Brightwell Holding sulla strada in Svezia

Durante il viaggio verso sud, la delegazione di Brightwell Holding ha viaggiato attraverso la Svezia. L'investitore turco non ha ancora fatto un'offerta e non lo farà durante il suo soggiorno in Scandinavia. Ma siamo vicini, ha detto Zamier Ahmed, portavoce di Brightwell per la stampa.

Ieri, le parti interessate dalla Turchia erano a Göteborg e Trollhättan, il giorno prima a Stoccolma. Come tutti gli acquirenti seri, anche Brightwell sta cercando una soluzione rapida. Migliore a febbraio, quando gli amministratori aggiudicano il contratto. La squadra di Zamier Ahmed considera la timeline altrettanto cruciale, così come gli altri potenziali investitori.

Sappiamo poco di Brightwell Holding. La capitalizzazione e gli azionisti non sono ancora chiari. Gli amici di Saabsunited hanno scritto alcune cose ieri, ma non ci sono ancora fatti affidabili. Non conosciamo né la direzione strategica a lungo termine né la vera filosofia aziendale. Brightwell è una cavalletta dal seno classico o un investitore con un background industriale? Anche il finanziamento da fonti (petrolio) dell'Estremo Oriente sembra più dubbio che affidabile. In un'intervista con Dagens Industri, Zamier Ahmed ha affermato di voler investire qualche centinaio di milioni di euro in Saab. Letteralmente "flera hundra miljoner euro".

Qualche centinaia di milioni di euro? Rilassati, pensa a Tata, pensa a Youngman. Tata investe 5 miliardi in Jaguar e Land Rover. Tata costruisce i marchi un nuovo impianto motore proprio. Jaguar e Landrover sono marchi che sono molto più in forma di Saab.

O giovane. Non che i cinesi siano i miei preferiti. Non lo sono, per chiarire. Youngman vuole investire un miliardo nel primo passo. Questo come inizio e certamente non abbastanza per costruire un marchio. Perché portare Saab dove potrebbe essere il marchio, ci vuole un lungo respiro. Un decennio, 10 anni, sarà necessario per trovare i risultati e l'accettazione del mercato. Quindi 10 anni di investimenti senza reddito.

Ricordiamo Audi. A Ferdinand Piëch, che è decisamente appassionato di auto e che ha perseguito con costanza e tenacia il suo obiettivo con l'Audi. Audi Quattro, carrozzeria completamente zincata, Audi V8, una strada lunga, difficile e rocciosa. Alcune centinaia di milioni non porteranno oltre Saab. Saab avrebbe idealmente bisogno di un partner industriale. Mahindra & Mahindra per esempio. Un'altra casa automobilistica. Non una società di investimento. Qualche centinaio di milioni? Troppo poco, Brightwell Holding.

Non c'è niente che Brightwell abbia da dire sulle trattative in corso con gli americani. Inoltre sui possibili lavori che tieni coperto. Ancora, perché anche la domanda di posti di lavoro interesserà gli amministratori. La decisione non riguarda solo il prezzo di acquisto, ma anche la futura sostenibilità del concetto gioca un ruolo.

Brigthwell, questo è sicuro, vuole Saab completamente. Questo non è nuovo, ma è sottolineato più e più volte. Il grande patrimonio Saab sarà preservato, il marchio dovrebbe evolversi. Le macchine sono sicure, salvano vite. E Saab rimarrà un'etichetta svedese. Mi piace ascoltare queste affermazioni e credo che l'intenzione dietro di esse sia buona. Anche se ci sono alcune domande senza risposta dietro Brightwell.

Le numerose interviste rilasciate da Zamier Ahmed sono superficiali e piene di frasi. Anche tra le righe non c'è nulla da scoprire. Quasi niente. Perché in una delle sue ultime interviste il professionista ha poi fatto un piccolo sbaglio di lingua. Sì, c'è un offerente per Saab il cui nome non è ancora stato nominato. Che, tuttavia, ad eccezione di Brightwell, naturalmente, si adatterebbe bene con Saab. Eccolo di nuovo, l'offerente senza nome X. Confermato da Zamier Ahmed.

Le prossime due o tre settimane mostreranno quale sostanza sta dietro Brightwell. Sarà interessante se i turchi avranno un lungo respiro in gara con gli altri candidati.

Nei prossimi giorni ne sapremo di più. La riservatezza è concordata. Ma Brightwell adora il gioco con i media. Il flusso di informazioni è garantito.

