Saab News Svezia: Inizio della produzione = non chiaro = posticipato

Pianta di Saab Trollhättan
Pianta di Saab Trollhättan

La Svezia ha riscoperto Saab. O meglio, il buco estivo della stampa svedese ha scoperto Saab. Nei giorni 19, l'obiettivo è avviare la produzione in Trollhättan. Che è anche tempo, perché i concessionari e i clienti stanno aspettando.

Lunedì, gli stipendi sono dovuti per i lavoratori Saab organizzati nel sindacato. Né Hakan Scött del sindacato, né Gunilla Gustavs dell'ufficio stampa di Saab dubitano di un pagamento puntuale dei salari.

Tuttavia, non c'è chiarezza sull'inizio della produzione il 09 agosto. Gunilla Gustavs ha definito ieri questa data "ambiziosa" alla stampa. Sono stati presi accordi con i fornitori, ma non è chiaro con quale numero. Purtroppo, come è noto, non è ancora la maggioranza dei fornitori ad aver accettato. Dagens Industri ha riferito ieri che l'avvio della produzione non era chiaro. Circoli svedesi ben informati, invece, si aspettano un rinvio al 15 agosto, anche a causa della pausa estiva di alcuni fornitori. Queste erano le informazioni di ieri sera che non volevo pubblicare senza rassicurazioni.

Il quotidiano locale di Trollhättan annuncia anche oggi 15. Agosto come probabile data di inizio, ma non ha alcuna conferma da parte di Saab. Una fonte menzionata è Trollhättan Terminal AB, un logista dello stabilimento che ha informato i suoi dipendenti. Poiché il TTELA ha un filo locale migliore di quello che abbiamo nell'area di Francoforte, la pubblicazione è ora disponibile anche sul blog.

Victor Muller ha rassegnato le dimissioni dal consiglio di amministrazione della sussidiaria immobiliare di Saab ieri, dopo che Saab ha venduto la partecipazione di 51 in un consorzio. La capo legale di Saab, Kristina Geers, ha dichiarato alla stampa.

E adesso la data di inizio? "Ambizioso" - dalla signora Gustavs suona come uno luce Incertezza. Non è ancora un diniego. Aspettiamo, resteremo freschi. La prossima settimana vedremo molto più chiaro.

Testo: tom@saabblog.net