Supporto per il Museo Saab: blogger in movimento

Ricordiamo ancora la paura e la speranza dell'anno scorso? Il Museo Saab, sede dell'esclusiva collezione storica Saab, era in serio pericolo. Il Kronofogden ha confiscato la raccolta, che probabilmente era il punto più basso assoluto, e ha lasciato il suo sigillo di deposito sui veicoli. La raccolta è stata ora salvata.

Museo Ur Saab Saab
Museo Ur Saab Saab

Da un lato attraverso l'impegno instancabile di alcuni fan, ma anche attraverso l'impegno della famiglia Wallenberg, che era molto attiva sullo sfondo. Mettere il museo su una base stabile per il futuro è la nostra sfida!

Anche se la collezione Saab è certamente sotto il patrocinio del comune e della regione Västragötland. Ma c'è una mancanza di risorse finanziarie. Gran parte del lavoro museale è svolto da volontari che lavorano nella rivista e nell'officina. La cura e il mantenimento di Saab Oldtimer dipendono dall'impegno volontario, ogni restauro è un atto di bilanciamento.

È senza dubbio le mani migliori che si prendono cura delle auto. Perché i veterani Saab spesso si occupano dell'auto che hanno contribuito a sviluppare. Ad esempio, il Saab 9000 del progetto Prometheus, guidato da un joystick, è gestito dal suo sviluppatore software.

Il nostro impegno è necessario per mettere il futuro su una base sostenibile. Per i veicoli storici non dovrebbe essere solo nel museo. Devono uscire per strada e mostrare la presenza del marchio. Tutto questo costa un sacco di soldi per la manutenzione e la cura. Stasera, l'associazione dei sostenitori del museo è stata fondata a Trollhättan. Ecco perché questa mattina prendiamo l'aereo da Francoforte a Göteborg, dove l'amico Mark viene a prendermi con la sua famiglia.

Poi via a Trollhättan, dove Götz da Amburgo è già sul posto. Quindi una piccola delegazione del nostro paese è presente e mostriamo anche agli svedesi quanto è importante il marchio per noi in Germania!

Informazioni, come proseguire e, naturalmente, per l'appartenenza agli Amici, seguire il mio ritorno. Mentre Mark e io siamo in Svezia, il blog continua.

Per la prima volta, i lettori hanno la parola. Max racconta in un articolo su una conversione E85 eseguita sulla sua Saab 9-5. E Matthias Meise di 1. Il club tedesco Saab riferisce sull'assemblea generale annuale.

Testo: tom@saabblog.net

2 pensieri su "Supporto per il Museo Saab: blogger in movimento"

  • vuoto

    Sono contento che anche noi tedeschi facciamo la nostra parte!

    Mai voluto visitare il Museo SAAB di sempre, purtroppo non ha mai funzionato finora.

    Complimenti a questo sito a questo punto!

    Saluti da Celle / Bassa Sassonia

    Niklas

  • vuoto

    Chapeau Tom,

    torna, a presto ...

    LGHorst 🙂

I commenti sono chiusi