Crisi di Saab: no - non ci arrendiamo! V 2.0

Ancora una volta, si tratta della lotta per Saab. Con la richiesta di demolizione della ricostruzione, i fronti sono chiariti. L'amministratore Guy Lofalk si dimette e non è più coinvolto nell'ulteriore sviluppo. Il che è positivo, perché finora non funzionava l'uno con l'altro, ma l'uno contro l'altro.

Ora tocca a Victor Muller portare Saab in un rifugio sicuro. Ha tempo fino al 16 dicembre, quando deciderà il tribunale di Vänersborg. Le parti saranno ascoltate e anche Saab commenterà. A quel punto, il "Piano C" di Muller potrebbe essere maturo per la firma. A Stoccolma sono in corso trattative dure tra Muller e Rachel Pang di Youngman.

Youngman ha dimostrato di essere un buon partner negli ultimi mesi e ha adempiuto a tutti gli obblighi. I cinesi indubbiamente fornirebbero immediatamente i soldi per i salari. Tuttavia, solo i contratti devono essere corretti.

Mentre Lofalk stabilisce e difende la sua demolizione dalla stampa svedese, altre cose si muovono dietro le quinte. Gli amici svedesi parlano di un modello, che dovrebbe funzionare senza l'approvazione di GM, del governo o della BEI. È un po 'più radicale della soluzione che ho suggerito stamattina, ma potrebbe funzionare! I recenti resoconti dei media non descrivono esattamente lo sviluppo, proprio come un'indicazione per chiunque stia leggendo la stampa svedese.

Se ci riesce, allora Muller ci ha consegnato il suo capolavoro. Fino ad allora dobbiamo aspettare, ma la scadenza definitiva è 16. Dicembre.

Quasi buono come una Saab: i blogger Liesel
Quasi buono come una Saab: i blogger Liesl

Fino ad allora, forse tutti dovrebbero cercare un lavoro che risparmia i nervi e ha un senso. Oggi viaggiavo con il mio trattore e sono rimasto sorpreso da varie grandinate. Una relazione piuttosto umida.

A proposito, anche il mio trattore è di un marchio che era troppo buono per questo mondo. Costruito nel 1956 ad Aschaffenburg vicino a Güldner, da qualche anno è tornato alla sua vecchia casa. Da quando l'ho recuperato dal Lago di Costanza con il rimorchio, ha falciato i miei prati e non è adatto a nessun lavoro. Inoltre, (in realtà un Sie con il nome "Liesl") è estremamente affidabile, perché i suoi costruttori non hanno costruito in nessuna parte, solo il meglio.

Se ciò non fosse abbastanza buono, l'avresti progettato e costruito da solo, come era una volta a Saab. Il che ci riporta all'argomento.

Altre notizie da seguire ...

Testo: tom@saabblog.net

12 pensieri su "Crisi di Saab: no - non ci arrendiamo! V 2.0"

  • vuoto

    ... Voglio solo porre la seguente domanda sull'argomento "tutto era meglio in passato" e la discussione su cosa sia una vera Saab e quali geni deve avere:
    Saab era migliore e più "reale" in passato, quando i motori provenivano da Ford (V4) e da Triumph (di serie)? Nemmeno le mega-corporazioni del settore costruiscono da sole tutti i componenti - perché dovrebbero - e poi come dovrebbe farlo una piccola azienda (molti anni prima di GM quasi ancora una produzione) come Saab.
    Dipende sempre dal prodotto finito; il GM - V6 nel mio 9.3 Aero CV (con trattamento a cellule fresche di Hirsch) è semplicemente fantastico, quindi era il 4 cilindri. Turbo con 225 CV nella mia 9000 Aero di qualche anno fa.
    La lista della mia Saab è lunga: 9000 CC / 9000 CC 2,3 / 9000CS 2,3 / 9000 CS Aero / 9.5 SE / 9.5 Kombi / 9.5 Kombi Aero Hirsch e parallela a questa 900 2.3 CV / 9.3 SE CV Hirsch e attualmente 9.3 2,8 , 90 Aero Hirsch CV - purtroppo non c'era una nuova station wagon; Dopo un totale annullamento in un incidente non per colpa mia, non avevo più voglia di avere la stessa macchina: si è rivelata una XC9.4, che vorrei scambiare con una XNUMX X ad un certo punto.
    Per quanto riguarda la mia storia di Saab - e ogni macchina aveva qualcosa di molto speciale, qualcosa di speciale, era assolutamente simile a Saab.
    Penso sempre che sia fantastico quando colleghi e conoscenti si mettono davanti alla mia macchina e dicono: "Che razza di strano furgone stai guidando, per i soldi ottieni un..."
    Non voglio annoiarvi, cari fan di Saab, ma potete già vedere che potrei continuare a scrivere per ore ... .. è solo (quasi) solo con Saab.
    Cari saluti
    turboelch-noi

