Anno in rassegna: Saab Year 2011

"Avevamo un sogno ..." Il sogno di una piccola casa automobilistica svedese. Il sogno di indipendenza, un buon design oltre il mainstream, il sogno di un marchio scandinavo alla moda. "I sogni possono diventare realtà se le persone che hanno i sogni vogliono viverli". Avevo scritto così in estate.

Trollhättan, impianto Saab con le nuove Saab
Trollhättan, impianto Saab con le nuove Saab

Come sappiamo, il sogno non è diventato realtà. Perché l'anno è stato difficile, gli ostacoli erano troppo alti ed era già iniziato difficile. Con un "... freddo mattutino ..." come diceva Victor Muller. Che poi si trasformò in polmonite e portò il paziente al reparto di terapia intensiva. No, non voglio scrivere dell'incapacità commerciale dei proprietari olandesi, non della troppa visione e della mancanza di senso della realtà. Ne abbiamo avuto abbastanza quest'anno. Voglio scrivere di Saab, della comunità e della Germania.

Non importa come va con i siti di produzione di Trollhättan, non lo sappiamo ancora, non importa se c'è ancora un acquirente. Il marchio vive e, nel peggiore dei casi, diventa un marchio classico e un oggetto di culto. Quella Saab esercita un'attrazione quasi magica su coloro che portano il virus nei geni durante la crisi, che abbiamo potuto vedere durante il tour dei dealer in tutta la Germania.

All'ingresso principale, Saab 9-5 e Saab 9-4x
All'ingresso principale, Saab 9-5 e Saab 9-4x

Una concessionaria Saab, che vende anche un marchio della Germania meridionale, ha detto tutto sull'alto grado di mobilitazione e sull'entusiasmo dei fan. Mentre i fan del prodotto premium 5 di 100 seguono un invito, Saab è più che a metà strada. Questo esprime molto sulla fedeltà alla marca. Il tour del rivenditore ha anche mostrato senza pietà la debolezza del marchio, ne riparleremo più avanti.

Saab avrebbe avuto, se l'anno della crisi 2011 solo leggermente migliore, avesse avuto un buon futuro in Germania. Grandi novità, lo sportswear Saab 9-5 e il Saab 9-4x dovrebbero essere entrati negli showroom. Come garante del successo, oltre alla nuova Saabs, abbiamo avuto un team fantastico e molto motivato a Francoforte vicino a Saab Germania.

L'amministratore delegato di Saab Germania Jan-Philipp Schuhmacher, direttore marketing Henrik Claesson, responsabile vendite post vendita Mike Helfer davanti allo stabilimento Saab
L'amministratore delegato di Saab Germania Jan-Philipp Schuhmacher, direttore marketing Henrik Claesson, responsabile vendite post vendita Mike Helfer davanti allo stabilimento Saab

Il che ci porta personalmente allo chef Saab. La Germania aveva così tanti capi tedeschi che abbiamo dimenticato i nomi. Il che non è difficile, perché la maggior parte è rimasta senza volto e l'impegno per il marchio è stato di solito modesto.

Con Jan-Philipp Schuhmacher, il marchio ha un volto, finalmente un manager Saab dal carisma carismatico che va dai concessionari che cercano il contatto diretto con i conducenti Saab. Sarebbe stato il capo della Germania che avrebbe reso Saab una storia di successo dopo un lungo periodo di siccità. Uno che ascolta e capisce il marchio. Il tour dei concessionari tedeschi Saab - la sua idea - è stato un campanello d'allarme a Trollhättan che è stato compreso anche in altri mercati.

Ero in giro con lui, lo accompagnavo a riunioni stampa e servizi fotografici, e lo stavo studiando in questi giorni. Un manager positivo, pazzo di auto, pieno di energia. In una giornata lavorativa iniziata alle 6:00 a Rostock e terminata intorno alle 23:00 con il check-in in un hotel di Berlino, gli è venuta l'idea “... Tom, andiamo alla Porta di Brandeburgo per il servizio fotografico ... “Tom si era rifiutato, quindi non ci sono foto della tuta sportiva Saab 9-4x e Saab 9-5 davanti a questo monumento nazionale. Questo incidente la dice lunga su Jan-Philipp Schuhmacher, è tipico di lui e del suo impegno senza limiti.

Saab 9-4x e Saab Sales Manager Thomas Schweizer
Saab 9-4x e Saab Sales Manager Thomas Schweizer

Conosco molti dei suoi piani a lungo termine per il marchio, e tutto ciò mi rende ora, in retrospettiva, fastidioso e triste. Fastidioso per coloro che non avevano un occhio per la realtà in Trollhättan e che alla fine hanno impedito la nostra storia della Saab tedesca. Triste, perché le opportunità sono state perse. Ma non volevo scrivere su questo.

