Saab Streiflichter lunedì sera: muri della BEI e Volvo ha negato (ancora).

Il fine settimana di Pasqua sta volgendo al termine e la nuova settimana sarà cruciale per la sopravvivenza di Saab. Ancora non sappiamo ufficialmente che cosa abbia creato la BEI in termini di Saab. Tutte le dichiarazioni sulle condizioni della BEI provenivano dal tenore di Antonov Carlström, che ha così alimentato la stampa svedese.

Dagens Industri ha provato ancora oggi per ottenere una dichiarazione ufficiale ma ho sentito le solite dichiarazioni. Per quanto riguarda il segreto bancario, la BEI rifiuta di rilasciare dichiarazioni su Saab.

Sorprendentemente persistente, tuttavia, è la voce dell'acquisizione di Saab da parte dei vicini Volvo. L'altra casa automobilistica svedese nega violentemente su tutti i canali. Tuttavia, alcune fonti riferiscono che le possibilità di un'acquisizione sono ulteriormente intensificate. Non possiamo giudicare l'attendibilità delle fonti, riteniamo che l'intera faccenda sia altamente speculativa, anche se queste fonti di solito non sono soggette a speculazioni.

L'acquisizione di Saab potrebbe certamente pagare il proprietario di Volvo dal budget di spedizione, soprattutto dal momento che Saab nello stato attuale (purtroppo) sarà a buon mercato. Lo stabilimento di Trollhättan è uno dei più moderni, i dipendenti sono ben addestrati. Il governo svedese sarebbe più che lieto di questo, poiché la regione di Trollhättan deve rimanere una posizione economica, non è un caso che i collegamenti di trasporto con Göteborg vengano migliorati.

Quindi la settimana sarà dura per il popolo Saab a Trollhättan. Una cosa che martedì porterà sicuramente: maggiore chiarezza sulla posizione della casa automobilistica. Perché fornitori, sindacati e dipendenti ora richiedono parole chiare. È giunto il momento.

Testo: admin / saabblog.net