Crisi Saab o "Kampen on Saab" Parte 2

Trollhättan: continua la produzione di Saab.
Trollhättan: continua la produzione di Saab.

Aggiornamento 18: 46

Ieri, i fan e lo staff di Saab a Trollhättan hanno atteso invano notizie. La BEI ha sospeso i negoziati la sera ed è una delle ragioni del ritardo.

La stampa e l'opinione svedesi in Svezia sono attualmente incoerenti, forse un po' perplesse. Jonas Fröberg ha scritto il miglior articolo degli ultimi 14 giorni sullo scenario Saab e lo ha pubblicato su Svenska Dagbladet. Fröberg non è solo chiunque, ma il giornalista che ha accompagnato le trattative di vendita nel 2009 e poi ha pubblicato il libro Saab "Kampen on Saab".

Nel suo articolo spiega la complessità dei negoziati: oltre alla BEI e alla National Debt Administration, è rappresentato il noto Sig. Antonov, i revisori di KPMG e due studi legali. Inoltre, è coinvolta una terza parte sconosciuta. Poi si ripresenta questa misteriosa casa automobilistica cinese, non BAIC, coinvolta nei negoziati. Si tratta dell'uso di tecnologie e produzione comuni in Cina.

La situazione, secondo Fröberg, si sta trasformando in un dramma, un "gioco della colpa" in cui nessuno vuole prendersi la responsabilità e incolpare l'altro. Al momento è la BEI in Lussemburgo che riceverà gli incarichi scolastici, lo mette con molta cautela.

Fröberg è un autore serio e un uomo "Pro Saab". Le sue informazioni sono affidabili.

E in generale, la BEI, che agisce con prudenza e continua a ritardare i negoziati.

La BEI vuole garantire un diritto di riacquisto sui valori della proprietà Saab, la Saab dovrebbe, nonostante tutti gli sforzi ancora insolventi. Questo approccio in qualche modo invalida le garanzie per Antonov, che è tutt'altro che entusiasta.

Sulla sua voce svedese, Lars Carlström, ha letto questa mattina la sua impazienza e il suo dispiacere. Tuttavia, le dichiarazioni di Carlström degli ultimi giorni, che non sono ancora arrivate, hanno la credibilità della Radio di Stato nordcoreana.

Un altro ostacolo per il vecchio proprietario potrebbe essere GM. GM non solo deve approvare un cambio di proprietà, ma deve anche approvare la vendita della proprietà. Quindi ora abbiamo quattro posizioni che devono cancellare la vendita per ottenere il prestito ponte. La gestione del debito del Reich, che ha detto di sì, e la ribellione svedese, che ha anche dato il via libera. La BEI che frena e GM che non reagisce. La Svenska Dagbladet ha cercato oggi di ottenere un'opinione da GM Europe, ma senza successo.

Il tono diventa quindi sempre più irritabile in Svezia. La direzione della Saab non capisce le tattiche di ritardo, la gestione del debito del Reich si sente attaccata e la BEI è - beh - un po 'arrogante.

Poi ci sono ancora le voci che Saab vorrebbe gestire. Così ieri su E24 una Marie Karlsson-Tula, una docente di Göteborg e probabilmente la controparte svedese di Ferdinand Duddenhöfer, ha chiesto perché Saab stesse effettivamente ricevendo un trattamento speciale. Qualsiasi "produttore di sedie" in una situazione simile sarebbe stato chiuso molto tempo fa.

Cos'altro c'è a Trollhättan? Saab ha pagato gli stipendi ai suoi dipendenti, quindi segnala diverse fonti, che suona bene. La fine del mese, il lavoro è tornato, è nelle stelle. Ovviamente, la BEI ha un grosso problema con la persona Antonov.

Altrimenti l'impotenza in tema di Saab è evidente. Anche con noi. La crisi potrebbe davvero trasformarsi in un dramma quando si alza il sipario per il prossimo atto.

Forse un cavaliere saggio viene da qualche parte. Forse il misterioso investitore cinese Jonas Froberg riporta la soluzione.

Secondo il portavoce della Saab Eric Geers, i dipendenti potranno tornare in fabbrica a Stallbacka mercoledì prossimo. Puoi aspettarti il ​​"förberedelser" che può essere tradotto liberamente come preparazione del lavoro. Geers non poteva e non voleva dire se ci sarà davvero un avvio della produzione.

Testo: admin / saabblog.net

Fonti: Svenska Dagbladet, dagens Industri, TT, ttela, e24, Dagens Nyheter

2 pensieri su "Crisi Saab o "Kampen on Saab" Parte 2"

  • I burocrati hanno preso il potere in tutto il mondo, ed è visibile ovunque che i burocrati e gli specialisti della finanza stanno mettendo tutto sul muro.
    ogni visione imprenditoriale e impegno imprenditoriale è annullata ed è ora possibile vedere che anche lui, l'ottimista e il visionario, soffre.

    Quando si fermerà finalmente questa unità?

    Ho anche bisogno di ringraziare i creatori di questo sito e di esprimere il loro rispetto per la professionalità e anche l'attualità!
    Ci sono alcune pagine che hanno così tanto successo e che non funzionano principalmente con il saab-bashing.

    insieme a saabsunited questo è il miglior indirizzo per saab sul web.

    molti saluti

    marcus

  • vuoto

    Sta lentamente arrivando al punto di eliminazione ... arriva qualcuno che vuole investire soldi E PU CAN e tu non glielo permetti :(, pensavo che le accuse contro di lui siano state invalidate da tempo, cosa si dovrebbe fare allora 🙁 ?????

    Cosa fanno i signori per quello che sooo una produzione ferma COST !!!!, quindi questo è assolutamente aiuto.

    Mi dispiace per tutto lo staff SAAB, sono incredibilmente puri e poi qualcosa * scuote la testa *, davvero una cosa triste.

    Saluti dall'Allgäu
    Babis

    PS: UN GIGANTE grazie a questo punto all'editor per il tuo lavoro davvero eccezionale, sei davvero fantastico :), spero per tutti noi che tu possa scrivere qualcosa di bello a breve :(.

I commenti sono chiusi