Saab News Stockholm: Saab salvataggio, burocrazia, ostacoli

Gestione del debito svedese
Gestione del debito svedese

Victor Muller ha impostato la rotta necessaria in una famosa campagna per garantire il finanziamento a medio termine di Saab e l'ulteriore sviluppo di nuovi prodotti. Tutto ciò che è stato avviato è in arrivo, ma non ancora in un porto sicuro.

La burocrazia svedese ed europea hanno voce in capitolo e si rassegnano, senza il via libera da Stoccolma e dal Lussemburgo non funzionerà. Cominciamo con l'obbligazione convertibile Gemini Investment. Gemini convertirà probabilmente questa obbligazione in azioni Spyker dopo un periodo di 6 mesi e quindi possiederà sicuramente più del 10% di Spyker Saab. Qualunque cosa al di sopra della magica quota del 10% deve essere approvata dall'amministrazione del debito nazionale, dal governo svedese, dalla BEI e dal GM. L'ingresso dell'Hawtai Motor Group è del 29,9% più un'obbligazione convertibile - anche qui l'approvazione deve essere data. Ingresso Antonov - lo stesso vale qui.

Senza il prestito obbligazionario convertibile Gemini, nessun ulteriore denaro verrà trasferito dal Lussemburgo. Tutto dipende dalla burocrazia. Piccante: Daniel Barr della National Debt Administration, che deve scrivere una dichiarazione per il governo svedese, non ha ricevuto alcuna domanda per Hawtai Motor Group o Gemini Investments. Anche Pärr Issakson della BEI non ha ricevuto richieste di cambio di proprietà.

C'è molto da fare a Trollhättan adesso. I fornitori devono essere portati a bordo e le richieste a Stoccolma e Lussemburgo devono essere avviate.

Testo: admin / saabblog.net