Testo: tom@saabblog.net

10 pensieri su "Brightwell Holding sulla strada in Svezia"

  • vuoto

    Bello che Brightwell è in Svezia. Ma qual è l'output? Non possiamo aspettarci un'offerta per Saab finché Brightwell è in Svezia, quindi almeno un commento su SU.
    Non vedo proprio che Brightwell abbia l'esperienza di gestire Saab. È così nebuloso almeno in questo momento (chi è davvero Brightwell, cosa fa VM dopo, chi sono realmente gli investitori (se vengono dal Medio Oriente e hanno fatto i loro soldi con il petrolio).
    Sarebbe davvero interessante per gli amministratori delle insolvenze vedere le offerte e valutarle, fare domande e poi vedere:
    - chi è effettivamente in gara
    - Qual è la sua dichiarazione d'intenti
    - come fa a riavviare Saab
    - Come creare fiducia in dipendenti e sviluppatori e mantenerli a bordo o riportarli indietro
    - Quali mercati vengono affrontati con quale priorità / sono i nuovi mercati affrontati nella prima fase o ti concentri sulla stabilizzazione, Phoenix e calcoli una perdita per i prossimi 3-4 anni
    - Ma soprattutto come si finanzia il progetto e quali sono le riserve e le criticità

    Ora non sono gli stalloni Powerpoint / i “doers” a essere interpellati, ma i tranquilli anziani che agiscono a definire i percorsi con esperienza e comprensione. La gestione di Saab deve venire dall'interno e non dovresti commettere l'errore di creare una squadra esterna, selvaggiamente lanciata - ognuno un top shot, ma mancano le emozioni per Saab e il trasporto di emozioni.

    • vuoto

      Come dovrebbe venire la gestione dall'interno? Un nuovo proprietario affronterà la questione come la vede letteralmente in modo più sensato ed efficace. La precedente gestione SAAB in particolare non era molto utile (incluso Jan-Ake Johnson) - prodotti molto buoni ma grado di gestione 5!

      Non puoi negare le emozioni di Brightwell nemmeno per SAAB - con quale giustificazione?

      L'attuale trio di fiduciari si concentrerà sicuramente sulla solidità finanziaria e sulla pianificazione futura. Non dovrebbe essere troppo difficile trovare l'investitore più adatto qui.

      Nel tuo commento delle 9.02 è stato menzionato che la condotta aziendale di BMW non corrisponde alla clientela SAAB: cosa c'è da criticare nella condotta aziendale di BMW?

      • vuoto

        Saab non ha avuto persone cattive nella gestione - solo nessuno poteva svilupparsi sotto VM - la mia opinione personale. La leadership non è o non dovrebbe essere basata sulla persona.
        Il termine condotta aziendale è un po 'duro. Tutto è stato chiuso.

        • vuoto

          Jan-Ake Johnson era a bordo molto prima di VM e nemmeno in questo periodo ha ottenuto risultati di gestione eccezionali: l'assertività nei confronti di GM è uguale a 0!

          Cosa si intende per "gated"?

          • vuoto

            Sfortunatamente, i miei commenti hanno un tale stile che sboccia di volta in volta. Il mio iPad è semplicemente creativo. La lettera corretta omessa o erroneamente selezionata durante la digitazione e la correzione ortografica crea già un gat aus

            Citazione: Assertività nei confronti di GM = 0

            Lui era buono. Probabilmente mi sono perso qualcosa. JAJ era il gestore del marchio tollerato. Il controllo finanziario era quindi a GM e anche il controllo degli sviluppi (ad esempio, Saab Powertain AB era sotto GM a GM Powertrain AB, tutti gli sviluppi dovevano essere sintonizzati con Opel).
            Quello che ho poi letto tra le righe, JAJ in una luce diversa. Lui si è affrettato a pianificato Absplittung GM con un piccolo team e aveva poi avuto luogo con il fallimento presentata due anni fa in una mossa intelligente e controllo del GM ritirata. Egli ha di nuovo fornito proprie strutture Saab mt e ha fornito il quadro di base per attivare il nuovo proprietario può iniziare qui. Sfortunatamente, tutto è cambiato. Non c'erano pronti i fondi sufficienti per il nuovo proprietario, il prestito BEI era un corsetto a disagio. VM poi fatto GM slogan nervosamente indipendenza, l'affare BMW per Phoenix ei desideri di espansione in Cina. Anche se VM ha parlato alla sua ultima conferenza stampa di un buon rapporto (fino apparso Lofalk), credere che non voglio questo.
            Sotto VM c'era il nuovo capo del design americano con radici italiane. Saab non ha cattivi designer.
            Ma come è stato nei dettagli, probabilmente non lo sapremo mai.
            Diciamo che Brightwell sarebbe in grado di conquistare Saab e che sarebbe stata creata una nuova squadra di gestione. Cosa succede in questi casi soprattutto? Dalla mia esperienza, persone molto intelligenti sono assunte su carta che sono abituate a lavorare in organizzazioni / strutture molto più grandi. Spesso, un tale lavoro è di solito solo il trampolino di lancio per il prossimo lavoro. Conta successi a breve termine e non a lungo termine. La maggior parte delle volte, si riorganizza e fornisce frustrazione (nuova pubblicità sulle posizioni appena create), perdite per attrito e flussi di lavoro interrotti.
            Per me ha più senso assumere un Saabianer stagionato per un lavoro. Conosce la compagnia, vive per questo. Inoltre, è ora importante riattivare le strutture il più presto possibile e andare avanti con continuità. Saab ora non ha tempo per i giochi manager o altre scene teatrali secondarie.

