Saab Blog: Saab Background Voci sulle dimissioni del CEO di Saab, Jan Åke Jonsson

Jan Åke Jonsson, il timoniere va
Jan Åke Jonsson, il timoniere va

Da venerdì, uno è all'oscuro del vero background di, per molte sorprese dimissioni, di Jan Åke Jonsson. Se pensi alle dimissioni sulla base di fatti puri, non puoi continuare.

I numeri dell'anno erano buoni o cattivi come previsto, solo che la vera contrapposizione alla realtà avrebbe sperato in risultati diversi.

La gamma di prodotti Griffin Saab 9-3 è più pronta e aggiornata per l'industria Saab, con importanti nuovi prodotti per 2011 e 2012 in cantiere. L'aspetto espositivo a Ginevra è stato il migliore dalla presentazione del 900 Cabriolet su 20 anni fa alla IAA di Francoforte, le reazioni della stampa sono amichevoli all'esuberanza.

Questi fatti non ci danno motivo di rassegnazione, dato che l'eufonismo lo ascolta dai circoli di Saab, poiché l'ottobre è pianificato da una lunga mano. Inoltre, il tempo speso per la famiglia e gli amici, si dice, è forse una delle ragioni, ma non il motivo per cui un montatore automobilistico 59 di un anno gestisce la Maratona di Stoccolma, il che è sincero. Un uomo che affronta forse la più grande sfida della sua carriera e che guida Saab attraverso acque difficili con grande cura e attenzione.

Una pubblicazione in Svezia arriva al nocciolo della questione. NyTeknik, nessun tabloid, più conosciuto per informazioni tecniche reali e riservate, vede il vero motivo della rinuncia alla persona di Vladimir Anotonov.

Abbiamo già ampiamente scritto sul banchiere d'investimento russo. E se conosci le immagini di come Antonov viaggia attraverso la Svezia, il banchiere della Spyker, le guardie del corpo della Range Rover appese allo scarico, questo dice molto sui mondi che si incontrano qui.

Uno svedese tranquillo e discreto, da un lato, un ex russo di 35 dall'altra. Il fatto che Antonov stesse diventando sempre più massiccia nella stampa di Saab per dare voce alle cose e spingere di più verso la partnership non ha migliorato le cose.

Vladimir Antonov ha attualmente molti soldi gratuiti dalla sua recente vendita di azioni Invest Bank. Come annunciato, si accontenterà di 29,90 per cento di Saab o prenderà più del magico 30,00% per rendere Saab Automobile de Fakto sua proprietà, vedremo. In ogni caso, sarà il più veloce a ispirare la BEI e il governo svedese dei suoi piani di ingresso Saab.

Non dimentichiamolo: Victor Muller è completamente dipendente da Antonov. Fin dall'inizio, questo è stato il finanziatore di Victor Muller, e le recenti transazioni riportate da Dagens Industri lo confermano nuovamente.

Jan Åke Jonsson è diventato troppo. Sapeva che prima o poi Antonov avrebbe avuto un ruolo attivo in Saab. Probabilmente era stanco delle liti e del fuoco incrociato un giorno. La felice impressione di Jonsson venerdì dopo le dimissioni, che avrà sysmbolisiert la rimozione di un grosso carico, probabilmente risulta da questa situazione che dura da mesi.

Perché Jonsson voleva solo una cosa: portare in pace Saab.

Proprio come il NyTeknik probabilmente pensa a molti analisti e osservatori Saab in Svezia. Ci uniamo.

Jan Åke Jonsson: Saab ha molto da ringraziare, probabilmente tutto, anche se abbiamo trovato la tua partenza frettolosa, tutto il meglio per te!

Testo: Svenskatom / saabblog.net

Foto: Saab Automobile AB