Settimana Saab: il favoloso marchio Saab

Oggi sono in un tour di trekking, 30 chilometri in un'area senza internet, iphone e senza Saab. Il che è rilassante, perché i blog di Saab hanno rischi ed effetti collaterali. Guidare una Saab è una cosa ... trattare con Saab ogni giorno è un'altra. Perché in realtà non sono una persona automobilistica, solo una persona Saab. Altri marchi, con poche eccezioni, interessano poco o nulla. Oggi una piccola analisi di mercato sul nostro marchio dalla Svezia e sulle persone che guidano Saab. Ma attenzione, è un articolo lungo.

Negli ultimi mesi mi sono sempre più immerso nel mondo segreto del favoloso marchio di Trollhättan. Ho imparato molto sulle persone che guidano Saab ... chi sono, da dove vengono e cosa fanno. Impari molto in prima linea. Ad esempio, puoi parlare delle grandi pause a Saab.

Saab destino 1998 e 2003

C'è stato un tempo in cui Saab ha costruito le auto che i clienti volevano. Poi arrivò il momento in cui Saab costruì le macchine che i ragionieri desideravano. Ora, sono sicuro, Saab potrebbe ancora una volta costruire le macchine che vogliamo. 1998 è stato uno di quegli anni fatidici. La nuova Saab 9-5 è arrivata ed era solo una berlina a tre volumi. La Saab 9000, l'offerta di hatchback nella classe di lusso, fu interrotta, e quindi ci fu fino a poco tempo fa nessun portellone nella lega superiore.

Audi ha visto questa lacuna, ha fatto uscire Audi A7 con un budget basso e A5 nella classe in basso, guadagnandosi il naso dorato. Rispetto a Ingolstadt.

La conseguenza per Saab? Gli uomini più anziani, che potevano permettersi finanziariamente i costosi 9000, rimasero con loro. Quasi nessuno è passato al 9-5. La 9000 è stata portata alla fine, poi è arrivata un'altra marca. Oppure i signori si sono ritirati e si sono trasferiti in Florida. Perché tre volumi possono essere tutti i marchi automobilistici e Saab ha, senza necessità, regalato un punto di forza unico nella classe di lusso.

Esempio Saab 9-3. Con l'apparizione della Serie II scomparve la berlina. Molti non volevano una limousine, quindi perché la station wagon arrivò molto tardi, e così rimasero con il vecchio 9-3. Un periodo di mantenimento di 7, 8 o più anni, non è raro.

L'incredibile. Molti hanno cambiato dopo tutti questi anni in una nuova Saab. Non così felice, ma almeno una Saab. Diversi lettori sul blog lo hanno fatto negli ultimi due anni.

Stupido per Saab, perché in questo momento il pilota comune cambia l'auto due volte più spesso. Il driver Saab ma solo una volta. Perché? Perché Saab non ha ascoltato il cliente.

Chi guida Saab?

Conosciamo questi precetti: il driver XXXXX medio ha 35 anni, è superiore alla media e ha un reddito ben superiore alla media.

Dimentichiamolo di nuovo. Questi sono i detti delle strane fuzzie di marketing che vogliono fingere qualcosa che non lo è, e per il XXXXX possiamo usare qualsiasi BMW, Audi, Mercedes o qualsiasi altra cosa.

Il mio studio privato assomiglia a questo:

Il driver Saab è impegnato al di sopra della media, perché spesso ricevo posta dall'ufficio durante la notte. Ci sono, e ora per favore fibbia in su, perché ecco che arrivano i cliché, notevolmente spesso a seguito di gruppi di professionisti tra cui: architetti, designer (molto buono come ho visto), medici, personale IT e professionisti di tutti i tipi e molti dal mondo accademico. Quindi la clientela, che gli altri marchi vorrebbero.

Inoltre, molti conducenti Saab sono persone di famiglia, la Saab viene quindi utilizzata come un asilo nido o scuolabus.

