Saab News Hong Kong: Victor Muller e Jonsson in Cina

Victor Muller, soccorritore Saab
Victor Muller

Nell'attuale crisi di Saab ogni opportunità viene utilizzata per salvare la compagnia. Victor Muller e Jan Ake Jonsson, CEO uscente di Saab, sono oggi a Hong Kong per negoziare con le case automobilistiche della Repubblica popolare cinese.

Attualmente ci sono discussioni con quattro aziende cinesi. Si tratta di diritti e il trasferimento di tecnologia, in particolare in relazione alla piattaforma Phoenix di Saab e la nuova, angkündigten per 2012, 9-3 Saab successore.

Secondo Kreise, un affare del genere risolverebbe tutti i problemi finanziari acuti in una sola volta. Il business mirato non è paragonabile alla transazione 2010 ha avuto luogo.

A quel tempo, le tecnologie in scadenza Saab 9-3 e Saab 9-5 così come i motori e le trasmissioni sono state vendute al BAIC. L'accordo portò 1.4 miliardi di SEK e assicurò la sopravvivenza di Saab in questo momento critico.

Ora si tratta della tecnologia dei veicoli all'avanguardia da trasferire in Cina, di una possibile produzione e di altre grandezze finanziarie.

Gli avvocati di Vladimir Antonov continuano a lavorare su una soluzione con la BEI, ma il suo portavoce Carlström ha sottolineato che le possibilità di una soluzione rapida sono molto basse.

Testo: admin / saabblog.net

Un pensiero su "Saab News Hong Kong: Victor Muller e Jonsson in Cina"

  • vuoto

    Di tutto ciò che si sa sulla Cina, è molto improbabile che le decisioni possano essere prese così rapidamente per aiutare in questa crisi.

    Per quanto riguarda la discussione sulla BEI, va detto che Antonov è disposto a fornire liquidità solo se può coprirsi completamente, non solo attraverso un mutuo ma acquistando beni solidi ...

    Fortunatamente, sono un ottimista.

I commenti sono chiusi