Di ritorno al tour del rivenditore. Il fatto che i normali acquirenti di auto possano guidare con prodotti pre-serie sull'autostrada tedesca era qualcosa di unico, e probabilmente non vedremo più simili.

La gloria e la miseria del marchio Saab sono state riassunte dai vecchi che potevano essere trovati in quasi tutti i rivenditori. "La mia Saab ha già il secondo turbocompressore .." è stata l'introduzione biasimevole a quasi ogni conversazione. Uno sguardo al cortile ha portato chiarezza. Una Saab 9-5, costruita nel 1999 o 98, quindi di almeno 12 anni, di prima mano e tuttavia il secondo turbocompressore. Shock ! Prodotti comparabili dei concorrenti stanno oscillando a Baghdad a questa età, il turbocompressore non è più un problema e l'anziano signore avrebbe già la prossima generazione, ma una in suo possesso.

Ma è finita. Che può anche avere lati confortanti. Perché, tutto sarebbe potuto andare peggio.

Tutto può peggiorare: Chrysler - Lancia su A3
Tutto può peggiorare: Chrysler - Lancia su A3

Mentre guidavo con il mio amico Mark nel Saab 9-4x in direzione di Francoforte, un'auto della stampa della filiale tedesca della FIAT ha attraversato la nostra strada. Una nuova Lancia Van, che sfortunatamente è solo una Chrysler con un'etichetta diversa. Come Saab, Lancia era uno di quei marchi che sono troppo buoni per questo mondo. Solo il declino del marchio dall'Italia è iniziato molto prima, e invece di lasciare questa etichetta con una grande storia in pace per riposare, tormenta gli ultimi fan con i rottami metallici degli Stati Uniti.

Quanto male possa essere una volta conquistare marchi orgogliosi, non è solo FIAT. Persino gli investitori dalla Cina non riconoscono il gioiello che possiedono. Rover, tuttavia, non è mai stato un vero gioiello di Rover, Roewe e uno dei produttori di auto sportive britanniche di maggior successo lo ha colpito duramente.

L'MGB era l'auto sportiva più venduta del suo tempo e il marchio tradizionale è in cattive condizioni MG catturato. I proprietari dalla Cina hanno istituito un assemblaggio finale, un ufficio di progettazione e uno sviluppo in Inghilterra. Dopo aver interrotto la produzione di MG TF e aver sprecato le copie rimanenti, viene ora prodotto MG6. La più berlina che passerebbe come la Chevy della Corea o Ssang Yong, con tecnologia dell'altra ieri. Il successo è corrispondente. In ottobre, le copie 11 furono vendute nel Regno Unito, e in novembre 7 un pezzo della nuova berlina. Le buone storie non sembrano così!

Saabs, questo è certo, non finirà così! I diritti di marchio sono - e questa è una buona cosa - non con Swedish Automobile. Sono di proprietà di Saab AB e Scania, entrambe le società sono società gestite in modo responsabile. Se non ci sarà l'acquisizione dello stabilimento da parte di un investitore - lo speriamo ancora tutti - allora nessuna Saab arriverà da paesi a basso salario. Questo ci lascia con una grande eredità automobilistica e con essa molto.

Abbiamo le nostre auto svedesi, turbo e senza tempo, eleganza scandinava. Le nostre auto sono orgogliose di indossare il grifone reale sul cofano e dovremmo essere orgogliosi del nostro amore per l'automobile.

Abbiamo la nostra comunità Saab impegnata e allo stesso tempo tollerante e aperta che rappresenta qualcosa di unico e prezioso nel mondo automobilistico. Abbiamo officine a lungo termine che continuano a stare al fianco di Saab e mantengono i nostri veicoli in funzione. E abbiamo i nostri club che tengono alta la bandiera Saab.

Tutto questo è molto e allo stesso tempo la nostra missione per il 2012! Manteniamo vivo il nostro marchio, manteniamolo, nei nostri cuori e per strada!

La coppia di amministratori di insolvenza ha parlato ieri con un cauto ottimismo sulla situazione di Saab. Penso che dovremmo anche prendere un piccolo ottimismo per iniziare il nuovo anno.

Un buon nuovo 2012 per tutti i driver Saab. Continua a saab e prenditi cura di te!