Anche i piloti Saab sembrano senza pretese e sicuramente anticonformisti essere. Ricevo e-mail con storie e immagini di Saab. I fan mi dicono cosa li ha portati a Saab, cosa fanno per vivere. Il 9-5 nella foto ha 10 anni e da un punto di vista finanziario, il mittente potrebbe probabilmente permettersi una nuova Saab. Non lo fa, perché è soddisfatto di se stesso, dell'auto, del marchio. Qualcosa di nuovo nel nostro tempo, perché con i conducenti Audi o BMW, l'ultimo modello alla porta sembra essere una compulsione interiore.

Ora è noto che Saab ha uno degli acquirenti più anziani. Penso che solo gli acquirenti Lexus siano più vecchi. Qui sul blog ci sono fan di Saab con più di 70 anni, proprio come il “Medioevo”, a cui anch'io appartengo, e moltissimi intorno ai 20 anni. Il blog fa appello anche e soprattutto agli acquirenti del futuro, che sono io lieta.

Saab ha un futuro?

Ignoriamo il disastro dei media degli ultimi giorni, che ha nuotato dalla Svezia a noi. Dimentichiamo alcuni processi discutibili che mi fanno dubitare del significato del blog. Supponiamo che Saab abbia resistito all'attuale crisi e abbia buone basi finanziarie cinesi.

Ogni giorno leggo molto attentamente le mail che ricevo dai fan e dai guidatori della Saab. Ancora e ancora sono nelle mail delle ultime settimane che i conducenti Saab dicono addio e sempre più passano a Volvo.

Coloro che vanno, e molti sono, vanno con vero rimpianto. Nessuna parolaccia sul marchio, ma più malinconica. Alcuni potrebbero tornare tra tre anni. Il che non sarà facile, perché anche da Göteborg arrivano grandi macchine.

Se gli emigranti tornano davvero a Saab, è dovuto a tre fattori.

Fattore 1: Da un lato, Saab deve costruire auto che i clienti desiderano. Nessun compromesso tiepido e non tanto l'ascolto di studi di marketing, uno sguardo alla storia del marchio e una conversazione con i clienti sarebbe sufficiente. Sarebbe uscita una hatchback, in ogni classe. Il successore di 9-3 in 2012 sarà l'inizio.

Fattore 2: D'altra parte, Saab deve essere di nuovo Saab. Più individualità e denaro di marketing investito in modo intelligente. Ho comprato la mia prima Saab nuova nel 1992. Poco dopo l'acquisto, ho ricevuto la posta da Saab Germany. Nel pacchetto c'era la Bibbia di Saab "Lo spirito di Saab", un libro da leggere che è stato un buon investimento per Saab.

Una settimana dopo, un portachiavi Saab con un numero in rilievo veniva individualmente per la mia Saab. Sul trailer c'era l'indirizzo di Saab con la richiesta di inviare questo carico a Saab, se la chiave dell'auto andasse persa. Saab si prenderà cura di tutto il resto.

Dopo due settimane, la posta è arrivata dal capo Saab con un biglietto da visita. Testo: "Sei soddisfatto? In caso contrario, chiamami. Tu hai il mio numero. "

Se qualcuno si chiede perché sono rimasto con te finora, ora ha la risposta. Il mio anno Saab era 1992, quando Saab gettò le fondamenta per le persone con il cuore e la mente.

La mia idea per il futuro Saab tedesco (sì, so che hai letto a Francoforte): via con i call center anonimi, che porta solo fastidio. Quando arriverà il momento, i soldi investiranno in pochi dipendenti con i geni Saab, o almeno un interesse nel prodotto. L'investimento è utile.

Fattore 3: Sì, c'è ancora il punto tre. Il rivenditore Saab, e così siamo nell'emigrazione dei rivenditori. Ci sono ancora, ne sono contento, i rivenditori che sono con il cuore. I Saab vivono, come posso leggere più e più volte. Questi commercianti rimangono fedeli e non importa quanti ne finiranno.

Meglio pochi spacciatori che brillano per Saab di molti che sono solo tiepidi.