        • vuoto

          Lo vedo molto simile.

          Se la gestione SAAB fosse stata di per sé negativa, non avremmo visto questo incredibile impegno dei dipendenti a tutti i livelli negli ultimi mesi.

          Alla fine, una buona gestione significa che i numeri sono corretti. D'altra parte, SAAB vive del suo "Spirito di SAAB", che rende speciale il marchio. Questo spirito attraversa tutti i livelli dell'azienda e sarà una vera sfida mantenerlo. Se ciò non funziona, SAAB è morto dentro.

          Le persone non cambiano dall'oggi al domani, e sarà quindi molto difficile trovare manager di una cultura aziendale diversa che siano onestamente coinvolti in questo "Spirito di SAAB" e che potrebbero anche abbandonare i vecchi modelli di comportamento e modi di pensare. Ho dei problemi con questo, immagina i tipici gestori di auto tedeschi di SAAB ...

          Per me, il modo migliore sarebbe trovare un CEO forte ed esperto che possa raggiungere obiettivi ambiziosi con la gestione SAAB.

          • vuoto

            Piena approvazione Ho appena interpretato un CEO forte come questo:
            - può delegare
            - Egli guida
            - implementa strategie in azienda
            - Può distinguere tra gestione / cosiddetto overhead, supporto e processo centrale e sa dove si sta muovendo nel panorama del processo => ​​delegato / lead

            Non deve necessariamente indossare un completo gessato e impostare il record del mondo in un rapido parlare inglese fluente. (La somiglianza con le persone viventi è puramente casuale e non voluta 😉)

  • vuoto

    Ciao Joachim,

    come hai ragione Per molti anni speriamo in indipendenza e forza finanziaria. Sfortunatamente, negli ultimi anni, abbiamo acquisito forza finanziaria o indipendenza (sebbene in realtà Spyker non avesse né l'una né l'altra!).

    Qualsiasi investitore che voglia investire centinaia di milioni di euro nell'acquisto e almeno lo stesso importo nel futuro di SAAB può avere ragione. Perché protegge la nostra piccola fantasia: le automobili SAAB. Questa speranza non era realistica su 19.December 2011.

  • vuoto

    Siamo tutti più o meno nella nebbia quando si tratta di candidati per le automobili SAAB, per quanto riguarda i piani esatti e l'effettiva forza finanziaria disponibile in ciascun caso. Con il candidato X, non sai nemmeno esattamente quale azienda sia veramente.

    Non si può quindi giudicare sin dall'inizio l'investitore turco peggiore dei suoi colleghi attivisti: come sapete, potrebbe persino darci subito tutti i modelli se i negoziati con GM fossero positivi. Questo sarebbe meglio che doversi accontentare solo delle varianti del modello 9-3 sotto Youngman-Lotus (per un certo periodo di tempo).

    Nessuno sa esattamente cosa stiano facendo Mahindra + Mahindra - ma qui la forza finanziaria sembra essere sufficiente in ogni caso ...

    Quindi, ci sono probabilmente lati positivi e negativi per tutti i candidati. Se riguarda davvero il conglomerato tedesco Volkswagen o anche la migliore BMW, probabilmente sarebbe l'investitore più adatto.

    • vuoto

      La BMW non dovrebbe essere giudicata male. BMW come partner / fornitore di sistemi va bene, ma il modo di fare BMW non corrisponde alla clientela Saab / rivenditore Saab. È necessaria la stabilizzazione, non la destabilizzazione, soprattutto nel settore del commercio al dettaglio. Quanto è alta la "fluttuazione" presso i concessionari BMW?

I commenti sono chiusi