Crisi di Saab: la domanda di Saab sul destino

Rabenscharzer sovrasta Saab
Rabenscharzer sovrasta Saab

La situazione in Svezia è disastrosa. Anche le vendite di immobili non possono cambiare questo. Perché - come spesso accade in situazioni di crisi acuta - “troppo poco, troppo tardi”.

L'attuale destino di Saab, a breve e medio termine, non sarà più deciso a Trollhättan o in Svezia. La decisione viene presa in altri luoghi in tutto il mondo.

Perché ieri il ministro di Stato svedese Reinfeldt ha pronunciato la seguente frase in relazione a Saab "La Svezia investe nelle persone, non nel mantenimento delle vecchie strutture esistenti". Era chiaro. Non c'è supporto per Trollhättan da Stoccolma.

Le decisioni sul futuro di Saab stanno cadendo in tutto il mondo, per una serie di motivi.

Europa occidentale, Lussemburgo:

La BEI ha sede in Lussemburgo e in realtà non vogliamo più scrivere sulla BEI, perché la BEI è per noi pura frustrazione Saab. Il prestito della BEI è la "corda al collo" di Saab. Il prestito è troppo costoso, inflessibile e blocca ogni libertà imprenditoriale. Inoltre, tutto ciò che Saab ha in preziose garanzie è stato promesso per questo prestito. L'attuale peggioramento della situazione è in gran parte dovuto alla BEI.

La BEI assume la posizione chiave nello scenario attuale e deciderà il destino a breve termine nei prossimi giorni.

L'attività immobiliare dipende dalla BEI, perché ha diritto di veto. Se la BEI dice "No", anche un "Sì" di Stoccolma sarebbe inutile, la vendita della proprietà è nulla.

Ieri è stato chiarito che Saab non renderà disponibili finanziamenti fino a nuovo avviso. Il messaggio è arrivato inequivocabilmente tramite Svenska Dagbladet ed è un chiaro avvertimento per Saab. "Metti in ordine le finanze, altrimenti ti spegneremo", questo è il messaggio della BEI.

Molto improbabile è il rilascio di garanzie, Saab non dovrebbe migliorare in modo significativo la situazione finanziaria. Saab è considerato gravemente minacciato dalla bancarotta. Nessuna banca cede preziose garanzie in questa situazione.

Non c'è bisogno di parlare di entrare in Antonov, la BEI lo ha bloccato. Rimane così. Il salvataggio dal blocco della BEI potrebbe essere solo una sostituzione del prestito. Per questo, avrebbe bisogno di un generoso donatore.

Asia, Pechino:

Il potente NDRC ha sede a Pechino e decide se Youngman e Pang Da si uniranno a Saab. Il calendario di Victor Muller prevede che i cinesi si uniscano al più tardi in autunno, in modo che la casa automobilistica sia liquida e assicurata il futuro a medio termine. Tuttavia, la situazione in Cina - si può già intuire - non è buona.

Il Financial Times vede l'accordo nei colori più neri come non "approvabile". William Russo, analista del CEO di Synergetics a Pechino, vede il programma come irrealistico. "È improbabile che la politica nel caso Pang Da e Youngman decida prima della fine dell'anno", ha detto a Dagens Industri.

Altri analisti di auto, come Fang Ju di Minzu Securities e la società di analisi Synovate di Shanghai, hanno un parere simile.

Perché? I mercati in Cina sono sempre più regolamentati, il governo vuole andare nella direzione della mobilità elettrica e infine costringere l'industria automobilistica a unirsi in alcune grandi società. Saab arriva in un momento politicamente sfavorevole.

Una decisione alla fine dell'anno è decisamente troppo tardi. Già ora la situazione a Trollhättan si corrode quotidianamente.

Nord America, Stati Uniti, Detroit:

Detroit, GM? Victor Muller era negli Stati Uniti e ha anche visitato GM a Detroit. GM siede su una montagna di azioni Saab senza diritto di voto e GM è licenziatario di Saab. Ieri, a un'ora molto tarda, abbiamo ricevuto un'indicazione delle opportunità che potrebbero sorgere con GM a breve termine.

Ogni blogger ha le sue fonti, alcuni sono familiari e degni di fiducia. Altri sono nuovi e cattivi da classificare. Così ha fatto la fonte che ci ha detto ieri su GM e Saab. Ecco perché lasciamo a te il compito di tenere lontana Detroit dalla tua vista.