I tre punti non sono scienza missilistica. Le nostre auto da sogno sono a Trollhättan nella pianificazione. La Germania di Saab ha buone idee e conosco già i rivenditori corrispondenti. Il futuro è possibile

A tutti coloro che sono sopravvissuti a questo lungo articolo finora: lezione!

Buon fine settimana a tutti, ovunque tu sia!

Testo: tom@saabblog.net

18 pensieri su "Settimana Saab: il favoloso marchio Saab"

  • Caro Tom,

    bel articolo. Un punto che trovo particolarmente importante.
    La tipica Saab è una berlina. Penso che il marchio Saab abbia un disperato bisogno di un 5-9 5 porte di dimensioni
    dei precedenti 9-5 SportCombis (lunghezza 484 cm). Questa variante, che si basa su un'auto esistente, continuerebbe la storia del design di Saab e piacerebbe alle parti interessate che non vogliono guidare un'auto oltre 5 metri di lunghezza.
    Sarebbe fantastico se "Svezia" affrontasse questo argomento.

    Cordiali saluti Stefan

  • vuoto

    È semplicemente bello vedere persone di tutte le età che vedono le automobili SAAB come una vera alternativa a BMW o Mercedes. In termini di storia, SAAB ha un suono molto più piacevole di BMW, ad esempio (come è noto, poteva essere acquistato solo sulla base del reddito che la famiglia Quandt aveva "guadagnato" con i lavori forzati).

    In nessun caso il passato delle case automobilistiche deve essere ignorato quando si pianifica di acquistare un'automobile - non solo i potenti motori e il buon design giocano un ruolo, ma anche una storia umana - che, tuttavia, è documentata solo da pochi produttori. SAAB è uno di questi fenomeni eccezionali positivi!

    Julie

    • vuoto

      Ciao Julie,

      assolutamente il mio dire le tue parole. Finora queste parole sono svanite, dovrei finalmente lasciare riposare la storia, è stato tutto 66 anni fa, ecc. Ma secondo me l'ingiustizia non è prescritta, soprattutto se ci si comporta come certe dinastie durante questo periodo. Aspetta che tutti i lavoratori forzati, assassinati o potenziali querelanti siano morti, quindi affida il trattamento a una sola persona, ma almeno ...

      La mia famiglia o ciò che ne è rimasto, non guida le auto tedesche, è un tabù. Sì, siamo ebrei e non rimane molto della nostra famiglia. Come consumatori abbiamo il diritto di voto. Ho usato solo auto tedesche come auto a noleggio, hanno pagato i miei clienti, ma non ho mai pagato una singola auto tedesca dalla mia tasca.

      La mia azienda utilizza solo Saab. In famiglia altrimenti solo italiani e francesi e anche la Svezia 😉

      LG Phil.

      • vuoto

        ciao phil,

        Ogni volta che leggo delle persone colpite, provo vergogna, tristezza e persino rabbia impotente su ciò che è stato fatto in nome della Germania. È imperdonabile e non deve mai essere dimenticato, poiché la distruzione industriale delle persone è probabilmente unica nella storia e deve rimanere unica in tutte le circostanze.
        Sono nato 1956 e quindi non direttamente coinvolto.
        Posso anche capire le tue opinioni sulle automobili tedesche, ma vorrei sottolineare che, naturalmente, in altre parti sono installate parti tedesche e che gli attuali dipendenti delle società citate non possono essere ritenuti responsabili per il passato. penso anche che lo abbiamo dimostrato negli ultimi decenni che pensiamo in modo diverso rispetto ai nostri antenati.
        mi definirei anche qualcuno che apprezza gli ebrei e le loro abilità ed è molto grato per artisti come Billy Joel, Simon + Garfunkel, Jean-Jacques Goldman ecc. pp.
        Penso spesso al tempo terribile, come anche la famiglia emien ha sofferto molto ed è solo completamente strano per me, cosa è successo allora.
        In questo senso, sono particolarmente contento che almeno una cosa di poco conto ci colleghi: SAAB!

