Spyker vende la produzione di auto sportive

Il proprietario olandese della Saab, Spyker Cars, vende la sua produzione di auto sportive per guidare lo sviluppo dell'indebolimento del marchio svedese. L'acquirente era il russo Vladimir Antonov, proprietario della società d'investimento britannica CPP Global Holdings Ltd.

Questo è stato annunciato dalla società giovedì. L'azienda relativamente piccola Spyker aveva acquistato Saab un anno fa dalla società americana General Motors, che era in difficoltà a causa della crisi finanziaria. Antonov fu inizialmente coinvolto nell'acquisizione di Saab. Tuttavia, è stato escluso su richiesta degli Stati Uniti. Il servizio di intelligence USA CIA era intervenuto contro la sua partecipazione perché Antonov era presumibilmente legato ai viaggi della mafia.

Per la divisione di auto sportive di Spyker Cars, l'investitore russo ora pagherà 15 milioni di euro, ha detto il boss di Spyker Victor Muller. Inoltre, gli olandesi sono 2016 partecipare a qualsiasi profitto fino alla quantità massima di 17 milioni. A tal fine era stato firmato un accordo preliminare, i dettagli dovevano ancora essere negoziati.

La transazione avrebbe permesso a Spyker Cars, che avrebbe presto cambiato nome, di "concentrarsi esclusivamente sul business Saab". Allo stesso tempo, il debito e il pagamento degli interessi potrebbero essere ridotti. "Senza Spyker non saremmo stati in grado di conquistare Saab, ma le attività di Spyker sono diventate rapidamente un piccolo pesce in un grande stagno", ha detto Muller.

Nel frattempo, i requisiti patrimoniali sono cresciuti considerevolmente. "Pertanto, è una buona decisione separare le attività di Spyker e Saab." Muller aveva recentemente dichiarato di essere sicuro che 2011 avrebbe raggiunto l'obiettivo autoimposto annuale di 80 000 venduto auto Saab. Per i nuovi modelli i motori devono essere forniti da BMW.

Fonte: Süddeutsche Zeitung