Crisi di Saab: Vladimir Antonov non è più a bordo

Per giorni abbiamo sentito la voce di un'era glaciale tra Vladimir Antonov, l'appassionato di auto di Londra, e Victor Muller. All'inizio non volevamo crederci, perché Antonov è considerato il finanziere dietro a Muller. Ma la voce è rimasta e oggi è stata confermata. Vladimir Antonov non è coinvolto negli eventi in corso a Saab.

In una e-mail al quotidiano locale, ha dichiarato di "non essere stato lì per mesi", principalmente a causa del comportamento del governo di Stoccolma e della banca lussemburghese. Questo ovviamente spiega anche il fallimento della vendita di Spyker.

Per Saab e lo staff di Trollhättan che, ancora una volta, è una cattiva notizia. Perché i milioni di Antonov erano fino a un backup segreto per Saab anche una sorta di assicurazione sulla sopravvivenza. Senza Antonov, le possibilità di un'inversione di tendenza sono diminuite rapidamente.

Ieri sera è arrivato il comunicato di Saab secondo cui Muller era stato “frainteso”. Non ci sono soldi per il pagamento dei salari, nemmeno in conti esteri. Ciò coincide con la dichiarazione fatta ieri al Kronofogden. L'intera faccenda è un errore imbarazzante, in una serie di molti errori.

Questo evento non è utile per Saab e per la credibilità del CEO di Saab. È triste per tragico e non promette nulla di buono per noi.

Testo: tom@saabblog.net

5 pensieri su "Crisi di Saab: Vladimir Antonov non è più a bordo"

  • Bene, Antonov non è senza polemiche e se avrebbe fatto bene l'immagine SAAB? Chissà. Forse puoi anche trarne qualcosa di positivo: la sua uscita è più un segnale positivo per gli altri investitori?

    Saluti

    Püssel

  • vuoto

    ma oggi sei profondamente depresso….
    Le affermazioni fuorvianti di VM sono state ora corrette e lo vedo come fatto - non devi far saltare tutto in aria e quest'uomo è elettrizzato, ne sono sicuro.
    Antonov è stato tranquillo per un po 'di tempo, quindi niente di veramente commovente.

    entrambe le cose non hanno nulla a che fare con le azioni imminenti di lunedì e non cambiano le possibilità - oi rischi.

    come hai scritto ieri:

    stai calmo!

    • vuoto

      Beh, non lo chiamerei depressione. Diciamo così. È difficile rimanere ottimisti in questo momento. O? 😉

      • vuoto

        hi tom,

        Ovviamente non è facile al momento, ma non ci preoccupa di rispondere a nessuna notizia, specialmente dalla stampa.
        ci sono state così tante notizie di recente, tutte di pessimo valore di pochi giorni - in realtà non hanno portato nulla.
        possiamo avere punti di vista diversi su VM - ma penso che sia positivo e giusto che ultimamente abbia detto meno di se stesso - era solito annunciare le cose troppo presto e poi ha dovuto sperimentare la realtà ...
        l'uomo impara velocemente.

  • vuoto

    alea iacta est - vedremo

    Ciao

    Marco

I commenti sono chiusi