        • vuoto

          Ciao Marco,

          Intendevo in particolare solo quelle aziende che hanno sbagliato e non hanno fatto alcuna mossa per fare ammenda o un'istruzione mirata o hanno sabotato il lavoro delle organizzazioni delle vittime. Questi sono alcuni grandi nomi dell'industria automobilistica, ma sta attraversando molti settori. Ci sono elenchi su Internet, quando, dove e in che misura ciò è accaduto.

          Questo non dovrebbe in alcun modo essere un giudizio generale e certamente non diretto contro i fornitori, i dipendenti, il know-how e i prodotti, certamente non contro la nazionalità, sono anche tedesco. Questo sarebbe assolutamente sbagliato. Si trattava solo del comportamento delle famiglie proprietarie che hanno semplicemente trattenuto le risorse estere. Certo, era ed è disponibile anche in altri paesi. Spugnarci sopra e non parlarne, naturalmente, serve l'interesse di queste persone per mantenere le loro risorse semplici e continuare ad aumentare.

          Come consumatore, non è possibile acquistare in modo specifico determinati prodotti di società discutibili, che sfortunatamente non sono abbastanza utilizzati, poiché il consumatore non è abbastanza consapevole delle conseguenze delle sue azioni. Mi appello alla cittadinanza dei cittadini, è una specie di mio hobby.

          Io per primo un sostegno mirato le aziende più piccole (produttori regionali, che io sappia) ed evitare multinazionali, che inizia con la spesa quotidiana, qui va con me la qualità e l'origine prima di prezzo. Grazie a Dio oggi posso permettermelo, da studente sembrava diverso.

          LG Phil.

  • vuoto

    Favoloso articolo su un marchio favoloso. Vorrei leggere più di questi articoli, il blog deve continuare. È una manna dal cielo per il nostro marchio.

    Per i lettori che hanno mantenuto la capacità di interpretare i suoni morbidi e anche di leggere tra le righe, un poema. Mi chiedo sempre di più, cosa fai nella vita reale? GIORNALISTI?

    Cari svedesi, per favore aggiungete i nastri quest'anno.

  • vuoto

    ... giusto, le persone lo fanno, ma i conducenti Saab sembrano essere un po 'diversi.
    Non conosco nessun marchio in cui l'amante del marchio “ordinario” di solito ha due, spesso tre o più veicoli della stessa marca - e li guida anche - cioè non solo “gestisce” un museo.
    Non credo che la maggior parte di "loro" abbia bisogno di così tante macchine. Ma è solo carino.
    Al momento abbiamo 4 Saab in famiglia. A 9000 CSE Anniversary: ​​la figlia maggiore lo guida ed è altrettanto infetto. Una tuta sportiva 9-5 del 2007 - 2.3 T e quelle menzionate ieri
    2 9-3 convertibili in giallo lime.
    Ed è esattamente quello che intendeva Tom, almeno credo. Se ci sono auto “altre” oltre a quelle di Ingolstadt, Stoccarda o Monaco che attirano gli acquirenti e non devi lasciare la porta del garage aperta per mostrare quello che hai, il marchio avrà un futuro.
    Quindi non importa ai compratori !!! Ora solo le macchine devono venire di nuovo.
    Tom - grazie mille per l'articolo.