  • vuoto

    Per mesi, i veri concessionari SAAB sono a mani vuote e possono solo vedere come altri marchi vendono automobili. Onestamente, tutto il mio rispetto. Ma sono fino al collo in acqua. Ma non dovresti essere accecato da un viaggio di andata e ritorno attraverso la Germania. Per molti mesi, il concessionario è rimasto in piedi sotto la pioggia di SAAB e alla fine l'aria si spegne. Altre marche sarebbero già morte. Quante luci dovrebbero vedere il rivenditore / cliente. Così lentamente è solo una tragedia. Tutti i SAAB guidano con me, ma a un certo punto questa cosa è finalmente!

  • vuoto

    Cosa stiamo realmente piangendo qui?

    C'era sempre la discussione inattiva fino a quando un SAAB era un vero SAAB.
    Anche con il mio SAAB 900 GLi Bj. 83 sono stato soprannominato "non più reale" da Erftkreislers.
    Ma al più tardi dal momento in cui la loro fabbrica di motori è stata chiusa e quindi nemmeno il cuore stesso della SAAB, Trollhättan è diventata una sala riunioni senz'anima.
    Certamente sono grandi auto nuove, ma niente di tutto questo ha a che fare con lo spirito, lo spirito tattile e tangibile di SAAB, dove lo slogan “Form follow Funtion” non era una frase ma un obbligo.
    Siamo afflitti per quello che siamo stati e ricordiamo, ma non prendiamoci in giro con gli operatori della comunità del tempo.
    Auguro a tutti un buon Natale e un nuovo anno sano e pacifico

    • vuoto

      Non pensare che sia l'argomento qui. Riguarda la sopravvivenza dell'ultimo piccolo produttore in Europa. Da dove provengono i motori è completamente irrilevante e anche quello che dicono i sostenitori circa la frazione di ghisa: questa strana discussione su cosa sia un vero SAAB, è un'assurdità totale.

      Mi piace il mio vecchio 900 e il mio 9-3. Mi interessa il futuro e lo sviluppo dei prossimi anni. SAAB dovrebbe avere la possibilità che l'azienda meriti. Niente di più e niente di meno.

      • vuoto

        Quando si tratta della sopravvivenza dei piccoli produttori europei, non possiamo uscire dal lutto.
        Ma quando si tratta di acquistare un prodotto speciale, deve esserci già un'idea, un'idea di base, forse anche una convinzione dietro di esso.
        Altrimenti è qualcosa di senz'anima.
        E ce n'è abbastanza (una citazione da Einnar Hareide)

        • vuoto

          In passato, molte cose erano più belle e pratiche (o talvolta poco pratiche ma comunque in qualche modo belle). Penso che SAAB abbia mantenuto il suo spirito idiosincratico, così come lo era nelle difficili condizioni. E se continua: forse ci sarà la possibilità di diventare Saab prima (GM e SAAB erano mentalmente incompatibili ...)