Nella propria cosa:

Se hai trovato il blog troppo negativo negli ultimi giorni, come sembra pensare il commentatore Marcus, ci dispiace. Noi blogger proveniamo da un ambiente che ha accentuato la nostra attenzione su determinate situazioni. Sul leggendario blog Saab "saabsunited" indossi ancora occhiali color rosa, forse dovresti fermarti, perché due opinioni sono sempre meglio di una.

I tempi sono drammatici, stiamo cercando cose positive con la lente d'ingrandimento e se ne troviamo ne pubblichiamo.

Ma - nella situazione attuale - è difficile per noi.

Ma forse le cose che ora vediamo come negative sono in realtà eventi dolorosi, ma positivi a lungo termine. Cerchiamo di riferire in modo oggettivo, ma ci sentiamo obbligati a comunicare i rispettivi contesti ai nostri lettori nel modo più “disadorno” e veritiero possibile.

Sperando in tempi migliori per Saab.

Testo: tom@saabblog.net

5 pensieri su "Crisi di Saab: la domanda di Saab sul destino"

  • vuoto

    Il nostro clan ha:
    1x 9-5
    2x 9-3 Sportcombi
    1x 9-3 Limo

    Quindi rimani in piedi:
    1x 900II
    1x 9000 Anniversary

    Cosa possiamo fare, lo facciamo.
    Se le auto continuano a essere ordinate nonostante la crisi, potrebbe esserci un altro miracolo. Altrimenti, chiunque sia critico nei confronti della situazione è probabilmente un realista.

    In caso contrario, le scatole saranno molto preziose e guiderò una macchina più lunga di 10, 15 anni, come nei tempi della GDR.

  • vuoto

    Le auto Saab non esistono senza Saab come azienda.
    Ne ho quattro - dal 1988 al 2010 e tutti sono "saabish"!

  • vuoto

    Critico, ma non ingiusto. E quindi dall'angolo degli affari attualmente meglio di SaabsUnited!

    Diamo il benvenuto agli investitori e li rispettiamo. Ma siamo fan delle vetture Saab.

  • vuoto

    hi tom,

    Esatto - penso che il blog sia troppo critico al momento - ma questa è solo la mia opinione, che non dobbiamo nemmeno condividere - ovviamente condividiamo l'amore di saab e non è poco importante.
    è una caratteristica della stampa e anche di varie aziende esaminare prima di tutto i rischi ecc. e le opportunità meno, poiché le opportunità sono per lo più fattori “soft” ed i rischi sono “hard”.
    Ho imparato molto bene nella mia vita professionale ad approcciare le cose in modo molto analitico, ma ho anche imparato che ci sono molti fattori che non vengono presi in considerazione.
    Ecco perché non devi pensare che tutto vada bene al momento, non lo fai, e secondo vm, la crisi attuale non sarebbe dovuta accadere più, ma non è tutto negativo e il ronzio è attualmente in aumento ogni giorno - vedremo se lo è Basta, né tu né io lo sappiamo e al momento nessun giornalista.

    vm ha commesso grossi errori nelle ultime settimane, ma è sempre bravo a “rievocare” di nuovo una soluzione - ci sta attualmente lavorando e non ha avuto successo.

    il bicchiere è mezzo pieno o mezzo vuoto - il contenuto è lo stesso, solo il modo in cui lo guardi differisce in modo significativo e con esso la tua valutazione.

    la stampa ha scritto così tanto su Saab che gran parte di essa è semplicemente obsoleta e non vale la pena di esaminarla.

    Ci sono molte fonti in Internet per informarti, cosa che faccio, e la maggior parte delle affermazioni di base sono simili, ma le conclusioni sono molto diverse.

    Gestisci un grande blog, ma non tutto quello che devo trovare è buono e non condividere alcuna opinione.
    solo perché qualcosa è scritto non lo rende più vero, più significativo o più importante ...

    sarebbe molto improduttivo e noioso per tutti se le opinioni coincidessero sempre.

    in questo senso
    molti saluti

    marcus

  • vuoto

    Saabsunited non è più quello di una volta dopo la partenza di Swade. Steve ha avuto un modo molto ritirato di riferire sui temi della SAAB e dare dei calci ai freni dell'euforia qua e là. I nuovi ragazzi di SU hanno una filosofia diversa e cercano di usare il piede di porco per vendere qualsiasi azione da VM come positiva. Sicuramente sarebbe meglio per loro e Tom se potessero riferire esclusivamente sulle innovazioni tecniche di SAAB che trattare con la BEI, Maud Olofsson o altri sostenitori della burocrazia.

I commenti sono chiusi