  • vuoto

    ad essere onesti, non mi interessa se un operaio in una catena di montaggio o un designer guida una saab: sono le persone che ce la fanno, non la loro posizione sociale, è sciocco.
    È anche un bene che Saab costruisca le berline siccome la maggioranza preferisce questa forma di corpo in questa classe. Il mio nuovo 9-5 è una gioia per gli occhi e conosco qualcuno a cui non piace questa berlina.
    Tuttavia, questo non significa che non ci dovrebbero essere più Saab hatchback, al contrario!
    i costi aggiuntivi per il loro sviluppo devono essere gestibili, solo per riconquistare questa clientela.
    la mia 900 tubro è un'autovettura a tre oa cinque porte: trovo ancora la corrispondente berlina terribile fino ad oggi.
    Non mi piacciono i dogmi e persino gli appassionati di saab non possono sempre orientarsi al passato - tutti devono essere chiari che il futuro di saab non può trovarsi con pochi architetti, designer o simili.
    la società è cambiata e l'individualismo è tristemente molto più negativo oggi di quanto non fosse prima degli anni 20. Gli adolescenti di oggi hanno un tempo più duro fuori dalla folla rispetto alla mia generazione, e anche questo deve essere considerato.
    quindi la saab probabilmente non sarà mai più la stessa di una volta, ma questo non deve essere uno svantaggio, proprio come le mie quattro saab, di cui la station wagon 9-3 è sicuramente la più noiosa, che non è sinonimo di "cattivo".
    Il mio 900er di 1992 e il mio 9-5 di 2010 sono entrambi insoliti e affascinano a modo loro.
    Mi aspetto che un tale grande da saab e poi saab abbia anche un futuro.

  • vuoto

    Hallo,

    C'è molto che posso firmare - il mio portachiavi SAAB ha anche questa targhetta di metallo con l'indirizzo a Bad Homburg e la richiesta di inviarlo a te se hai trovato questa chiave (guido un SAAB 1999-9 del 5 - purtroppo nessuna berlina 9000). A proposito, quando ho acquistato il mio SAAB (usato), un componente (modulo operativo per l'aria condizionata) era difettoso ed è stato rapidamente sostituito con quello di un SAAB identico. Con mia grande sorpresa, il rivenditore ha chiamato alcuni mesi dopo e mi ha detto che aveva la parte in stock con il rivestimento del cruscotto corretto e se volevo una sostituzione - gratuitamente. In generale, sono sempre stata seguita molto personalmente…. fino a quando il rivenditore non ha chiuso il suo reparto SAAB (oggi lo showroom non è occupato, accanto a un nuovo 9-5 e un 9-3 ci sono alcune Chevrolet (!) E la commessa è ora nell'officina per un altro marchio GM di questo rivenditore.

    Ho ricevuto solo un messaggio dal capo SAAB una volta - prima dell'IAA 2009. E un'altra cartolina nella primavera del 2010 - quella con "Gouda incontra Smörebrot (?)".

    Troverei questo tipo di servizio clienti personale - anche al di là dell'acquisto - molto allettante, è sicuramente utile per fidelizzare il cliente. L'unica domanda che rimane è se anche i clienti lo apprezzano. Oltre ai clienti SAAB impegnati, ci sono anche automobilisti che non sono di gran lunga vicini al loro veicolo come la maggior parte dei clienti SAAB. Esistono studi che dimostrano che, soprattutto nel gruppo target più giovane, un'auto non è neanche lontanamente importante come una volta. A parte i marchi che sono considerati status symbol, nessuno di loro si distingue. Per non parlare dell'aumento del numero di auto aziendali che vengono noleggiate e restituite dopo la scadenza del contratto. D'altra parte ... se non mi interessa che tipo di macchina ho, perché non una SAAB?

    Quello che mi sono perso dopo l'acquisizione da parte di Spyker l'anno scorso è stato un successo sul tavolo, un segnale: "Sì, SAAB è vivo!" Un tale segnale ora sarebbe arrivato al momento giusto, dopo che la stampa ha già seppellito SAAB qui. E poi i clienti escursionisti sarebbero probabilmente tornati a SAAB.

  • vuoto

    Continua a saabare! Nessuna resa !!!

  • vuoto

    Grazie Tom, anche la lettura del fine settimana è d'obbligo la domenica, non solo il sabato, per favore non addormentarti.

