Saab News Svezia: notizie dal Kronofogden

Oggi è stata una giornata mista per Saab in Svezia. L'istanza di fallimento contro la controllata Saab "Saab Tools AB" è stata finalmente ritirata. Inoltre, non sono pervenute ulteriori richieste al tribunale locale di Vänersborg. Che è una buona notizia. Se Saab fosse stata un'azienda tedesca, oggi sarebbero seguite altre dozzine di domande.

Questa è apparentemente una grande differenza tra gli svedesi ei tedeschi. Lars Thunberg di Sweparts è stato, involontariamente, molto richiesto dai media svedesi. Era visibilmente a disagio e si è quasi scusato per aver dichiarato bancarotta. In diverse interviste, ha detto che sarebbe stato "male se avesse tirato Saab nell'abisso". Per la sua azienda i 5.9 milioni di corone rappresentano l'8-9% del fatturato annuo. È chiaro quale significato abbia questo requisito per Lars Thunberg. Non vede l'ora di lavorare con Saab, ha detto più volte, ed è molto contento dell'accordo. Non una parola di risentimento, anzi. C'è stata solo una leggera critica alla direzione, che più volte non è riuscita a mantenere le promesse.

In Germania, Saab non otterrebbe una possibilità o un rinnovato voto di fiducia da questo fornitore. Inoltre, nessun piano di pagamento sarebbe accettato. Gli svedesi sono diversi, restano uniti in caso di dubbio e - pensano a lungo termine. Il che ci porta al Kronofogden.

Il Kronofogden ha notificato 42 richieste di esecuzione alla società di Stallbacka. L'importo del finanziamento ammonta a 17.9 milioni di corone, ovvero circa 2 milioni di euro. Come è diventato noto oggi, Saab Automobile non ha obiettato. Le richieste più elevate provengono da Kongsberg Automotive AB con 4.3 milioni di corone e Fasitet PDE AB con 4.8 milioni di corone.

I creditori ora hanno un titolo, possono imporre beni del debitore. Tra i titolari di 42 con titolo, solo i creditori 8 hanno richiesto l'applicazione, compreso Kongsberg Automotive. La maggior parte dei creditori vede ancora le prospettive di Saab per il futuro e sono in attesa di un futuro, una buona relazione d'affari.

Sarebbe ora possibile sequestrare beni o attività in contanti per i creditori 8 che desiderano riscuotere i crediti. Molto possibile, accade il seguente: NIENTE.

L'ufficiale di esecuzione del Kronofogden decide come vuole procedere. Per quanto riguarda i colloqui in corso con i fornitori e le banche di Saab, è altamente probabile che il funzionario dell'esecuzione attenderà prima l'esito dei colloqui e poi deciderà.

Questa è l'opinione dell'agenzia di stampa svedese TT di oggi. Naturalmente, non vi è alcuna garanzia di restare fermi.

Come sempre Aspettiamo, resteremo freschi. Il crimine svedese continua.

Testo: tom@saabblog.net

Un pensiero su "Saab News Svezia: notizie dal Kronofogden"

  • Saab ama andare avanti e indietro ma la Germania crede che non sia ok. Dalla mia esperienza personale, posso dire che i fornitori in Germania stanno lavorando molto bene per una soluzione concordata.
    Anche la consegna con rimozione parziale dei siti contaminati è abbastanza comune. A parte il fatto che Saab in Germania non avrebbe sfidato la pazzia di una preclusione dovuta ai diritti di ferie.
    Tuttavia, tutta la fortuna per i combattenti a Saab e dintorni, che questo marchio è mantenuto!

I commenti sono chiusi