Buona cura vorausgesetzt- nel chilometro migliore Saab accompagnare da chilometro e dare i sensi di piacere.

Immagini: Saab Automobile, saabblog.net

Anche i pensieri di 19 "Storia del modello SAAB 9-3"

  • 19. Luglio 2012 su 2: 01 PM
    Permalink

    Ciao Andre,

    'Sfortunato 900 seconda generazione "- un contributo perché il 900 II ha detto di essere stato così infelice, mi avrebbe aiutato e altri proprietari orgogliosi 900II a capire che cosa portato a questo e ha detto di essere stato infelice con veicoli affidabili. Ho avuto un turbo 98er 9-3 SE e ora un turbo 96er 900II R (250T km), e se io sono onesto, ho avuto con il 9-3 significativamente più problemi (soprattutto puntoni, compressore d'aria, vari stoccaggio e obbligatoria la quadrilatero).

    Entrambi condividono i moduli DI vulnerabili, i freni anteriori miserabili e il freno a mano costante.

    Mi manca solo la frizione idraulica dell'9-3, perché l'innesto del cavo in 900II sostituisce qualsiasi allenamento al polpaccio ......

    Saluti

    Roberto Martinez

    • 19. Luglio 2012 su 3: 28 PM
      Permalink

      Se sono correttamente informato, 900-II è stato il tentativo fallito di GM di assemblare un SAAB da parti Opel, al momento Opel ha appena inventato la cattiva gestione della qualità. A causa del "successo clamoroso" di questo approccio, SAAB è stato nuovamente dato più libertà di selezionare fornitori e componenti.

      Certamente, tali carenze qualitative non si riscontrano su tutti i veicoli: probabilmente sei stato uno dei fortunati che ha avuto una buona copia.

      Se sbaglio, chiedo correzione.

    • 19. Luglio 2012 su 4: 37 PM
      Permalink

      Ciao Roberto,

      questo non voleva essere peggiorativo. Sfortunatamente, è più incentrato sulla sfortuna di dover entrare in grandi orme e nei grandi problemi all'inizio della serie che non hanno reso la reputazione della vettura buona. Penso che sarà più chiaro quando verrà visualizzata la storia del modello per 900 II.

      • 20. Luglio 2012 su 7: 48 AM
        Permalink

        Ciao André,

        ok, sembra abbastanza diverso

  • 19. Luglio 2012 su 4: 10 PM
    Permalink

    Oggi ho un 9-3 I come auto sostitutiva e mi diverto ...

  • 19. Luglio 2012 su 7: 31 PM
    Permalink

    Una vettura eccellente e per me in qualche modo uno degli ultimi veri Saabs, soprattutto nel design. Il 9-3 II non mi ha visto come questo per Saab, almeno prima il lifting. Come la vedo io, ci sono fondamentalmente problemi con qualsiasi auto. Non dobbiamo dimenticare che il recente 9-3 hanno I 10 anni, ed è i concorrenti premium già presenti sul 3er rottami, A4 e C-Class vetture del periodo sono scomparse dalle strade, le Alfa molto più a lungo.

    Ho due 9-3 I, benzina base di 1999 come coupé e la berlina come 2,2 TiD con 125 PS di 2002, un vero martello a vapore con un buon suono. Per me, gli unici motori giusti, perché non hanno il problema della coppa dell'olio come la benzina. C'erano alcuni motori strappati, anche dalla mia estesa cerchia di conoscenti. Mi manca questa nota qui. Fortunatamente, in Austria non ci sono zone ambientali deboli, ma in Germania ho guidato con il mio diesel, sono andato bene, nessuno ha notato

    • 20. Luglio 2012 su 7: 08 AM
      Permalink

      Se uno avesse notato, sarebbe diventato costoso. I problemi dei fanghi di olio sono solo con petrolio a buon mercato, un sacco di voli a corto raggio e intervalli di cambio olio non rispettati. Tutto 10.000 KM -> Mobile 0 W40 ed è buono.

      Ciao

      M.

      • 20. Luglio 2012 su 5: 45 PM
        Permalink

        Sì, erano auto usate, probabilmente i precedenti proprietari si sono vergognati, e ad un certo punto si prenderanno la loro rivincita. Un fallimento, quello che non puoi curare allora.

    • 20. Luglio 2012 su 8: 01 AM
      Permalink

      Sarei interessato a come gestire le zone ambientali in veicoli stranieri. Se qualcosa del genere non esiste in Austria, ad esempio, non hanno questi adesivi piuttosto colorati sul veicolo come facciamo noi. Quindi dove dovrebbero le nostre forze dell'ordine tedesche sapere chi è permesso o no? Forse qualcuno lo sa?