    Nel tuo articolo riconosco lo scrittore motivato con il joystick, vale a dire i tuoi pensieri scivolano attraverso i livelli, da oggi nel futuro e nel passato, a sinistra e poi a destra dal centro come su binari. Sono emozionato. L'attenzione si concentra sulla persona Saab, che sia un sognatore o un realista. Il tuo articolo non è sicuramente troppo lungo e nemmeno meno noioso. Molti aspetti sono stati affrontati e toccati. Posso solo essere d'accordo. Vorrei anche un nuovo Schräghecker, se ci sono molte nuove Saabis nello showroom di Francoforte e di fronte ad esso, quindi ne scelgo una, nel frattempo, il mio 2.3L CS celebrerà il suo 20 ° compleanno l'anno prossimo. C'è Champus nel dispositivo di raffreddamento
    Spero che Saab sia rafforzata, redditizia, razionalizzata e con storie di successo nel futuro. Mai e poi mai mi interesserei di VW o Micky Mouse dell'industria automobilistica se si trovassero nella stessa posizione di Saab. Questo dice volume per la Saabcomunity. Sono molto felice che esistano. Forse ci sarà un risveglio, un risveglio e un'intensificazione delle scene del club Saab con più solidarietà e gioia. Tu stesso dici di ricevere molti messaggi dal Saabiebhaber. Buona giornata e spero di vederti domani !!

  • vuoto

    La prima SAAB che ho guidato è stata la 1990 Turbo di mio padre nel 91/9000. Dopo 10 anni, l'account era abbastanza pieno per il primo SAAB. Questo primo contatto mi ha infettato. Quando un concessionario SAAB ha aperto a casa mia, ho fatto domanda e mi è stato permesso di "scopare" SAAB per oltre 10 anni.Nel frattempo, la società SAAB non esiste più e ora sto combattendo con i veicoli Opel. Sono felice per ogni "vecchio" pilota SAAB che si allontana da noi.
    Quindi posso solo essere d'accordo con Tom e spero che i nostri desideri vengano ascoltati in Svezia.
    Buon fine settimana!

  • vuoto

    Sì, esattamente così, il cuore Saab si apre !!! ... Semplicemente ** SUPER **

  • vuoto

    Chapeau per queste linee eloquenti. Mi siedo nel mio SAAB ora e mi godrò anche il grande clima autunnale di oggi.

    Inoltre, ho appena stampato l'articolo e sarà sicuramente un argomento di conversazione nella nostra cerchia sociale (ho alcuni amici orientati al mainstream che [purtroppo] guidano BMW, Mervedes-Benz e Audi - tu non guidi una Saab, la guidi tu) curare.

    In questo senso, i cari piloti SAAB, un fine settimana di sole e saluti SAAB dal soleggiato Salzkammergut (Alta Austria), Roland.

    • vuoto

      Ciao Roland,
      ottima idea di stampare e presentare l'articolo. Il pilotaggio ma puoi interpretare in modo diverso, quindi fai riferimento alle auto. La Saab è sulla strada del pilota perché è così veloce e facile da spostare. Gli altri marchi sono come i vecchi Kraxen da spostare, così da guidare, solo con problemi. So di cosa sto parlando. Sono già tutto guidato come un'auto a noleggio, il cosiddetto Teutonische Premium.

      Se guidi queste macchine in Austria, ti inchini alla Germania e all'industria, non riesco a capirlo affatto. Guidare un'auto tedesca è come frequentare un Centro di valutazione, che ti mostra dove ti trovi sulla base dell'auto che scegli. Scarpa da 1 a 7 o 8 o da A a S. Non capisco perché le persone partecipino a tali assurdità.

      LG di Vienna,
      Phil.

      • vuoto

        beh philmos, lo vedo in modo diverso.
        ci sono solo persone che sono a Mercedes, BMW, Audi, ecc, così come entusiasta come noi Saab e non avete intenzione di voler dire in tutta serietà che si tratta di prodotti difettosi?
        non c'è un inchino per l'industria tedesca, perché, ma è questa industria che produce buoni prodotti, quindi è possibile riconoscere i successi delle persone anche lì.
        solo per informazioni: nella mia azienda guidiamo non una sola auto tedesca.

  • vuoto

    Bell'articolo ... bello rimescolarsi! 🙂

I commenti sono chiusi