          • vuoto

            Non osi quasi non sperare, ma naturalmente sarebbe possibile.
            Ci saranno sicuramente fan e acquirenti che hanno aspirazioni saabiane e a cui non importa cosa c'è dentro.
            Non dovrebbe essere bizzarro e retrogrado come quello di Morgan, ma potrebbe essere qualcosa contro lo sfortunato zeitgeist o mainstream.
            Confusabile e Rundgelutschtes è abbastanza sì.
            Tom potrebbe essere d'accordo con me - un I-Saab o Saab-Mac (non quello da mangiare) sarebbe qualcosa.
            Alcuni degli studi più recenti sono andati in quella direzione.
            Accoppiato con la nuova tecnologia - forse anche con una certa riduzione - preziosa in sé.
            Negli anni precedenti, Saab spesso ha reso una virtù non solo per necessità, ma soprattutto anche qualcosa di ingegnoso.
            Questo spirito dovrebbe emergere di nuovo.

            Guarda, chi lo sveglia e se riceviamo qualcosa per Natale.

          • vuoto

            Recentemente un collega ha spiegato in poche parole perché la gente aggiunge sempre questo "tutto era meglio in passato":
            Semplice: in passato, quelli che dicono che erano più giovani!
            Oggi non lo sono più: è così semplice.
            😉

          • vuoto

            Caro martinsaab

            Apparentemente non hai capito bene le mie spiegazioni, ma non ciò che SAAB ha sempre differenziato dalle altre case automobilistiche.
            Certo, non tutto andava meglio in passato (indipendentemente da quanto eravamo giovani), ma alcune cose erano BUONE.
            Ed è proprio la "normalità" prescritta da GM o da altri nuovi maestri che era il chiodo della bara di SAAB.

  • vuoto

    turboelch-noi,

    Posso sottolineare pienamente il tuo commento - solo che abbiamo a che fare con una station wagon 9-5, che dovrebbe essere scambiata con un nuovo veicolo nei prossimi 3-4 anni se possibile (ma giocherebbe anche più a lungo se necessario - stop SAAB)!

    Joachim

  • vuoto

    Penso magnifico, il tuo Güldner-Liesel; esistono ancora, le cose su cui puoi contare. Conosci te stesso il bulldog di guida di un amico (posizione Übersee am Chiemsee).
    Molti marchi noti con un potenziale incredibile sono già scomparsi dal mercato perché giocolieri finanziari senza scrupoli che si concentrano sul profitto a breve termine mancavano del senso dell'essenziale e, soprattutto, della comprensione del marchio speciale, per la tradizione vissuta dell'azienda. Esempi che mi vengono in mente così spontaneamente sono Borgward, NSU, Maybach, i tradizionali marchi inglesi tra cui MG, Rover, Riley, Triumph, Vanden Plas e molti altri !!! A volte gli interessi politici si intromettevano, altre società scioperavano dai sindacati (Inghilterra e Italia negli anni '1970).
    Tutti questi esempi negativi dovrebbero essere un promemoria per i responsabili che ora sono coinvolti con Saab!
    Speriamo insieme che arrivi ancora a un risultato positivo; ci sono anche alcuni esempi nella storia dell'automobile (anche la BMW era completamente alla fine ed era vicina alla bancarotta !!!)
    Mi piacerebbe guidare il mio 9.3 Aero V6 Cabrio MY 2006 (chilometraggio 99700) per molti anni a venire, ma se ci fosse un successore… .. vediamo.
    turboelch-noi

    • vuoto

      Ciao Turboelch,
      Borgward è attualmente di fronte a un ritorno. Il nipote del fondatore dell'azienda Carl Borgward, Christian Borgward ha fondato la Borgward AG in Svizzera e vuole costruire nuovi Borgwards lì. Il capo progettista è Einar J. Hareide, che era nei servizi di Saab fino a non molto tempo fa

I commenti sono chiusi