Testo: tom@saabblog.net

12 pensieri su "Anno in rassegna: Saab Year 2011"

  • vuoto

    Ciao Tom

    I migliori auguri e i migliori auguri per 2012 Vi auguro e molte grazie per il vostro Superblog.
    Hai investito un sacco di tempo e sforzi in questo marchio di auto top dalla Svezia. Siamo positivi su una buona soluzione.

    Tanti saluti dalla Svizzera
    Walter

  • vuoto

    Un riassunto piacevole, quasi un po 'malinconico. Speriamo che nel 2012 troveremo una soluzione con cui i veri SAAB arricchiranno ancora una volta il panorama automobilistico!

    SAAB up!

  • vuoto

    Anche dallo Schleswig-Holstein poco prima di 2012 i migliori auguri per tutti gli appassionati di SAAB e in particolare per Tom, che è sempre in gamba!

    Pensiamo che un po 'più di ottimismo su SAAB sia indicato per il 2012: il duo di avvocati, che inizierà il più ampio recupero del paziente nelle prossime settimane, non sembra essere un sognatore ai nostri occhi. I due specialisti forniranno tutte le misure di guarigione necessarie - siamo sicuri che avrà successo!

    DR + famiglia

  • vuoto

    Speriamo che almeno questo blog sia conservato!

  • vuoto

    Grazie,
    un grande articolo e non importa cosa succede in 2012 con SAAB, molti fan lasceranno il marchio in diretta.
    Io stesso avevo ordinato, aspettato e ora ho scritto un 9-5 Aero Sportcombi TTID XWD.
    Ma no, niente Audi, nessuna BMW, nessuna Mercedes e nessuna Jaguar. A partire dalla prossima settimana, una nuova berlina 9-5 Turbo4 in nero accanto alla mia 9-3 cabriolet in nero nel garage.
    SAAB vive e onora, non importa cosa.

    Un felice anno nuovo 2012 con tante speranze ...

    Klaus

  • vuoto

    Ciao Tom,

    Senza speranza non c'è progresso, nessuna sopravvivenza e nessun futuro.
    Così raggiungo gli ultimi brandelli di speranza e aspetto che il marchio svedese torni nella fase di produzione 😉
    A tutti i Saablern un felice anno nuovo a te e ai tuoi cari.

    Vorrei ringraziarvi, Tom, per la vostra copertura e spero che ci terremo aggiornati anche con 2012.

    Saluti dalla Svizzera

    Yves

  • vuoto

    Grande Tom,
    Parli con tutti i piloti Saab dall'anima!
    Tutto il meglio per 2012 per te, la tua famiglia e l'intera comunità Saab!
    Auguri speciali alla Svezia!
    La speranza muore per ultima !!!

  • vuoto

    Ottimo report, piacevole da leggere ... !!!

    Buon anno a tutti! 🙂

  • vuoto

    Caro Tom, tu e la tua famiglia siete un felice, felice e felice anno nuovo!

    Grazie per il vostro impegno con Saab e la famiglia Saab! Visito la tua pagina di Bog almeno due volte al giorno e apprezzo molto la tua copertura e i tuoi commenti!

    Speriamo che il grifone (presto) allarghi le ali da Trollhättan a volare in alto!

    I migliori saluti dal lkr. EBE,
    Alexandros.

    PS: Spero che il portachiavi Saab che ho acquistato di recente da te non sarà l'ultimo Saab che abbia mai acquistato!

  • vuoto

    Se qualcuno mi chiede oggi se SAAB esiste ancora, dico "stai sicuramente costruendo di nuovo aerei in questo momento perché le persone non sanno più cosa è buono e purtroppo i non confermatori stanno morendo".

    Tom,
    Grazie per l'ottima copertura.

    Auguro a te ea tutti gli altri guidatori della Saab di iniziare con successo il nuovo anno e non vedo l'ora di rivederti per le strade.

    Cordiali saluti da Berlino

    martyn

    PS: andrà tutto bene 🙂

  • vuoto

    Ciao Tom ...
    Grazie per questo e per tutti gli altri articoli che mi è stato permesso di leggere da te ... e ci saranno anche in futuro ... ne sono sicuro! 🙂
    Con orgoglio guido la mia SAABINE gialla e sempre con la speranza che presto ci saranno nuove SAABINE!
    Un felice anno nuovo a te, ai tuoi cari ea tutti i FAN di SAAB ...
    Ciao Alex

    PS: e fino al prossimo incontro !!! 🙂 Oh ... dico solo TATRA 😉

  • vuoto

    Un grande prodotto!
    Tutto un buon inizio per il nuovo anno!

I commenti sono chiusi