Notizie SAAB: supporto per il Museo Saab

Martedì scorso si è svolto a Trollhättan il primo incontro per fondare un'organizzazione di supporto per il Museo Saab. Per dirlo in anticipo: molto si è sviluppato positivamente dalla nostra ultima visita! Due mesi fa, le preoccupazioni per la sopravvivenza a lungo termine potevano ancora essere avvertite, ma il futuro ora appare sotto una luce migliore. 36 partecipanti hanno partecipato all'evento con caffè e gustose prelibatezze.

Margareta Hallin di Innovatum e Peter Backström del Saab Museum

La nostra piccola delegazione tedesca, composta da Mark, Hubert, Götz e io, è cresciuta spontaneamente dalle persone 6. I fan di Saab dalla Germania che abbiamo incontrato di fronte al museo hanno partecipato all'evento. Hubert, che aveva viaggiato dalla Germania con il suo motore a due tempi Saab 96, fungeva da nostro traduttore. Entrando nel museo, il visitatore saluta il grifone Saab 9-3, donato dalla comunità Saab. L'ultima Saab di un'epoca in Svezia è un sacco di eventi. Le auto devono essere spostate perché sono state costruite per questo.

Margareta Hallin di Innovatum ha aperto la sessione e ci ha dato le prime informazioni. Il Museo Saab, ci ha detto, si sta avvicinando sempre di più a Saab AB. Una cosa che non è evidente. Saab Automobile proveniva da Saab AB, l'origine, come tutti sappiamo, risiede nell'industria aeronautica. Negli ultimi anni, la relazione tra le due società non è stata molto buona. La Saab AB ha visto la propria attività sempre più minacciata dai titoli di notizie negative di Trollhättan.

Saab 9-3 Griffin di Saabsunited

Da allora il rapporto è migliorato notevolmente. Il museo può utilizzare il nome "Saab" e continuare a chiamarsi "Saab Bilmuseum" o "Saab Car Museum". La collaborazione viene intensificata e ampliata. Il nostro museo riceve un jet da addestramento della Royal Air Force di Linköping, che è appeso sotto il tetto del museo. In cambio, Saabs migrerà dalla rivista al Air Force Museum a Malmslätt. Il cerchio è pieno e uno dei messaggi all'incontro è stato "Saab non è morto". Saab vive, anche se attualmente sono in costruzione solo aerei.

La comunità di fan in tutto il mondo fornisce la prova dello spirito Saab che è vivo. Peter Backström, il curatore del museo, ha presentato "... i nostri amici tedeschi ..." ai partecipanti. La nostra presenza, anche se più morale che concreta, è stata accolta con calorosi applausi. La piccola donazione dei fan tedeschi e il grande supporto di Saabsunited e della grande comunità Saab non sono stati dimenticati e saranno apprezzati dai veterani di Saab e dai fan svedesi.

Saab 96 "Short Nose" di Hubert davanti al Museo Saab

Nel corso della riunione è stato nominato un comitato che elaborerà le strutture del club. Riguarda la futura organizzazione, il coinvolgimento di sponsor industriali e fan. Nel comitato preliminare sono rappresentanti delle seguenti organizzazioni e non sono sicuro che l'elenco sia completo:

Saab Veterans, Saab Club Svezia, Saab Turbo Club Svezia, IF Metal, Innovatum, Saabsunited, Innovatum, Comune di Trollhättan.

Nelle prossime settimane, questo comitato elaborerà la formazione finale dei supporter e monitorerà l'uso delle donazioni in arrivo. Il prossimo incontro, che si terrà alla fine di settembre, determinerà un consiglio finale, in modo che il club possa iniziare il suo lavoro.

I fan di Saab, che vogliono diventare membri o sostenere il museo nel suo lavoro sul patrimonio storico, devono aspettare fino all'autunno.

Testo: tom@saabblog.net

2 pensieri su "Notizie SAAB: supporto per il Museo Saab"

  • E il meglio: il Museo Saab la scorsa settimana - contrariamente al messaggio sulla loro homepage -
    aperto due giorni (mercoledì e giovedì), perché oltre alla mia c'erano molte altre richieste ...

    Grandi prestazioni e grande spirito Saab.
    E non ultimo un grande museo con dipendenti altamente motivati!

  • Finalmente buone notizie dalla Svezia. È bello sapere che il museo si sta lentamente muovendo in acqua sicura. Collaborare con SAAB AB è un buon segnale. Il museo degli aerei è in programma per la prossima visita in Svezia.

I commenti sono chiusi