      • 20. Luglio 2012 su 10: 52 AM
        Permalink

        Così sono stato io, non l'ho mai saputo. Ho notato che solo più tardi che uno con una macchina abbastanza corrente, 9-5 da 2003 che non ha bisogno di diesel, non deve ;-( Ma tutte SUV con 30 litri di premio come città crociera consumo allegramente a Monaco.

    • 20. Luglio 2012 su 6: 25 PM
      Permalink

      Il trio tedesco non è poi così male - per un po 'ho preso in prestito un A13 4 di un anno (motore 2.6-litro) con 300.000 km, senza problemi. Ma poi è arrivato il SAAB ...

      Cosa mi interesserebbe molto di più, e dove parliamo solo di badge ambientali: qualche giorno fa Tom ha riferito di una Saab con perdita totale (la Gallix). Come puoi vedere in questa immagine, l'unico distintivo ambientale verde ha:

      https://saabblog.net/wp-content/uploads/2012/07/Saab-9-5-Horst.jpg

      Mi chiedo quale anno e quale motore ha avuto il. È simile al mio, 9-5 2.3 t SE di 1999. Ma avrei ricevuto al massimo un adesivo giallo - se ne avessi richiesto uno. Fortunatamente, le zone ambientali nel Saarland sono rare ...

      • 20. Luglio 2012 su 8: 49 PM
        Permalink

        Quindi ottieni sicuramente il verde con 2.3t, persino 9000er con i motori verdi ...
        Dovrebbe eventualmente chiedere dove altro. Prima degli anni 2 volevo dirlo a qualcuno in un'auto annuale, non aveva il filtro antiparticolato diesel ...

  • 20. Luglio 2012 su 11: 04 PM
    Permalink

    ... .. Zone ambientali negli stati federali, bezw. Città in Germania? Ti lascerò sorprendere allora. Quanti regolamenti ci sono oggi? ... Posso solo meravigliarmi ...
    Saluti dalla Svizzera

    • 21. Luglio 2012 su 11: 46 AM
      Permalink

      Sì, me è come un austriaco. Sono stato a Monaco di Baviera, poi mi è stato detto che non dovrebbe la ;-( perché la mia Saab troppo vecchio, aveva appena 8 anni, 9-5 2,2 TiD, in modo da gasolio e tutto Pooh a causa della necessità di sbagliato carburante, anche se poco, e non ha alcun filtro antiparticolato ecc io lo giro con 5,8 per 6,5 100 litri per chilometro, ma il interessata non è nessuno.

      Per me, questo è il perfetto lobbismo dell'industria automobilistica tedesca, in modo che le persone comprino solo nuove auto tedesche, che soddisfano tutto il possibile con il massimo sforzo tecnico e vulnerabile, Euro 6 e cosa c'è, con start-stop e iniezione di urea ecc. Altrimenti, queste macchine non avrebbero bisogno di esseri umani

  • 21. Luglio 2012 su 2: 58 PM
    Permalink

    Ciao,

    jag verstö inte ...... no - Scrivo in tedesco

    Inoltre, non capisco perché 900II dovrebbe essere infelice. Ho comprato un 97er Cabriolet con 170.000 KM e non ci sono state molte visite in officina non programmate (la pompa del servo e il generatore sono stati scambiati in 2011). Ho dovuto vendere l'auto in primavera perché andrà in Svezia questa estate (si spera per sempre) e non ho bisogno di nessuna macchina 3 lì.

    Ad ogni modo, la macchina era cresciuta fino al cuore dopo 65.000 KM e mi piacerebbe acquistarne un'altra. Bene - in Svezia ho abbastanza scelte ... ..

    🙂

    Saluti dalla Bassa Baviera.

    Hejda

  • 21. Luglio 2012 su 5: 10 PM
    Permalink

    Cosa succederà con Saab? È davvero così che non possiamo comprare auto così grandiose come 9-5 o 9-3 con molto divertimento e potenza sotto il cofano? Quindi, diventeremo tutti piloti di auto classiche se vogliamo rimanere fedeli al nostro marchio?

    In qualche modo non riesco ad immaginare nulla del genere, come diventerà.

    • 21. Luglio 2012 su 7: 05 PM
      Permalink

      E anche se - ci sono cose peggiori di diventare un automobilista classico.

      Dico sempre: un Rock'n'Roller non guida una macchina nuova

      • 21. Luglio 2012 su 7: 25 PM
        Permalink

        Non ho mai avuto una macchina nuova prima con i miei anni 40 ;-), con i soldi risparmiati, ho preferito fare qualcosa di diverso, ad esempio, comprato immobili. Ma per il nostro bene usato, abbiamo bisogno di una nuova fornitura di auto

I commenti sono chiusi

ArabicDutchIngleseFranceseTedescoItalianoPortogheseRussianSpagnoloSwedish