Saab News Trollhättan: Säg ja till Antonov!

Trollhättan questo pomeriggio. Stefan Löfven, il presidente di IF Metal è nella città di Saab. Sente l'ottimismo tra i suoi membri. Ma sente anche la rabbia e la mancanza di comprensione della passività del governo. L'unica cosa che il governo deve fare, dice Löfven, sarebbe finalmente dire di sì all'ingresso di Antonov.

Durante la sua visita, Löfven ha anche incontrato Victor Muller. Muller, ha l'impressione, ha ora completato una soluzione a breve termine e presenterà una soluzione a lungo termine con gli investitori cinesi.

È estremamente importante che il governo occupi una posizione con la BEI, afferma Löfven. Nel frattempo, sta accadendo molto nella città di Trollhättan.

Di fronte ai cancelli della fabbrica, parte 1

I dipendenti Saab sono molto richiesti. Questa è la buona notizia per la gente di Trollhättan. Si cercano operai specializzati in automobili. I fornitori di Volvo, sia nel settore dei camion che nel settore automobilistico, nonché le agenzie di lavoro interinale sono alle porte e reclutano dipendenti in modo mirato. Male per Saab, ma con la mancanza di pagamento del salario - senza preavviso - l'uno o l'altro ha probabilmente oltrepassato la curva.

Di fronte ai cancelli della fabbrica, parte 2

Un altro è in piedi davanti ai cancelli della fabbrica nella Stallbacka. È l'ombudsman dell'unione sindacale. Raccoglie le firme per preparare la petizione di fallimento contro il produttore di automobili. Lui non ha ancora tutto. Alcuni dipendenti sono anche in vacanza. Saab guadagna tempo prezioso.

La fabbrica di Saab nello Stallbacka.

L'addetto stampa di Saab, Eric Geers, informa gli impiegati della situazione attuale. Victor Muller è al lavoro, ma non si presenta. I pagamenti degli stipendi, afferma Geers, hanno la priorità. L'eco è misto. Di fronte alla pressa svedese riunita, lo staff si esprime, la maggior parte di loro è la frustrazione degli ultimi giorni da notare, ma speravi con Saab fino all'ultimo. Eppure, la maggior parte di loro non si è arresa, sperando in un buon finale e dicendo così.

Il comune Trollhättan

Paul Akerlund sta combattendo. Combatte per la sua comunità, per Saab, per Antonov. Attualmente utilizza la macchina da stampa assemblata come bocchino e batteria da ieri incessantemente per Saab. In modo che tu possa ascoltarlo in tutta la Svezia. Crede in Saab e si rende conto che non ha davvero alcuna possibilità. Li usa comunque.

È anche lì per gli impiegati in difficoltà di Saab. Alcuni non ricevono prestiti dalla banca. A proposito, Paul Akerlund, ex presidente di IF Metal, si prende cura della sua gente. Offre aiuto per l'acquisto di generi alimentari, l'organizzazione abitativa comune affitta gli impiegati bisognosi.

Un grande uomo, ha il nostro rispetto.

La Swedbank a Trollhättan.

Swedbank offre ai membri IF Metal prestiti fino a 20.000 corone. Non prende alcuna garanzia per questo. Solo il rating del credito deve essere buono. Finora, la banca ha concesso 50 prestiti ai dipendenti Saab. "Non ci guadagniamo nulla", dice Karin Abrahamsson di Swedbank a Trollhättan. Ogni membro IF Metal e dipendente Saab può rivolgersi a Swedbank, anche coloro che non hanno un account lì.

Il Ministro di Stato, viene a Trollhättan?

Frederik Reinfeldt è stato invitato a Trollhättan diverse volte. Sta venendo? No, non verrà. Invece, si è accontentato di banalità sul tema Saab nei media svedesi. I politici vuoti Worthülsen, come sono stati i suoi amici di partito Maud Olofsson per mesi. Le sue interviste non valgono la pena di essere pubblicate da noi.

Testo: tom@saabblog.net

2 pensieri su "Saab News Trollhättan: Säg ja till Antonov!"

  • Non ha molta importanza, ma Maud Olofsson non è amica di partito del ministro di Stato Reinfeldt. Olofsson appartiene a "Centerpartiet" e Reinfeldt a "Moderaterna". Due diversi partiti conservatori.

    • vuoto

      Grazie Lars. Imparo di più ogni giorno…. 🙁 Informazioni sui partiti svedesi, sul diritto fallimentare e così via. 😉

I commenti sono chiusi