Saab News: perplessità a Pasqua - Decisione BEI

La BEI ha preso la sua decisione riguardo a Saab. Ma la BEI non vuole comunicare questa decisione e commentarla, ha dichiarato Eva Srejber, Vicepresidente della BEI. Dopo le informazioni di diversi media svedesi affidabili, come l'agenzia di stampa TT, la decisione è stata presa il giovedì di Maundy.

La BEI afferma che GM deve prima approvare l'accordo immobiliare con la Saab. Intanto in Svezia cresce la rabbia contro la burocrazia europea. Lars Carlström, il portavoce svedese di Antonov, definisce la procedura una chicane e sottolinea che l'intero processo non è di interesse per GM. Un'impressione che danno anche altre pubblicazioni svedesi, l'argomento semplicemente non è nell'elenco di GM come ex proprietario - perché dovrebbe?

Altre fonti riportano che GM ha già dato l'approvazione.

La domanda è: GM deve essere d'accordo o no? Le dichiarazioni, anche dell'onorevole Carlstöm, sono contraddittorie. Chiarezza non entreremo in questa faccenda oggi.

Dagens Industri ha intravisto una lettera di General Motors. GM dice che vogliono sostenere l'affare immobiliare e tutte le possibili restrizioni per Saab, sia in termini di beni immobili, nonché l'ingresso di Antonov che può essere specificato nel contratto di vendita annullata. A tal fine, GM vuole tenere una conferenza telefonica con Saab, EIB, Reich Debt Administration lunedì 25.04.

GM perderebbe di più con una bancarotta della Saab. Perché GM siede su una montagna di azioni privilegiate Saab e Saab è un importante OEM e licenziatario.

Svenåke Berglie, capo dei fornitori e noto per parole chiare di un tipo o dell'altro, è più o meno sbalordito. Non comprende più la politica che sottovaluta il rischio di una possibile bancarotta di Saab secondo la sua opinione. A Saab sono in gioco i lavori di 3800 ei fornitori decideranno in caso di licenziamenti la prossima settimana, poiché i costi continueranno a circolare ovunque.

Berglie pensa anche che Saab abbia un futuro - e - il miglior programma di modellismo di tutti i tempi. È pronto a dare una possibilità a Saab e pensa che anche i clienti dovrebbero.

Il portavoce della Saab, Eric Geers, può purtroppo fare poco per chiarire. Ha detto a Dagens Nyheter di una lettera della BEI che Saab ha ricevuto il giovedì santo. In questo, dice, non c'è un "sì" chiaro o un "no" chiaro, ma piuttosto un "sì" con condizioni. La BEI sembra avere termini o condizioni aggiuntivi che estenderanno ulteriormente il processo per Saab e i fornitori.

Una gloria per l'amministrazione europea? Anche se la BEI ha buone ragioni per giustificare il comportamento, è un disastro della comunicazione. Ci vuole una settimana per scrivere una lettera e poi vai per le vacanze di Pasqua. I dipendenti Saab di Trollhattan temono per il loro lavoro durante la Pasqua, i lavoratori temporanei presso i fornitori potrebbero perdere il lavoro martedì. Quella è l'Europa? L'istituzione europea BEI, che non rischia nulla - perché c'è una garanzia dello Stato svedese, fa una figura patetica. Non è così che immaginavamo lo sviluppo economico e l'aiuto allo sviluppo in Europa.

Buona Pasqua.

Testo: admin / saabblog.net

Fonti: Svenska Dagblated, Dagens Nyheter, TT, Dagens Industri.

Un pensiero su "Saab News: perplessità a Pasqua - Decisione BEI"

  • Quello che sta facendo la BEI è semplicemente un peccato.

    Mi vergogno che il mio paese sia sede di una tale "istituzione".

    Dovremmo tutti riempire l'e-mail della BEI con espressioni di insoddisfazione,

    anche se non interesserà questi funzionari teste cave concreti.

    Spero solo che Saab sopravviva a questa sconfinata stupidità e ignoranza ufficiali.

I commenti sono chiusi